Carissimi lettori di Zona Wrestling, felice anno nuovo e benvenuti al report di una nuova puntata di WWE Raw, l’ultima del 2018. Alla tastiera, Matteo Iadarola.

Ci scusiamo per l’enorme ritardo nella pubblicazione. Come sapete, oggi è il 1 Gennaio e tra cibo e alcol c’è stata confusione all’interno dello staff.

La puntata di oggi si tiene a Detroit e al tavolo di commento abbiamo Michael Cole, Corey Graves e Renee Young.

Prima del match viene annunciato che Drew McIntyre parteciperà al Royal Rumble Match.

Match 1 (Steel Cage): Dolph Ziggler vs. Drew McIntyre (3 / 5)

Ziggler cerca subito di scappare, ma McIntyre lo ferma e connette con un Deadlift Suplex. McIntyre posiziona il suo avversario sulle corde e lo colpisce con una chop, ma poi subisce un Hesitation DDT. Ziggler tenta il Superkick, ma Headbutt da parte di McIntyre. Lo Show Off evita la fuga di Drew e i due iniziano a scambiarsi delle chop sulle corde. Ziggler sbatte la testa dello scozzese contro le pareti, ma poi Drew gli fa perdere l’equilibrio con un calcio al ginocchio. Però poi anche Drew viene tirato giù. Torniamo dal break pubblicitario e McIntyre è ancora in controllo. Intanto Finn Balor sta assistendo al match dal backstage. McIntyre sbaglia lo Splash all’angolo e subisce il Fameasser. Lo scozzese evita un Superkick e tenta l’Alabama Slam, ma Victory Roll da parte di Ziggler; solo conto di due. Ziggler lancia il suo avversario contro le pareti della gabbia un paio di volte e connette col Superkick. Solo conto di due lo schienamento. Cerca di scappare dalla porta della gabbia, ma Mcintyre lo tira dentro e lo stende con un Headbutt. Ziggler ci riprova e idem McIntyre, ma stavolta Ziggler gli sbatte la porta e connette di nuovo col Fameasser. Torniamo dal secondo break e Ziggler è in cima alla gabbia. McIntyre lo ferma e lo riporta dentro con un Superplex. Schianta la testa di Ziggler contro la gabbia e poi Release Suplex, sempre contro la struttura d’acciaio. Ziggler reagisce e va a segno col Zig Zag. Schienamento, solo due! Ma infine McIntyre va a segno col Claymore e, per chiudere definitivamente il match, esegue nuovamente la sua finisher.

Winner: Drew McIntyre

Dopo il match, Drew McIntyre se ne va e Dolph Ziggler gli chiede se questo è tutto quello che ha. McIntyre prende una sedia, la posiziona sulla sua faccia contro la gabbia e lo colpisce con un Dropkick. Poi prende un microfono e dice che, nel caso non lo sapessimo ancora, il suo nome è Drew McIntyre ed è il re della giungla di Raw. Dice a Ziggler che le cose non dovevano andare così. Gli ha detto di andarsene, ma ha continuato a venire dopo i suoi avanzi. Ziggler non vale nemmeno i suoi avanzi. Ora che questo capitolo è finalmente chiuso, possiamo concentrarci su ciò che conta davvero. Già sappiamo che è il re della giungla di Raw, ma è tempo di dimostrare che è il re della WWE. Vincerà la Royal Rumble e realizzerà il suo destino quando vincerà lo Universal Championship. Intanto Ziggler si rialza e si siede sulla sedia. McIntyre rientra nella gabbia e lo stende con un’altra Claymore.

