La settimana scorsa è stata quella del grande turn heel di Kevin Owens che, sebbene indotto da un Big E molto poco incline al perdono, si è fatto prendere dalla rabbia e ha attaccato con violenza il campione WWE.

Campione WWE che apre l’episodio di questa settimana. Big E ringrazia i fan per l’attenzione e poi comincia a parlare di Roman Reigns. Dice che gli Usos hanno colpito i suoi amici e che quindi Roman Reigns ne pagherà le conseguenze. In modo molto colorito Big E spiega che manderà in ospedale Reigns ma che questo riguarda domenica prossima, mentre oggi siamo a Raw e chiama fuori Kevin Owens.

Owens ha qualcosa da dire. Dice che non solo Big E gli è costato la terza sconfitta consecutiva da quando è tornato a Raw ma che in queste settimane ha messo in dubbio continuamente la sua buona fede, mettendolo alla berlina anche nello spogliatoio. La settimana scorsa è andato fuori di testa e come non avrebbe dovuto? Lui diceva sul serio dicendo che non aveva visto cosa era successo durante il match e che lo ha schienato in buona fede. Però visto che Big E dice il contrario allora tutti nel backstage sono convinti che non sia così. Dice che adesso se la prenderà con lui e con tutti e che questo sarà solo colpa sua. Owens fa per andarsene nel backstage ma Big E lo segue. Proprio quando anche il campione WWE sta per imboccare l’ingresso del backstage arrivano alle sue spalle i fratelli Uso che pestano E in modo poco onorevole. A salvare Big E arriva Matt Riddle che mette in fuga gli Uso.

Come il miglior Teddy Long, arriva Sonya Deville dicendo che i 4 dovranno vedersela in un tag team match. Dopo l’annuncio arriva anche Seth Rollins che dice di volersi godere lo spettacolo da vicino.

Riddle & Big E vs The Usos (s.v.)

Match che dice ben poco dato che dura meno di 3 minuti. Seth Rollins, che è al tavolo di commento con la sua parlantina delirante, decide che ne ha abbastanza e attacca Big E causando la fine del match per squalifica.

Vincitori: Riddle & Big E per squalifica

Dopo il match arriva Randy Orton che subito asesta la sua RKO su Jey Uso salvando il suo compagno di tag team Riddle da una difficile situazione. Quindi dopo la pausa pubblicitaria il match diventa un 3vs3.

Big E & RKBro vs The Usos & Seth Rollins 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match piuttosto buono ma che vista la formula non offre grandissimi momenti, anche perché il cambio di uomini è piuttosto costante e non si riesce a raccontare chissà quale grande storia. Bello vedere questi tag team particolari collaborare in vista del loro match, anche se poi -stranamente- ad ottenere il pin decisivo, infatti è Seth Rollins, che è quello che non ha niente a che fare con la faida tra i due tag team sul ring. La vittoria, infatti, arriva grazie ad un roll-up su Riddle. Il finale molto concitato è la cosa migliore del match.

Vincitori: The Usos & Seth Rollins

Alla fine del match, dopo qualche scaramuccia tra Usos e RKBro, rimane solo Jimmy Uso sul ring, con Big E che lo prende di peso e gli somministra la sua Big Ending: un messaggio preciso per Roman Reigns.

Rivediamo un riepilogo di quanto accaduto la settimana scorsa, con Bianca Belair che è stata attaccata durante il match per la #1 contender da Doudrop, furiosa per non essere stata considerata nel match.

BACKSTAGE: Bianca Belair di cedi non essere contenta di quanto accaduto con Doudrop, non fa in tempo a finire che si intromette Tamina che dice che stasera Bianca dovrà pensare a lei. Bianca ne è più che felice e si va al match.

BACKSTAGE: Prima del match vediamo Kevin Owens che al microfono dell’intervistatrice di turno fa un complicato discorso sul fatto che mentire non è mentire se menti su stare mentendo. O qualcosa del genere Giuro di non aver capito. Quello che conta è che arriva Finn Balor che gli annuncia che Owens dovrà combattere con lui questa sera dato che Seth Rollins non è più disponibile. Owens risponde: peggio per te.

