Welcome Everybody! Siamo ad una tappa di Monday Night Raw prima del traguardo fissato ad Aprile al Metlife Stadium per WWE Wrestlemania 35. Siamo a Lafayette e Micheal Cole ci da il benvenuto insieme a Corey Mella Graves e Renee Ricamina Young. #StayAttila

Triple H è gia sul ring e ci chiede se sentiamo la magia della storia quanto più ci avviciniamo a Wrestlemania.  Poi ci fa una carrellata di quello che è successo l’altra notte, soffermandosi ovviamente sulla situazione a tre tra Ronda Rousey, Becky Lynch e Charlotte Flair. “Onestamente penso che sia dannatamente tutto bello quello che sta accadendo attorno al titolo Femminile di Raw” questo è il pensiero di Triple H. Il King of Kings poi ricordi che lui, insieme a tutta la DX, saranno introdotti nella WWE Hall of Famer il prossimo Aprile.

Poi grande annuncio “Quattro nuove Superstar di WWE NXT debutteranno questa sera a Monday Night Raw”! In particolare parliamo di Ricochet, Johnny Gargano, Tommaso Ciampa e Aleister Black! Dopo aver promesso fuoco e fiamme, Hunter ci dice che il futuro è NXT, ma il presente è un bel Table match fra Baron Corbin e Braun Strowman. Chissà se dall’emozione Drew McIntyre sta già scappando fra il pubblico.

MATCH 1: Table match; Baron Corbin vs Braun Strowman 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Ovviamente nelle fasi iniziali Baron Corbin è solo un Super Santos che viene gettato da una parte all’altra del ring e di tutta la zona sottostante, per il divertimento di Corey Graves e Ricamina Young. I cori “Get these hands” dal pubblico si sprecano. Baron riesce ad avere un minimo di vantaggio quando si concentra nel colpire una zona del Mostro sopra gli Uomini incerottata. Questo almeno finchè non pretende troppo e si becca un bel Suplex sulla rampa dello Stage.

Il match viene combattuto per lunghe fasi sullo stage, tanto che c’è ne andiamo in pubblicità con i due stesi a terra vicino il tavolo degli amici del commento, salvo tornare che entrambi sono belli pimpanti sul ring. Una mazza da Kendo viene usata da Corbin per infliggere dolore a Braun, a quel punto Corbin vorrebbe provare una manovra aerea lanciandosi dall’Apron ring, ma si becca un bel gradone d’acciaio in faccia. Alla fine Strowman riesce a schiantare Corbin su un tavolo appoggiato ad un angolo con la sua Running Powerslam.

Winner: Braun Strowman

Intanto, mentre Strowman festeggia la vittoria, una grafica ci dice che Ruby Riott avrà una nuova opportunità al titolo detenuto da Ronda Rousey, stasera.

Strowman nel frattempo risalendo la rampa, si trova di fronte Paul Heyman che gli dice “Buon match, ora torna a cuccia” rischiando la vita per la reazione poco amichevole. Alla fine Braun ha pietà di lui, ma Paul non riesce a parlare e chiede un minuto per riprendersi.

Al ritorno troviamo Paul Heyman che ci parla del probabile Main Event di WWE Wrestlemania 35. In particolare Hayman ci invita a guardare una clip dove si cosparge dell’essenza di  Alberto Angela per parlarci del suo cliente; Brock Lesnar. The Beast affronterà The Architect ad Aprile per lo Universal Championship. Opportunità guadagnata dopo aver vinto il Royal Rumble match maschile di quest’anno.

Tornati nell’arena Heyman si vanta ancora una volta di come la Bestia abbia interrotto la Streak d’imbattibilità dell’Undertaker. Paul chiosa dicendo che non c’è abbastanza fuoco per “Burn it Down” Suplex city.

Paul viene alla fine silenziato dalla musica del nuovo campione Intercontinentale Finn Balor. L’Irlandese dice che è un onore per lui tenere questo titolo che è stato alla vita del gente del calibro di Ric Flair, Shawn Micheals e Razor Ramon. Balor viene alla fine anche lui interrotto (ahhh il Karma) da Lio Rush. Rush dice a Balor che lui non merita di essere Campione, Lashley lo merita. Ed ecco che da dietro Lashley attacca Balor, insieme a Lio Rush lo pesta sul ring. A dare manforte, a Balor, volando da una parte all’altra arriva nientemeno che Ricochet!

Teddy Long Strikes Again! Infatti ci apprestiamo a godere di un Tag Team match.

