E’ giovedì ed è il momento di collegarci con L.A. per una nuova puntata di Lucha Underground. Ad accompagnarvi, come sempre, 8-Bit.

Vampiro ricorda a Pentagon jr. la loro storia, dalla faida della precedente stagione al match di Ultima Lucha. Ora è qui in veste di suo Maestro e gli intima di non farsi ostacolare da niente e nessuno per poter raggiungere il suo obiettivo, nemmeno da “lei” (viene passata in bella vista una foto sbiadita di una donna).

Vampiro e Matt Striker aprono la puntata dal Tempio, annunciando una serata ricca di incontri e dando subito la linea al ring; Jack Evans interrompe Melissa Santos prima delle presentazioni, introducendosi come The Dragon Slayer e attirando su di sé un sacco di heat dal pubblico.

Singles Macth: Jack Evans vs. PJ Black (2,5 / 5)
Black non si lascia intimorire dalle scorrettezze del rivale e prende ben presto il match in pugno. Evans riesce a ribaltare la situazione ed applicare il proprio gioco ma viene distratto dall’arrivo di Drago tra gli spettatori. PJ prova ad approfittarne ma Evans evita la sconfitta per un pelo. Dopo una fase confusa, Drago decide d’intervenire e punire il cocky heel ma finisce per colpire Black con il mist: per Evans è un gioco da ragazzi applicare il pin con ponte e vincere l’incontro.
Vincitore: Jack Evans
Evans se ne va soddisfatto mentre Drago gli intima di raggiungerlo sul ring. PJ si riprende dal colpo e non sembra per niente soddisfatto dell’intervento di Drago.

Mini promo sugli allenamenti di Johnny Mundo, che si focalizza su bicipiti e tricipiti, e poi promo, stile venditore di macchine, di Famous B (“from jobber to robber, call now and be FAAAAAMOUS!“).

Singles Match: King Cuerno vs. Killshot (2,5 / 5)
I due hanno avuto una mini-rivalità al termine della scorsa stagione e dimostrano che hanno del tutto risolto i loro problemi, rifilandosi colpi devastanti a vicenda. KC sembra frastornato nelle prime fasi e Killshot ne approfitta per prendersi un notevole vantaggio. Cuerno subisce ma si riprende in fretta, mette a segno un devastante Superkick e la Arrow from the Dephts of Hell ma Killshot è sempre in partita. Finale incerto, i due continuano a rifilarsi colpi ma alla fine prevale la maggior attenzione di KC, che evita all’ultimo la finisher del rivale e lo finisce con la Thrill of the Hunt.
Vincitore: King Cuerno
KC vuole rifilare allo sconfitto anche la Tombstone Piledriver (con cui si era aggiudicato il Gift of the Gods Title) ma Fenix sale sul ring ed evita ulteriori danni per Killshot, mettendo in fuga King Cuerno.

3-on-1 Gauntlet Match: Texano jr. vs. Chavo Guerrero jr. & The Crew (Mr. Cisco & Cortez Castro) (2 / 5)
Cisco è il primo ad entrare ed il primo a lasciare il match dopo pochi secondi, finito da un Superkick di Texano. Cortez Castro se la gioca di più ed arriva a mettere seriamente in crisi l’ex AAA Megaweight Champion, come se lottasse per il suo stesso orgoglio piuttosto che per gli ordini di Chavito. Dura di più ma alla fine cade come il tag team partner, vittima di una Sti-Down Powerbomb di Texano. Chavo attacca da dietro il rivale e lo colpisce ripetutamente ma appena Texano si riprende, inizia il consueto monologo del messicano, con Chavito sbattuto ripetutamente a terra e colpito con un Superkick. Chavo prova a fuggire ma Texano lo afferra e prova un Suplex dall’apron; Cisco e Cortez sono però sempre in agguato: uno distrae l’arbitro e l’altro blocca i piedi a Texano, con Chavo che porta a casa con l’inganno l’incontro.
Vincitori: Chavo Guerreroo & The Crew
Texano insegue i rudos nel backstage.

In un luogo imprecisato ma lontanissimo dal Tempio, Black Lotus domanda a Dario Cueto quanto ancora dovranno aspettare per ritornare. Dario le risponde di non agitarsi: aspetteranno finché Matanza non sarà pronto. Cueto racconta alla ragazza una storia sul loro passato: la loro madre li voleva colpire ma Dario si oppose; purtroppo non aveva abbastanza forza per dar seguito alle sue parole ma suo fratello si, così Matanza ha colpito ripetutamente la madre, uccidendola. A Lotus dispiace per la storia triste raccontata ma Cueto le spiega che non c’è niente di triste in tutto ciò, perché in quel preciso momento ha iniziato ad amare la violenza.

Catrina sta passeggiando nel “Performance Center di LU” quando viene chiama da Pentagon jr. Il luchador dice che Prince Puma ha provato ad umiliarlo e per questo merita una lezione; Catrina (con uno strano gioco di luci) compare accanto a Pentagon e sembra interessata a concedergli l’incontro ma poi ricorda che Penty ha messo le mani su Mil Muertes e quindi inizialmente rifiuta la proposta. Pentagon allora la attacca ma Catrina si difende bene fin quando non viene intrappolata nell’Armbar. Catrina (sempre con questi blackout) esce dalla presa ed alla fine concede a Pentagon jr. l’agognato match ma lo avverte: mettergli le mani addosso è stato il più grosso errore della sua vita.

Singles Match: Cage vs. Johnny Mundo (3 / 5)
Avevamo già avuto un confronto tra i due la scorsa stagione, a ruoli invertiti: Cage rudo e Johnny technico. All’inziale prova di forza di cage Johnny risponde con la consueta grande atleticità (notevole il volo Springboard fuori dal ring), dominando gran parte del match. Cage riprende terreno e schianta più volte al tappeto l’avversario, senza mai trovare il pin vincente. Anche Mundo non sta fermo e mette a segno le sue signature moves, con cui si spiana la strada alla End of the World, evitata incredibilmente da Cage che a sua volta mette a segno la Weapon X. Dal nulla compare però una ragazza (Taya Valkyrie n.d.r.) che getta sul ring un tubo e distrae l’arbitro. Cage ci casca in pieno, interrompe il pin e viene sorpreso da Mundo che lo colpisce con l’arma: 1..2..3 e vittoria per l’ex WWE.
Vincitore: Johnny Mundo
I due continuano ad attaccare un inerme Cage, con Taya che lo finisce con un Double Knee Smash all’angolo.

Catrina viene raggiunta nel suo ufficio da King Cuerno, il quale dice di essersi stancato di essere la preda di Fenix per cui ha deciso di incassare la sua shot la prossima settimana. Catrina gli rammenta il loro accordo ma a KC sembra non interessare così la GM programma un nuovo match tra Cuerno e Fenix, stavolta con il Gift of the Gods Title in palio. KC fa per andarsene ma Catrina lo ferma nuovamente: sa che sia lui che Fenix sono ottimi high flyer per cui il loro incontro non sarà un semplice Seingles Match…ma un Ladder Match!

Alla prossima settimana con Lucha Underground and have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.5
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.