Bianca Belair vs. Tamina 3 out of 5 stars (3 / 5)

I limiti fisici di Tamina fanno sembrare Bianca Belair un Rey Mysterio più giovane. L’unica arma della veterana figlia di Jimmy Snuka è di utilizzare la forza bruta, dote di cui però è ampiamente dotata anche Bianca. Questo porta ad un match piuttosto lento con mosse basilari dove vediamo almeno 5 volte Tamina correre verso l’angolo e Bianca che la salta. Tamina assesta un superkick a Bianca e la stende per qualche secondo, non abbastanza per completare l’oera con la sua finisher dal paletto. Bianca Belair chiude il match sollevando l’enorme avversaria e assestando la KOD.

Vincitrice: Bianca Belair

Dopo il match Doudrop si affaccia sullo stage con il microfono e dice a Bianca che dopo Survivor Series dovranno regolare i conti.

E’ il turno di Becky Lynch che parla ai fan di come Charlotte abbia sparlato di lei con il pubblico di SmackDown, dicendo che è una campionessa “fabbricata” con tutto questo suo modo di vestire e atteggiarsi che è completamente falso. Becky ha rievocato i tempi in cui lei era sempre al suo fianco e che era sempre felice per le sue conquiste, finché non ha capito che essere amico di Charlotte significava anche non poter mai essere la stella ma sempre una delle persone sullo sfondo. Una volta mollata la zavorra di Charlotte Becky dice di essere schizzata in orbita. Il suo successo ha fatto sì che Charlotte diventasse insoddisfatta persino di se stessa e a Survivor Series dovrà affrontare i suoi demoni.

La interrompe Liv Morgan e viene mandata in onda un’intervista di Talking Smack in cui Liv diceva che Becky le aveva promesso che sarebbe diventata campionessa quando sarebbe tornata. Becky dice che è stata colpa sua, non pensava che Liv avrebbe fatto così schifo. Becky dice che le aveva detto di diventare campionessa perché quando lei sarebbe tornata questo sarebbe diventato impossibile. Liv dice, a nome di tutto il WWE Universe, che Big Time Becks è una Big Time Bitch. Detto questo l’attacca e Becky scappa via. Quando si rende conto di aver lasciato la cintura sul ring Becky urla a Liv di non toccarla ma Liv la alza al cielo lo stesso.

BACKSTAGE: Orton dice a Riddle che non deve fare l’eroe. La settimana scorsa ha aiutato gli Street Profits. Riddle dice che bisogna essere amici dei propri nemici. E Orton impazzisce dicendo che non è vero perché nessuno lo dice! Non ha nemmeno senso! Orton gli dice chiaramente che l’unica cosa che gli importa di questo team sono i titoli. Allora Riddle sorride e dice: “Allora ti importa di me”. A queste parole Randy Orton impazzisce e va via urlando come un disperato. Riddle se la ride soddisfatto. Arrivano gli Street Profits che dicono che ha apprezzato quello che ha fatto prima e lui risponde che anche lui li apprezza.

Street Profits vs Alpha Academy 3 out of 5 stars (3 / 5)

Bellissime le prime fasi tra Dawkins e Gable. Anche Ford si da da fare, i due face cercano di isolare Gable in modo di non dover affrontare il possente Otis. Il match è più che godibile nelle prime fasi con Gable che lavora molto bene con i due degli Street Profits. Quando è il turno di Otis la musica cambia, dato che il suo stile è meno rapido e più basato sulla potenza. Gli Street Profits subiscono molto il suo strapotere fisico, seppure la velocità non sia il suo forte. Proprio per mitigare la mancanza di velocità Gable lo sposta via durante uno degli assalti degli Street Profits. Ottima combinazione che porta poi ad un bellissimo big flip dive di Ford su Gable. Dopo il break sono gli Alpha Academy con Otis adominare il match, quindi Gable continua il suo lavoro, quindi ancora Otis. Un buon match con un finale che è una cocente delusione per gli Alpha Academi. Dopo una bella mossa dal paletto Gable sembra pronto alla vittoria ma Montez Ford rovescia lo schienamento con una cradle e ottiene a sorpresa il conto da 3. Otis non può intervenire in quanto si era appena schiantato su una delle balaustre di bordo ring in modo spettacolare quanto inopportuno.

Vincitori: Street Profits

EARLIER TODAY: Vediamo Rey Mysterio furioso, con una settimana di distanza, delle scelte di Pearce, con suo figlio che ora è fuori dal team di Survivor Series. Pearce non risponde alle accuse di Rey e gli dice che sarà in un match con Bobby Lashley questa sera.