MATCH 2: Tag Team match; Finn Balor & Ricochet vs Bobby Lashley & Lio Rush 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il match viene cominciato da i due Flyer. Lio Rush e Ricochet danno vite a manovra aree che spingono Ricamina al commento a paragoni del calibro di gente come Eddie Guerrero e Rey Misteryo. Ricochet poi si confronta anche con Bobby Lashley ed almeno inizialmente va in difficoltà.

Tartufone ci mette tanta potenza ma sulla corsa va in grossa difficoltà, tanto da doversi rifugiare fuori dal ring. Arriva anche il momento in cui Finn Balor fa il suo ingresso nella sua contesa, inizialmente contro Lio Rush e poi contro Bobby Lashley. Con Balor sul ring Tartufone e Tartufino riescono a prendersi un leggero vantaggio, tanto di arrivare spesso al Kick Out. Alla lunga però il Nuovo Campione Intercontinentale riesce a prendere le misure su Lio Rush. Delle Chop all’angolo, la Slingblade e il Dropkick all’angolo sembrano il preludio per Balor alla Coupe de Grace, ma invece l’Irlandese sembra infortunarsi al ginocchio sul più bello. Così permette a Lashley di recuperare il vantaggio preso.

Balor con la spinta del pubblico, cerca quindi di prendersi il Cambio magico da Ricochet, ma Tartufone glielo impedisce. Finn non riesce a trovare l’Hot Tag nemmeno quando si trova contro a Lio Rush. L’Hot Tag lo ottiene solo dopo un tentativo di Powerbomb andato a vuoto di Lashley, sul quale Balor si avventa con un Drop Stump sul posto. Ricochet a quel punto fa quello che vuole sul ring. Ricochet va sulla cima della terza corda, 630 Splash, 1-2-3!!

Winner: Finn Balor & Ricochet

Mentre Corey Graves gli tesse le lodi, Ricochet si gode i festeggiamenti sul ring insieme a Finn Balor.

Nel frattempo nei propri uffici, Natalya e a colloquio con Triple H quando vengono interrotti da Drew “ScappoNelPubblico” McIntyre. Lo scozzese vorrebbe un match del calibro del suo valore, contro Brock Lesnar ad esempio. Da dietro arriva Dean Ricamino Ambrose che prima lo prende per i fondelli e poi gli molla un ceffone in faccia e se ne va. Triple H a quel punto chiede in maniera sarcastica se Drew non voglia Ambrose in un match stasera. (Magari un match a chi scappa meglio fra il pubblico? La butto lì)

Cambio di scena, torniamo nell’arena dove ci troviamo i Lucha House Party pronti a sfidare i loro temibili avversari. Non prima di aver visto un video Recap della situazione attorno al titolo Femminile di Raw.

MATCH 3: Tag Team match; The Lucha House Party vs Zack Ryder & Curt Hawkins 1 out of 5 stars (1 / 5)

Gran Metalik e Lince Dorado sono i due designati a provare a vincere questo match molto impegnativo. Kalisto invece li incoraggerà da bordo ring. Zack e Curt ci mettono anche molto cuore nel match ad essere onesti. Hawkins arriva pure per un soffio al miracolo di vincere il match.

Alla fine i Lucha House Party riescono a portare la vittoria a casa grazie al Pin vincente di Lince Dorado su Curt Hawkins.

Winner: Lucha House Party

Dopo il match gli Heavy Machinery vengono intervistate sullo stage da Charly Caruso. Gli Heavy ci dicono che loro abituati a portare a termine il loro lavoro, che entrambi sono complementari e non hanno paura di nulla. Vengono interrotti dalla musica di Lacey Evans che prima li circumnaviga e poi cammina con loro verso il ring.

Cambio di scena, Bobby Roode e Chad Galble sono nel backstage e si complimentano con i DIY, ossia Johnny Gargano e Tommaso Ciampa per il loro debutto imminente. Ma ecco che arrivano anche i Revival, che si fregiano dei titoli di Coppia conquistati ultimamente. Iniziano gli screzi fra le coppie, alla fine i Revival sfidano Gargano e Ciampa ad un match.

MATCH 4: Tag Team match; Johnny Gargano & Tommaso Ciampa vs The Revival 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Dash Wilder e Johnny Wrestling iniziano questo match, il primo a prendersi il cambio e Tommaso Ciampa, che fa gioco di squadra col suo coppio. Nel frattempo gli Ex-campioni, Roode e Gable, guardano il match attraverso un televisore nello spogliatoio. Match abbastanza lento e di studio nelle prime fasi. Sicuramente una sconfitta dei campioni di Coppia permetterebbe ai debuttanti (nonché Campione NXT e Campione Nord Americano) di chiedere una futura Title Shoot.

