Le theme song. Aaah, tutti sono appassionati di theme song. Ma pensateci, quando andate su Youtube a cercarle, quante ne cercate di passate e quante recenti? Oggi assieme a me affronteremo il tema theme song, let’s go!

Pubblicità

La canzone d’entrata di un wrestler, può non sembrarlo, ma è molto importante per far rimanere il lottatore nelle menti dei tifosi, e serve anche per caratterizzare un personaggio. Ad esempio, ad un personaggio come quello di Brock Lesnar non si può dare la theme song di Kofi Kingston, mentre ad AJ Lee non si può dare quella di Undertaker. La theme di Bray Wyatt per citarne una, ti entra nella testa ed in più calza a pennello per il suo personaggio. Ad un fighter non può essere attribuita la canzone di un luchadores.

Ora pensate a quante ne avete sentite d’impatto e molto belle recentemente, parliamo dal 2012 in su. Pochissime. Recentemente non abbiamo avuto theme song spettacolari come quella di Bret Hart o come quella del Nexus. Le uniche che si salvano sono quella dello Shield, quella di Bray Wyatt, Cha La La di Fandango non è male e se proprio vogliamo essere buoni quella di Rollins, ma nessun’altra eccelle (ovviamente i remix o le theme song con cambi non così evidenti non vengono contate).  Nel 2011 abbiamo visto esordire Cult Of Personality, Here to Show The World e la theme di Zack Ryder, che è stata fatta benissimo per un personaggio come il suo. Il 2012 è stato l’anno del Feed Me More di Ryback e la sua theme song. 

Ora fiondiamoci nel 2014.  Vogliamo parlare della canzone d’entrata di Cesaro? Troppo generica, troppo uguale alle altre, si c’è la sirena iniziale ma poi? Il nulla più totale, cose simili si erano già sentite. E’ una theme song che tutti potevano avere, troppo comune. Stesso identico discorso per Dean Ambrose. Andiamo nel reparto Divas. La theme di Emma, che senso ha? Le nuove canzoni sono state fatte con i piedi. Quello che manca è la catchphrase iniziale che ti emoziona sin da subito, o quel suono che non senti sempre e che ti fa prendere un colpo quando arriva all’improvviso. Per citarne alcuni: Bret Hart ha l’assolo di chitarra iniziale, Steve Austin ha il suono dei vetri che si rompono, Undertaker ha il suono delle campane, The Rock ha la catchphrase improvvisa. E se andiamo a vedere non troppo lontano, troviamo la canzone di Rey Mysterio, o anche quella di Cena.

 

Mancano idee e lo abbiamo notato. Serve più originalità. Io ho spiegato la mia concezione di Theme Song perfetta, ora tocca a voi. Qual è la vostra concezione di theme song perfetta? Ci sono theme song che avete odiato fino alla morte o amato alla follia? Qual è stato l’anno migliore per quanto riguarda la musica in WWE? Per oggi è tutto, ci sentiamo nel prossimo blog, ciao!