Dopo aver visto i propositi per il nuovo anno da parte di alcune Superstar, Seth Rollins fa il suo ingresso sul ring. Rollins dice che non gli piacciono i propositi per il nuovo anno perché il tempo passa così in fretta. Ogni lunedì è come un nuovo anno e ogni giorno è una possibilità per un nuovo inizio. Non aspetterà che la palla scenda a Times Square, vuole fare le cose proprio ora. Ha diritto a un rematch contro Dean Ambrose e lo vuole adesso. Triple H fa il suo ingresso e dice che ne è passato di tempo e che Rollins ha detto qualcosa di interessante. Ha parlato di un nuovo inizio. Un nuovo inizio per fare tutto ciò che vuole fare. Non è mai stato più vero di adesso. Nulla sarà consegnato a nessuno. Non c’è nulla di automatico. Il suo rematch automatico per il titolo intercontinentale non si terrà stasera. Non è sicuro che Rollins meriti un rematch. Non gli fa piacere dirglielo perché era il più esplicito sostenitore di Rollins. Rollins gli dice di piantarla perché dice che Hunter lo ha supportato solo perché era il suo burattino. Triple H dice che Rollins gli ha fatto credere in lui. Quando gli ha detto che stava per essere il volto di Raw, lui gli ha fatto credere. Ha avuto tutto quello che voleva. Per un breve momento, quando non ha creduto in Rollins, lo ho portato a Wrestlemania e lo ha preso a calci nel sedere fin quando Triple H non ha creduto nuovamente in lui. Dov’è quel ragazzo? Il ragazzo che ha avuto ciò che voleva. Tutto ciò che vede qui è il guscio di un ragazzo che è abituato a venire qui per chiedere cose. Rollins dice che non sta chiedendo nulla. Ha guardato questo show negli ultimi dodici mesi? Si è portato Raw sulle sue spalle per tutto l’anno. Mentre Brock Lesnar era a Saskatchewan per fare quello che voleva, lui era sul ring ogni settimana ad avere match classici contro Finn Balor, Dolph Ziggler e persino Mojo Rawley. E’ contento che Triple H non stia consegnando le cose. Vuole guadagnarsele. Vuole quel bastardo spietato, quel ragazzo senz’anima che voleva tutto? Triple H dice che è quello che vuole. Vuole che Rollins bruci tutto, a cominciare da Bobby Lashley. Rollins dice che prenderà tutto ciò che Lashley ha da dare, poi prenderà tutto ciò che Dean Ambrose ha da dare e poi prenderà il titolo. Prenderà Brock Lesnar se si metterà sulla sua strada. Prenderà tutta la dannata famiglia di Triple H se si metterà sulla sua strada. Shane McMahon fa il suo ingresso e chiede a Triple H di non accendere Rollins in modo da bruciare questo posto. Dice a Rollins di prepararsi per il suo match contro Bobby Lashley e poi annuncia che qualcuno affronterà stasera Dean Ambrose per il titolo intercontinentale. Questo qualcuno sarà il vincitore della Fresh Start Battle Royal che si terrà adesso.

Match 2: Fresh Start Number One Contender for the Intercontinental Championship Battle Royal (2 / 5)

I partecipanti sono Apollo Crews, Baron Corbin, Lince Dorado, Gran Metalik, Kalisto, Curt Hawkins, Titus O’Neil, Zack Ryder, Finn Balor, No Way Jose, Curtis Axel, Tyler Breeze e Bo Dallas. Jose esegue un Airplane Spin su Viktor, ma poi viene gettato fuori con un Press Slam di Crews, che poi elimina nella stessa maniera anche Viktor. Konnor prova ad attaccarlo, ma subisce un Dropkick. Intanto Dean Ambrose sta assistendo al match nel backstage. Il Lucha House Party elimina Titus. Torniamo dal break pubblicitario e Metalik è sulle corde, ma viene eliminato da Balor. Successivamente l’irlandese elimina anche gli altri due lottatori mascherati. Corbin connette con delle Clothesline all’angolo su Balor, ma poi va a finire contro il paletto. Dallas e Axel cercano di eliminare Crews, ma entrambi finiscono fuori dal ring. Superkick di Crews su Konnor e anche lui viene eliminato. Crew si trova in un ottimo momento ed elimina anche Rawley. Evita un Enziguri di Breeze e lo lancia fuori con un Press Slam. Chokeslam di Corbin su Crews. Slingblade di Balor su Corbin, poi Clothesline su Hawkins e Dropkick sull’ex General Manager di Raw. Elevated Elbow Drop su Hawkins e Double Stomp su Ryder. Ma poi Balor viene eliminato da Corbin! Quattro partecipanti rimasti: Apollo Crews, Curt Hawkins, Zack Ryder e Baron Corbin. Missile Dropkick di Ryder su Corbin. Tenta il Broski Boot, ma viene eliminato con un Backdrop. Hawkins prova ad eliminare Corbin, ma anche lui viene eliminato. Crews evita una Chokeslam e con due Enziguri riesce a eliminare Corbin.