Nikki Ash vs. Queen Zelina 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Sconfitta rapida ma non indolore per Nikki Ash che si becca la Code Red dopo nemmeno tre minuti di match. Una delle peggiori sconfitte fino ad ora per l’ex campionessa di Raw. A causare la sconfitta la distrazione di Carmella mentre Nikki era sul paletto.

Vincitrice: Queen Zelina

Rhea Ripley vs. Carmella 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Subito il match tra le due partner delle donne che abbiamo appena visto sul ring. Carmella riesce e risultare credibile contro Rhea, dominando inaspettatamente la prima parte del match. Rhea riesce a prendersi qualche minuto di dominio, come ci si aspetterebbe, prima di chiudere con la Riptide.

Vincitrice: Rhea Ripley

Dopo il match prende la parola la regina Zelina che sminuisce la vittoria di Rhea e dice che questo non cambia il fatto che domenica a Survivor Series Carmella porterà il team di SmackDown alla vittoria. Rhea cerca di tirale su di morale la povera Nikki.

BACKSTAGE: Big E va anche lui da Adam Pearce, Pearce gli dice che non dovrà interferire nel match tra Owens e Balor perché altrimenti dovrà fare lo stesso che ha fatto con Brock Lesnar, cioè sospenderlo.

BACKSTAGE: Seth Rollins dice che non solo porterà alla gloria il team Raw alle Survivor Series ma che anche dopo il PPV porterà il brand di Raw alla gloria prendendosi il titolo e portandolo verso nuove vette.

Finn Balor vs. Kevin Owens 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Match tra due dei wrestler più bravi del roster che poteva durare anche un’ora per quanto mi riguarda. I due si trovano bene sul ring e mettono in scena il miglior match della serata. I due sono veramente di un altro livello rispetto a quanto visto fino ad ora e ci fanno realmente divertire. Peccato che qualcuno debba perdere e questo qualcuno, come spesso accade, è Finn Balor. Mentre l’irlandese sta per provare il Coupe de grace, Owens si rialza e colpisce le corde sbilanciandolo, quindi solita stunner e conto da 3 per il canadese che finalmente riesce a vincere un match dopo le 3 sconfitte di cui ha parlato ad inizio puntata.

Vincitore: Kevin Owens

BACKSTAGE: AJ Styles dice di non essere preoccupato di Roode e Ziggler. Il motivo è semplice: se Loki dice di avere un esercito nel primo film degli Avengers e gli rispondono che loro hanno Hulk, AJ Styles può dire di avere il suo Omos. Questo fa di lui un po’ Iron Man. Omos sembra soddisfatto del paragone. Omos dice che stasera li farà soffrire.

BACKSTAGE: E’ il turno di Ziggler e Roode. Anche loro dicono di non essere preoccupati di AJ e Omos e a proposito di film paragonano i due ai protagonisti del film “Gemelli” in cui Danny De Vito e Arnold sono degli improbabili gemelli. Ovviamente De Vito sarebbe AJ Styles.

AJ Styles & Omos vs Robert Roode & Dolph Ziggler 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match bizzarro perché fa tutto Omos. Il gigantesco partner di AJ Styles domina sia Ziggler che Roode, lasciando che poi Styles chiuda il match con la sua mossa finale. Squash totale.

Vincitori: AJ Styles & Omos

BACKSTAGE:  Lashley dice che Dominik non andava inserito già dal principio nel team di SmackDown e che lui è il wrestler più dominante di Raw, oggi lo dimostrerà mettendo al suo posto anche il padre Rey.

Rey Mysterio vs. Bobby Lashley 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il classico Davide contro Golia. Rey cerca di sfidare Lashley con l’arma della rapidità ma quando c’è da far male non riesce mai ad impattare sull’avversario. Lashley dal canto suo quando riesce ad afferrare il suo avversario gli fa davvero male. Rey riesce persino ad infliggere la sua 619 a Lashley ma per un conto da 3 contro un bestione come lui non basta. Lashley si rialza e fa cedere Rey con la Hurt Lock.

Vincitore: Bobby Lashley

Lashley lascia il ring dopo il match ed arriva Adam Pearce. Dice che dopo il match di questa sera è chiaro che Rey Mysterio non può far più parte del team di Raw per tutelare il suo stesso benessere. Il suo sostituto sarà nominato in seguito. Dietro Dominik che è sul ring arriva Austin Theory che lo colpisce con la ATL. Questa mossa sembra piacere ad Adam Pearce che lo nomina dal nulla nuovo membro del team di Raw al posto di Rey.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5,5
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
6
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.