Scott Downson riesce a mettere in difficoltà Johnny Gargano, finchè quest’ultimo non riesce a trovare la salvezza in Ciampa. Tommaso riesce quindi con i suoi German Suplex a tornare in vantaggio. Dash Wilder cerca di porre fine alla serie su Downson, ma quasi nel volare fuori dal ring oltre la 3° corda, quasi non rimane ghigliottinato. Ginocchio volante di Cimpa su Dawson, 1-2-Kick Out!

I Revival tornano in auge e Ciampa evita la Shatter Machine solo grazie al ritorno di Gargano. I Revival poi colpiscono Gargano con la Big Double Bulldog dalla cima della terza corda. 1-2-Kick Out!! Arriva Tommaso Ciampa a salvare capra e cavoli. Alla fine la Combo Superkick-Flying Knee su Scott Dawson, permette ai debuttanti di portarsi a casa la prima loro vittoria in quel di Monday Night Raw.

Winner: Tommaso Ciampa e Johnny Gargano

Dopo il match nel Backstage Charly “I fatti Vostri” Caruso chiede a Finn Balor e Ricochet se hanno visto il debutto di Ciampa e Gargano. Ricochet si sofferma sul fatto che  sta vivendo tutti i suoi sogni in questo momento e lui ci metterà il massimo per arrivare fino in fondo al suo sogno senza che diventi un incubo. Abbastanza emozionante l’intervista a Ricochet.

Prima della pubblicità troviamo Ronda Rousey intenta a scaldarsi per la difesa titolata che l’aspetta a breve.

Tornati Live, vediamo un video Pre-registrato di Kevin Owens intento ad accompagnare suo figlio al cinema. Kevin ci dice che non è mai stato più determinato e affamato di ora parlando del suo prossimo ritorno. Ci racconta del tempo trascorso per riprendersi e passato insieme alla sua famiglia. Owens in questo tempo si è ricordato del perché combatte ed è pronto a farlo ancora. Poi scherza con suo figlio. Cose che a noi piacciono insomma.

Ed ora andiamo sul ring per celebrare La Boss che insieme anche a Bayley sono le prime WWE Women’s Tag Team Champion! Ricordiamo che grazie alla Bankstatement su Sonya Deville, le due si sono portate a casa le cinture la sera prima. Un “You Deserve It” dal pubblico emoziona ancora di più le due. Bayley quasi non ci crede che loro siano qui ora con i titoli. Finalmente parla la Boss, che dice di come tutto questo sia pazzesco. La loro storia è iniziata insieme ad NXT e continuano ad avere gli stessi sogni, visioni e obiettivi senza paura. Le due concludono che loro sono pronte, insieme a cambiare il mondo ed a sfidare qualsiasi altra coppia di qualsiasi altro roster, per dimostrare il loro valore e dare il massimo rispetto ai Titoli ed alla Rivoluzione che loro hanno cominciato.

Arrivano poi Nia Jax e Tamina Snuka ad interromperle. La Jax le prende in giro chiedendole gentilmente di smettere di piangere. La Jax mette il dito nella piega ricordando ci come Sasha Banks sia abituata a perdere i titoli alla prima difesa. Tamina Snuka continua dicendo di come siano state fortunate la notte scorsa, ma questa fortuna sta finendo. Le due Samoane tentano di avvicinarsi al ring, ma vengono rispedite indietro dalle Campionesse di Coppia.

Video d’introduzione della D-Generation X nella WWE Hall of Fame classe 2019! We got two words  for the millions who are reading this report  ….SUCK IT!

MATCH 5: Dean Ambrose vs Drew McIntyre 0.5 out of 5 stars (0,5 / 5)

Il match stranamente inizia con un Drew McIntyre che non scappa fra il pubblico ma affronta Dean Ambrose a viso aperto. Ripeto; McIntyre non scappa fra il pubblico ma affronta Dean Ambrose a viso aperto. Questa è una Breaking News.  Il match comunque nelle fasi iniziali non appare per nulla noioso, sintomo di come Ambrose non si sta risparmiando in quest’ultima fas….Claymore 1-2-3.

Winner: Drew McIntyre

Cioè, va bene che Ambrose ha svuotato l’armadietto, ma non puoi far vincere così uno che la settimana prima se la stava facendo sotto dalla sua ombra, contro comunque uno col Palmares di Ambrose.

Andiamo a vederci una nuova puntata di Superquark Speciale Brock Lesnar, con Paul Heyman. Paul ci spoilera durante il video di come Rollins è un avversario si pericoloso per Brock, ma che alla fine la Bestia lo metterà giù.