Winner: Apollo Crews

Dopo il match viene chiesto ad Apollo Crews riguardo la sua vittoria e il suo match titolato contro Dean Ambrose. Crews dice che questo è ciò che stava chiedendo e stava implorando. Voleva un nuovo inizio e ci sono voluti 364 giorni per arrivare qui, ma è qui. Non può pensare a un modo migliore di passare l’ultimo giorno del 2018 diventando il nuovo campione intercontinentale.

Nella zona interviste viene chiesto a Natalya riguardo il 2019. Natalya dice che il 2018 è stato un turbine con lei che ha perso suo padre, ma ha fatto parte di Evolution e si è allenata con la sua migliore amica. Il loro match della scorsa settimana le ha spinte al limite. Non vede l’ora di farlo di nuovo a Wrestlemania. Infatti parteciperà alla Royal Rumble. Appare Nia Jax e chiede: “Cosa succede se Ronda Rousey non è la campionessa a Wrestlemania?” Appare anche Tamina e le due attaccano Natalya.

Baron Corbin è sul ring e dice che avrebbe dovuto vincere la Battle Royal perché nessuno merita un nuovo inizio più di lui. E’ venuto qui ogni settimana e ha cercato di accontentare tutti noi, ma tutto quello che abbiamo fatto è stato fischiarlo. Non abbiamo idea di quanto sia stato difficile il suo lavoro. Ha avuto a che fare con gli egocentrici e le primedonne. Ha avuto a che con i McMahon e gli sponsor. Merita una ricompensa. Elias lo interrompe. Classica introduzione e dice che il tempo di Corbin è scaduto ed è ora di  New Year’s Rockin’ Eve con Elias. Dal momento che non invita i perdenti, Corbin deve andarsene. Corbin non voleva portare Raw in una città come Detroit. Ha parlato col suo amico Kid Rock e sono d’accordo che Corbin che dà fiato alla bocca non è un modo per festeggiare il capodanno. Questa città sta subendo un ritorno. Elias canta perché Corbin se ne vada e Corbin gli va incontro per dire che cosa ne pensa della sua canzone. Corbin schianta Elias contro le barricate e poi tra il pubblico. I due continuano a combattere tra il pubblico e Elias colpisce Corbin con un Running Forearm, per poi colpirlo con una cassa. Elias continua ad attaccarlo, ma poi Corbin riesce a fuggire nel backstage.

Il main event di oggi sarà Ronda Rousey & Natalya vs. Nia Jax & Tamina.

Match 3: Ember Moon, Sasha Banks & Bayley vs. The Riott Squad (3 / 5)

Thesz Press di Bayley su Liv. Intanto viene annunciato che tutte e sei le donne partecipano al Royal Rumble Match. Tag per Sarah, ma subisce un Crossbody. Tag per Sasha che connette con un Double Kneestrike. Tag per Bayley che connette con una Sliding Clothesline. Tag rispettivi per Ember e Ruby. Ember riesce a rimanere in piedi dopo un Hip Toss e connette con un Armdrag. Tag per Liv che colpisce con una ginocchiata. Scambo di tag e calci da parte delle tre ragazze della Riott Squad. Tutte e tre prendono a calci Ember, ma Sasha e Bayley non ne possono più e decidono di prendersi cura di Liv e Sarah. Round Kick di Liv su Bayley, che però poi subisce una ginocchiata da Sasha. Torniamo dal break e Armdrag di Bayley su Ruby. Hip Toss di Ruby. Tag per Liv, ma subisce un Armdrag. Tag per Ember che connette con un Running Hip Strike all’angolo. Tag per Sasha, ma subisce un Back Elbow. Sasha posiziona Liv sulle corde, ma Ruby sposta la sua compagna e Sasha colpisce con le ginocchia il tappeto. Double Stomp di Liv. Tag per Ruby che imprigiona Sasha in una Full Nelson. Sasha si libera, ma viene stesa da una gomitata. Tag per Sarah che lancia Ruby contro la sua avversaria. Sasha evita un Big Boot, ma poi viene schiantata al tappeto e subisce un Running Knee. Tag per Liv che connette con un Bulldog dalla seconda corda. Sasha si libera da una presa di sottomissione e connette con un Round Kick. Sasha cerca di raggiungere le sue compagne, ma tag per Sarah che la ferma e la stende con un Pop-up Headbutt. Sarah attacca Ember, mentre Liv e Ruby connettono con un Double STO su Sasha. Ember entra nel ring e connette con un Double Jump Crossbody su Liv e Ruby. Sasha riesce finalmente a dare il tag a Bayley e connette con un Lungblower su Sarah. Infine Elbow Drop dalla terza corda da parte di Bayley.

