Pubblicità

AJ Styles ha debuttato domenica notte a NJPW "Invasion Attack", attaccando Kazuchika Okada e unendosi al BULLET CLUB. La domanda che è sorta è: lotterà a tempo pieno in Giappone (come spero), o sarà bookato solo in alcune date?

Intanto partiamo da una considerazione: seppur AJ fosse il wrestler più rappresentativo della TNA, la federazione di Dixie Carter non ne ha risentito minimamente per la semplice questione che Styles non è adatto per portare la bandiera di una major come la federazione di Orlando, o anche la WWE. Ci sono wrestler, come Roode, molto più "superstar" e meno "lottatore", molto più adatti per rappresentare la compagnia. La questione cambia se ci spostiamo in una federazione indipendente. In ROH, AJ può essere tranquillamente il top name. Il suo approdo in NJPW era quasi scontato, la modalità è stata un pò una sorpresa. Una delle notizie degli ultimi giorni che ha cambiato lo scenario è stata questa: Prince Devitt ha chiesto di lasciare la NJPW; il presidente Naoki Sugabayashi aveva riferito, in conferenza stampa, di aver ricevuto una richiesta di Fergal per rescindere il contratto, contratto che Naoki aveva deciso di rinegoziare per trattenere l'irlandese. La scena vista ad Invasion Attack, con Devitt che perde contro Taguchi e gli dà la mano, sembrava quasi un qualcosa di definitivo, con un Devitt che ha già la testa alla WWE (a proposito, sia gli Young Bucks, che Doc e Anderson, avevano mantenuto le cinture di coppia). Il BULLET CLUB aveva dunque bisogno di un nuovo leader di spessore. Quale miglior occasione della nascente alleanza tra NJPW e ROH per chiamare a sè un wrestler di livello? Ed ecco fatto, i Bucks, Anderson, Gallows, Tama Tonga, e Fale hanno di nuovo un capitano. La mia impressione è che AJ non venga costruito per vincere quella cintura ORA. Okada, dopo un anno compiuto di regno, ha stancato ed un cambio di titolo ci starebbe tutto, ma visto che l'accordo tra le due promotion non è ancora ben definito, non daranno subito il titolo ad AJ, ma probabilmente lo vincerà in un futuro non troppo lontano. Escludo dunque che sarà bookato "a spruzzo"; probabilmente non lo vedremo in ogni show, ma le sue 2-3 presenze al mese dovrebbe garantirle. Sentiremo la differenza con un Devitt perfetto nel suo personaggio? Io spero e credo di no, ma non voglio sbilanciarmi troppo ancora.

 

RIP Warrior