Charly Magalli Caruso è ancora una volta nel Backstage, questa volta con Seth Freaking Rollins. Charly le chiede cosa pensa dei video di Heyman. Seth risponde che su una cosa Paul ha ragione su tutto quello che ha detto su Brock Lesanr. Ma Rollins dice che lui non sta andando a Wrestlemania per perdere, ma per portarsi a casa lo Universal Championship. Dalla Selva oscura appare un Dean Ambrose ancora a pezzi per la Claymore. Rollins chiede all’ex compagno nello Shield se ha bisogno di qualcosa ed Ambrose gli chiede dov’era mentre lui aveva bisogno d’aiuto poco fa. Seth ribatte se ha completamente perso la testa. Ricamino sembra confuso alza le spalle e se ne va.

Elias è al centro del ring con la sua chitarra. Il Drifter dice che è pronto a cantare, ma stavolta sarà una canzone solo per se stesso. Elias vorrebbe infatti trovare nella melodia la dimensione di sentirsi da solo nel palazzetto, senza gli inutili fan attorno. Chiede quindi a tutti di stare zitti e silenziare i propri telefoni. Ma appena mette le dita sulle corde debutta a Monday Night Raw Aleister Black con la sua entrata al limite della Seduta Spiritica.

MATCH 6: Aleister Black vs Elias 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Il match comincia con Elias che viene subito spedito fuori dal ring da Black, si va in pubblicità con il primo che guarda il suo avversario dall’Apron. Tornati dalla Reclame, per magia, troviamo Elias che tiene un vantaggio sul suo avversario. Lo tiene al tappeto con delle prese tecniche al collo.

Il match cambia quando Aleister riesce a trovare spazio per manovrare in velocità. Addirittura un Moonsault in lancio dalla seconda corda da parte del debuttante delizia il pubblico, 1-2-Kick Out! Si salva comunque il Drifter. Elias poi ritorna con un Jumping Knee, 1-2-Kick Out. Ci vuole ben altro per mettere al tappeto l’ex-campione di NXT.  La fine del match arriva dopo la Black Mass Kick dove Elias non può opporsi, 1-2-3.

Winner: Aleister Black

Prima del Main Event, una grafica ci ricorda che la settimana prossima festeggeremo il Compleanno del Nature Boy, The “Real” Man; Ric Flair.

MAIN EVENT MATCH 7: Raw Women’s Championship match; Ronda Rousey (C ) vs Ruby Riott (with Liv Morgan & Sarah Logan) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Ronda parte subito a spron battente, quasi volesse sbrigare la pratica in maniera veloce ed indolore. Ma Ruby Riott è un avversario ostico per chiunque, anche se rischia di finire nell’Armbar quasi subito! Fortuna per lei la Riott riesce a divincolarsi prima che la prese fosse chiusa.

La Riott riesce a mettere al tappeto con una Spear Ronda che si è distratta, 1-2-Kick Out! Ruby vicino alla cintura. Nel frattempo il pubblico espone la sua voglia di vedere Becky Lynch.  Nel frattempo sul ring Ruby e Ronda danno vita ad un bel match gradevole. Ruby Riott riesce a connettere la sua Riott Kick grazie a Liv Morgan e Sarah Logan che distraggono la campionessa, 1-2-Kick Out!!!!! Si salva ancora Ronda. Diciamo che il match lo sta facendo Ruby Riott comunque.

La Riott trova la sua Waterloo quando cerca di volare dalla terza corda e solo grazie all’intervento della Morgan e della Logan evita di finire nella presa micidiale della Rousey. A questo punto e Ronda che vola dal paletto fuori dal ring per mettere fuori gioco i 2/3 non iscritti al match della Riott Squad.

Ronda poi proietta Ruby sul paletto con un’Alabama Slam prima di chiudere l’armbar. Ruby Riott non può far altro che cedere. Complimenti comunque alle due che hanno reso questo match, meno incerto di quello che sembrava.

Winner and Still Raw Women’s Champion: Ronda Rousey

Questa puntata di Monay Night Raw si chiude con Ronda che si gode la sua cintura non prima di aver messo al tappeto anche Liv Morgan e Sarah Logan. Di Charlotte e Becky nessuna traccia.

Grazie a tutti per l’attenzione, alla prossima. #StayAttila

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5,5
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
5
FONTEzonawrestling.net
Leafar Attila
Reporter per ogni occasione di zonawrestling. Vive alla giornata non si preoccupa dei problemi, sono i problemi che si preoccupano di lui. #StayAttila #StayIgnorante