Winners: Ember Moon, Sasha Banks & Bayley

Prima del prossimo match Lio Rush dice che se c’è qualcuno ha fame di un nuovo inizio nel 2019, quel qualcuno è Bobby Lashley. Quest’uomo è stato scelto da Triple H perché non è venuto qui a posare. Bobby Lashley è un combattente. I combattenti combattono. Possiamo scoprire in prima persona che tipo di combattente è Lashley. Dopo che Lashley avrà finito di dominare Rollins, vedremo la posa preferita di Lashley. Poi questa intera città senza valore bacerà il sedere di Lashley. Infine dice a Lashley di dominare.

Match 4: Seth Rollins vs. Bobby Lashley (2,5 / 5)

Rollins parte all’assalto, ma viene steso da una Waist Lock Takedown e poi Lashley connette con una spallata in corsa all’angolo. Tenta un Belly-to-Back Suplex, ma Rollins atterra in piedi e colpisce con un Enziguri. Poi ginocchiata che spedisce Lashley fuori dal ring e Pescado a segno. Lio Rush cerca di distrarre Rollins e Lashley prende il suo avversario al volo e connette col Flatliner. Clothesline e spedisce Rollins fuori dal ring. Rush approfitta della distrazione dell’arbitro e connette dalle barricate con un Headscissors che spedisce Rollins contro il paletto. Torniamo dal break pubblicitario e Lashley è ancora in controllo. Lashley tenta il Delayed Vertical Suplex, ma Rollins evita con una ginocchiata e connette col Slingblade. Poi Clothesline che spedisce Lashley fuori dal ring. Prende la rincorsa e Suicide Dive a segno, per poi connettere con un secondo volo. Si ritorna sul ring e Springboard Clothesline a segno. Prova a chiudere il match, ma Rush lo distrae e viene steso da una Spinebuster. Lashley prova a chiudere con la Dominator, ma subisce un Thrust Kick. Rush distrae nuovamente Rollins, quest’ultimo decide di rincorrerlo e finalmente riesce a stenderlo con una Clothesline. Rollins spedisce Rush contro le barricate, ma poi viene attaccato da dietro da Lashley. Rollins colpisce Lashley con una sedia e scatta la squalifica.

Winner (by DQ): Bobby Lashley

Dopo il match Seth Rollins colpisce ancora Bobby Lashley con la sedia. Lio Rush prova a lanciarsi dalle corde, ma anche lui viene colpito. Rollins continua l’assolo di sediate e poi connette il Curb Stomp su Rush.

Viene annunciato che John Cena sarà presente alla prossima puntata di Raw.

Match 5: Jinder Mahal & The Singh Brothers vs. Heath Slater & Rhyno (SV)

Mahal e Slater cominciano il match. Slater viene distratto e subisce una Clothesline. Scambio di tag e calci da parte dei Singh. I due tentano un Double Suplex e ci riescono. Elbow Drop da parte di Sunil, ma poi perde tempo col danzare e subisce un Jumping Side Kick. Tag per Samir e Rhyno che connette con delle spallate. Spallata su entrambi i Singh e poi Double Belly-to-Belly Suplex. Tag per Mahal, ma subisce un Headbutt e la Spinebuster. I Singh provano a intervenire e Slater si prende cura di Sunil. Ma intanto Mahal riesce a connettere col Khallas su Rhyno.

Winners: Jinder Mahal & The Singh Brothers

Dean Ambrose parla dei nuovi inizi e chiede se ha bisogno di un nuovo inizio. Seth Rollins ha bisogno di un nuovo inizio. E’ arrabbiato e non sembra affatto in forma. Come bussola morale della WWE, brucerà tutto ciò che importa a Rollins. Pensiamo che stasera sarà il momento buono di Apollo Crews, ma lui farà in modo che il nuovo inizio di Crews abbia una fine pessima.

