Benvenuti ad una nuova puntata di Fusion! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana.

 

La puntata si apre per qualche secondo su Salina intenta a fare un rito voodoo parlando una lingua sconosciuta, tra lo spagnolo e il foggiano. Ha delle pietre in mano e del sangue sulle dita. L’unica parola comprensibile (che è anche quella che chiude il segmento) è LA Park. Questo è un lato di Salina che proprio non si conosceva…

 

Simon Gotch si reca sul ring e prende un microfono. Saluta Chicago e poi istituisce una Open Challenge. Offre 10mila dollari per chiunque riuscirà a batterlo. Si presenta un certo Ariel Dominguez. Se seguite il wrestling anche solo da due settimane saprete già come andrà a finire.

10’000 Dollars Open Challenge: Simon Gotch VS Ariel Dominguez [ND]

Qualche Uppercut, Big Boot, Powerbomb e Piledriver. Squash veloce.

WINNERSimon Gotch

Al termine del match vediamo Gotch prendere i soldi in palio e metterli in bocca al malcapitato Dominguez per poi infliggergli un’altra Piledriver. E riprendersi i soldi.

 

Highglights della scorsa settimana dove MJF ha attaccato Kotto Brazil nel backstage. A tal proposito l’attuale campione Middleweight viene intervistato da Kaci Lennox. MJF dice di non voler difendere il suo titolo in un 4-Way Ladder Match perchè quella roba hardcore è solo per perdenti. Conferma che non ci sarà perchè quel match non vale nemmeno il suo tempo. [MJF è in dubbio per quanto riguarda questo match che si terrà il 14 Dicembre a causa di un infortunio al gomito. Potrebbe anche dover rendere il titolo vacante.]

 

Vediamo Tommy Dreamer a cui viene domandato cosa ne pensi del suo prossimo avversario, ossia Brian Pillman Jr. La leggenda della ECW promette che insegnerà al ragazzo cosa sia il rispetto.

 

Rivediamo Kaci Lennox che, come sempre, è impegnata a intervistare degli stronzi. Questa volta tocca a Stokely Hathaway. Il manager dice che è qui per avere successo e portare la MLW ancor più in alto. E ovviamente è qui per fare il manager. Chiunque assisterà avrà successo come lui.

 

Tommy Dreamer VS Brian Pillman Jr. 2 out of 5 stars (2 / 5)

Il match parte lentamente ma ben presto Pillman riesce in una Arm Drag. Dreamer risponde con una Chop e una Clothesline. I due vanno fuori dal quadrato Dreamer sputa della birra in faccia a Pillman.

Tornati sul ring vediamo il figlio d’arte colpire l’avversario con un Superkick e prende il controllo del match. Dreamer reagisce e riesce a chiuderlo all’angolo per poi connettere una Cutter. Brian recupera un bastone da passaggio, l’arbitro va subito a toglierlo dalle sue mani. Dreamer è a terra e Pillman è sopra di lui a bullarsi con il pubblico ripetendo il suo nome. E’ proprio in quel momento che Dreamer lo intrappola in un Roll Up.

WINNERTommy Dreamer

Dopo il match vediamo Dreamer dire qualcosa a Pillman. I due poi si stringono la mano ma Pillman colpisce Dreamer con una Swinging Neckbreaker. Recupera il bastone di prima e lo uso su Dreamer.

Arriva quindi Teddy Hart che cerca di calmare il compagno di stable. Gli alza le braccia al cielo in segno di vittoria per poi cercare di accompagnarlo fuori dal ring ma Pillman infligge un’altra Swinging Neckbreaker a Dreamer.

 

Highlights del tradimento di Gotch su Lawlor. Proprio quest’ultimo viene intervistato in un parcheggio. Dice che Gotch è un inbroglione che ha preferito i soldi di Salina ma promette che non potrà utilizzarli perchè lui gli romperà tutte le dita.

 

MLW World Tag Team Championship: Lucha Bros. VS LA Park & El Hijo de LA Park 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

I due team partono veloci andando quasi subito fuori dal ring. Momento I AM THE TABLE con LA Park che esegue una Powerbomb su Pentagon ma il tavolo si ribella a tutto ciò. Park Jr. invece utilizza prima un mezzo tavolo per colpire Fenix alla schiena, una sedia e poi anche una cintura. Il dominio della coppia padre-figlio è assoluto nei primi cinque minuti fino a che Fenix non connette una doppia Slingshot Cutter. Seguono Superkick e Tope Suicida all’unisono con il fratello.

Secondo momento I AM THE TABLE, stavolta Pentagon ci butta sopra Park Jr. ma di nuovo il tavolo non ne vuole sapere. I due fratelli isolano Park dal padre e connette varie mosse di squadra. poco dopo vediamo uno spot dove tutti, a partire da Park Jr., mancano le loro mosse prendendo delle gran culate a terra. Spanish Fly di Park Jr. che cerca il pin mentre LA Park che tiene fermo Pentagon. Solo conto di due.

Nella fase finale del match vediamo che la sfida va a concentrarsi sugli scontri singoli. Sfida di Chop tra LA Park e Pentagon dove entrambi poi cercano il pin sull’avversario. Poco dopo invece sono Fenix e Park Jr. a scambiarsi colpi al centro del ring. Package Piledriver di Pentagon eseguita con l’aiuto di Fenix che si occupa anche di LA Park con una Tope Suicida. 1,2,3!

WINNERS and still MLW World Tag Team ChampionsLucha Bros.

 

RECAP

  • Simon Gotch batte Ariel Dominguez in 2:02 [ND]
  • Tommy Dreamer batte Brian Pillman Jr. in 6:28 [**]
  • MLW World Tag Team Championship: Lucha Bros. mantengono i loro titoli contro LA Park & El Hijo de LA Park in 21:39 [***1/2]
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
7.0
Qualità Promo
6.5
Evoluzione Storylines
6.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di ROH e di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta. Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.