Dopo la diatriba, soprattutto social, dell’ultima settimana, con il rumor sul possibile “bullismo” subito da Mauro Ranallo da parte di JBL, alcuni membri della security hanno fatto allontanare un fan con un cartello con su scritto “JBL Bullied Me” come potete evincere dal video e dall’immagine seguente:

Inoltre, dopo la messa in onda dello show, un coro che chiedeva la “testa” dello stesso ex World Heavyweight Champion è stato intonato dalla folla come potete vedere in quest’altro video:

  • Dalla compagnia del “Be a star” è davvero da ipocriti lasciare lì JBL in questo momento.

    • A quanto pare lo fanno “solo per pubblicità” e buona visione, è tutta una ca**ata, JBL è solo un “semplice” esempio. Ma poi c’è davvero gente che crede al licenziamento di JBL e il ritorno di Ranallo? Assurdo, al massimo lo togliono dal tavolo di commento in un futuro non molto lontano.

  • Cole

    ‘FIRE BRADSHAW’

  • The Chick Magnet

    Se quello che si dice sul suo conto è vero, la soluzione migliore sarebbe sospenderlo fino a che la situazione non si è calmata.

    • The Eater Of Worlds

      e recuperare ranallo

  • Eddie Guerrero

    da stimare i fans date una pepsi ai fans, noi vogliamo MAURO RANALLO! WE WANT MAURO RANALLO! se no facciamo viulenzza a tutti e tu JBL preparati a essere detronizzato dalla nostra potente aura di chakra e dall’onda energetica alla massima potenza.

  • The Eater Of Worlds

    appoggio totalmente i fan in questo caso, spero la wwe prenda provvedimenti

    • Gilgamesh

      Si si è visto,hanno scortato via l’uomo del cartello,ma intanto si è beccato il rispetto della folla.WWE mer*a.

  • Nicola #BvP

    FIRE BRADSHAW!

  • JohnMorrison96

    E’ il momento che JBL venga sospeso e Ranallo torni al tavolo di commento.
    Quello lì ha solo creato problemi nel backstage per tutto il tempo che è rimasto, in un qualche modo deve pagare lo schifo che ha fatto-

    • BelieveInTheShield

      Non credo che Ranallo torni, anche se ci spero ancora.
      Noi possiamo solo presentare il conto a quello schifo di uomo.

  • Anti Rockstar

    I fan che ne sanno se quello che dicono i wrestler è vero? Non possono avere la certezza che JBL sia un bullo, potevano evitare.

  • Gourcuff87

    Mi duole dirlo ma se la wwe prende provvedimenti si dimostra proprio ipocrita.

    Ste voci gireranno da 20 anni,ormai lo sanno tutti,tifosi esterni. Figurarsi se dentro non sapevano. Sapevano ma han fatto finta di nulla,anzi…

    spesso è stato usato dalla federazione come “braccio armato”,per punire chi sgarrava e tenere ordine interno allo spogliatoio.

    Se adesso si fingessero scandalizzati e indignati e lo mandassero via per evitarsi la shitstorm si dimostrerebbero veramente ipocriti.
    Questo senza togliere il vomito nei confronti del personaggio in questione.

  • Tony Dillinger Terry

    E abbiamo perso Ranallo.

    • BelieveInTheShield

      Noi abbiamo perso Ranallo, ma loro devono perdere JBL.
      Lo sanno pure i sassi che è protetto dalla compagnia, ma se il pubblico reagisce nel modo giusto, lo buttiamo fuori a calci nel c*ulo.

  • DETH

    I momenti in cui, non solo credo, ma ci spero che un giorno questa compagnia anneghi nella sua merda.

  • Gilgamesh

    Tanto non lo licenziano,non ci sono prove..almeno per il momento.Se Ranallo però lo denuncia per mobbing o robe simili,rischia il posto JBL.

    • DETH

      Eh ma come fa a denunciare se non ci sono prove? Comunque no, al massimo è la WWE che ci rimette in danni d’immagine.

    • Son of a Bleach!

      Non ce bisogno di prove dopo che piu di 10 persone hanno parlato con meltzer di certi trattamenti…non dicono “ce bullismo negli spogliatoi della fed” ma dicono “bradshaw compie atti di nonnismo”diventa difficile nn crederci..

      • Gilgamesh

        Comunque JBL non sarà l’ultimo degli stro*zi,ma non è nemmeno il primo in WWE,Russo HHH…tanto Ranallo non torna.E poi immaginati se dovessero licenziarlo per davvero,sarebbe il primo che spalarebbe mer*a sui suoi superiori dicendo:a me si e gli altri invece?è potenzialmente pericoloso per entrambe le parti.

  • BelieveInTheShield

    Come ho gia detto e ribadito più volte, ci vorrebbero una quindicina di minuti di fischi e insulti da far sembrare quelli fatti a Reigns dei complimenti.
    Ma non oggi o domani, no. Durante ogni puntata di Smackdown. Sempre.
    Tutto questo ogni settimana ed ogni volta che quello si fa vedere in pubblico, fino a quando non lo rimuovono da ogni ruolo televisivo.
    Bisognerebbe che gli amici americani facciano davvero sentire la propria voce, tuttavia senza scadere in provocazioni eccessive che non li renderebbero migliori di quello schifo di uomo.