Match 6 (WWE Intercontinetal Title): Dean Ambrose © vs. Apollo Crews (3 / 5)

Crews attacca Ambrose prima che suoni la campana e connette con un Jumping Back Elbow. Clothesline che spedisce Ambrose fuori dal ring e poi Moonsault a segno dall’apron. Torniamo dal break pubblicitario e Short Arm Clothesline da parte di Ambrose. Tenta un Suplex, ma Crews rimane in piedi e lo spedisce fuori dal ring. Clothesline da parte di entrambi ed entrambi finiscono al tappeto. Jumping Clothesline e Samoan Drop da parte di Crews. Poi Clothesline dalla terza corda e Standing Shooting Star Press. Tenta lo schienamento, solo due. Overhead Belly-to-Belly Suplex e poi Splash all’angolo. Ambrose graffia gli occhi di Crews e poi prova a chiudere con la Dirty Deeds, ma Enziguri e poi Toss Powerbomb da parte di Crews. Ma durante lo schienamento Ambrose riesce ad afferrare le corde. Crews prende la rincorsa e Plancha a segno sul campione fuori dal ring. Si ritorna dentro e Crews sbaglia un Frog Splash dalla terza corda che consente ad Ambrose di connettere con la Dirty Deeds e mantenere il titolo.

Winner & Still WWE Intercontinental Champion: Dean Ambrose

Alexa Bliss è nel backstage e cita i cambiamenti che abbiamo visto. Alexa annuncia che perderà l’incarico di dirigere la divisione femminile di Raw e dice che ha fatto la storia nel suo breve tempo in carica. Lei fa la storia. Grazie ai McMahon lei farà la storia. La prossima settimana debutterà il suo talk show: A Moment of Bliss. Essendo la prima donna a tenere un talk show, la sua ospite sarà Ronda Rousey. Sa che a Ronda piace rendere omaggio a Roddy Piper, ma chiede alla campionessa di vestirsi in modo appropriato.

La prossima settimana Brock Lesnar farà il suo ritorno a Raw.

Match 7: Nia Jax & Tamina vs. Natalya & Ronda Rousey (2 / 5)

Ronda e Nataly attaccano le loro avversarie prima che suoni la campana. Ronda e Tamina iniziano ufficialmente il match. Tag per Nia con quest’ultima che, con qualche difficoltà, riesce a liberarsi dalla Armbar. Nia lancia Ronda per il ring e connette con uno Splash all’angolo. Bodyslam, ma poi va completamente a vuoto quando tenta una Senton. Tag per Tamina e Natalya. Spallatta, Dropkick e due Suplex da parte di Natalya. Spallate all’angolo e poi Bodyslam a segno. Prova a imprigionarla nella Sharpshooter, ma Nia tira Tamina fuori dal ring. Baseball Slide di Natalya sulle due e poi tag per Ronda che connette con un Crossbody. Torniamo dal break pubblicitario e spallata di Nia su Natalya, poi Headbutt. Natalya prova a reagire con dei pugni, ma subisce un Bodyslam. Nia la schianta Natalya contro il paletto e poi da il tag a Tamina. Snapmare e poi tenta il Samoan Drop, ma Crossbody in corsa da parte di Natalya. Tag per Ronda e per Nia. Jumping Knee, atterraggio stile judo e Jumping Elbow da parte di Ronda. Nia reagisce e connette con un Press Slam. Tenta un Samoan Drop dalla terza corda, ma Ronda evita con delle gomitate. Ronda tenta il Sunset Flip Powerbomb, ma non si accorge che Tamina che si era presa il tag e subisce un Superkick. Headbutt da parte di Tamina, ma poi sbaglia quello in tuffo. Cross Armbreaker di Ronda, ma subisce un Leg Drop da parte di Nia. Discus Clothesline di Natalya su Nia che però poi subisce un Superkick di Tamina. Tamina prova a chiudere con lo Splash dalla terza corda, ma Ronda tiene alte le ginocchia e riesce a farla cedere imprigionandola nell’Armbar.

Winners: Natalya & Ronda Rousey

Per la prossima settimana viene annunciato il ritorno di Braun Strowman , mentre Chad Gable & Bobby Roode difenderanno i titoli di coppia contro il Revival.

Buon anno!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6.5
Matteo Iadarola
Personaggio che è entrato a far parte del mondo oscuro del wrestling web dal 2014. Autore della Top 10 dei match del mese e Botched presso Zona Wrestling. Quando non parla di wrestling è uno studente universitario disperato presso la facoltà di Economia Aziendale. Terrone DOC. #zafò Federazioni seguite: WWE; Impact Wrestling; Lucha Underground; NJPW. Attualmente ha abbandonato il mondo delle indy per motivi di tempo.