Pubblicità

Oggi parliamo dei 4 titoli più importanti del panorama del pro wrestling e tentiamo di analizzarne la situazione!

NJPW, ROH, TNA e WWE. Le 4 federazioni top del wrestling mondiale. Ognuno col proprio titolo mondiale. Ma qual è la situazione attuale? Solo per TNA e WWE sembrano esserci opportunità d'oro, mentre la ROH si gioca tutto con un match, sulla carta, sensazionale e la NJPW continua a vegetare.

Partiamo dalla NJPW: L’IWGP Heavyweight Title è la solita solfa, Tanahashi vs Okada. Tutti dicono che ai giapponesi piace vederli sul quadrato. Per carità, ci sta, son bravi e il match ottimo lo tirano sempre fuori… eppure… eppure… sarebbe ora di cambiare e tirar fuori le nuove leve. Per non smentirvi subito vi dirò che io vorrei vedere almeno un’ultima volta Nakamura nel ME e con alla vita quel titolo. Avevano cominciato una buona storyline con Naito, poteva finalmente salire su e invece no, sconfitta con Tanahashi ed ennesimo ridimensionamento. Sarà… Intanto dopo Tanahashi, Okada, Styles e Nakamura, il nulla cosmico. Ma possibile che non hanno nessuno da poter lanciare?!

 

Turno ROH: Qui ci si aspetta un match coi controfiocchi. Final Battle: Jay Lethal vs Aj Styles. Dopo gli ultimi tapings… no è spoiler. In ogni caso il match non lo vedo pubblicizzato neanche un po’. Proprio 0. Per carità mi aspetto un match da vedere e rivedere, un instant classic. Eppure la rivalità tra i due non è neanche accesa. Probabilmente avrebbe dovuto avere una ottima preview a Champions vs All Stars ma Styles ha avuto problemi di sciatica. Ce n’eravamo già accorti a Total Honor, si vedeva uno Styles che si teneva la schiena dopo ogni caduta o mossa. In ogni caso spero in una vittoria di Styles, pulita e una consacrazione finale in ROH. Sarebbe l’unico al mondo ad aver detenuto NWA, TNA, ROH ed IWGP Championship. Un ultimo premio ad una carriera decisamente straordinaria. E poi porterebbe l’ROH World Championship al Tokyo Dome magari, arrivando ad un champion vs champion contro Nakamura. Sarebbe il coronamento della collaborazione tra ROH e NJPW.

 

Tasto dolente TNA: Si perché il torneo più brutto della storia sta venendo disputato nella seconda (?) fed d’America. Una marea di match registrati totalmente a caso, con lottatori che neanche più combattono lì che, a detta della TNA, erano già programmati. Ma chi vogliono far fessi dai! Certo perché era tutto stato bookato da tempo, giusto che le donne abbiamo anche la loro chance di ambire al titolo massimo… assolutamente… Per non parlare della vittoria di Hardy e dell’ingiunzione di ECIII, su che base?! No perché io neanche mi ricordo il motivo. Giustamente Hardy rinuncia e così prende parte al torneo per vincere una corona che era sua. Tutto logico, se lo avevano programmato sono dei geni del male. Un giro da un neuropsichiatra gli farebbe solo bene. La TNA è allo sbando, non mi stancherò mai di ripeterlo e sarebbe ora di staccare la spina. La vittoria di Hardy, benchè io sia stato molto felice, è stato l’ennesimo colpo di grazia ad una federazione morta e sepolta ormai da tempo.

 

 

Dulcis in fundo, WWE: Si perché in WWE abbiamo la situazione potenzialmente migliore. A volte un infortunio è utile, brutto da dire ma è così. Perché un torneo per riassegnare un titolo può far alzare i ratings. Un RAW in cui il campione è Vacant, sempre lui, può far accadere di tutto. Stanotte abbiamo avuto (spero) i partecipanti al torneo di Survivor Series e Rollins si riposerà un po’, tornando magari avrà un character rinnovato e una nuova freschezza. Dopo 6 mesi al top, è giusto che il personaggio si ricarichi tornando con uno starpower rinnovato e magari un nuovo allineamento dopo un periodo di pausa. Dispiace per il ragazzo ma forse è meglio sia per la WWE che per Rollins. La paura del calo dei ratings si risolverà da sola. I booker si sono salvati il c*** per l’ennesima volta anche se ho paura dell’ennesimo schiaffo in faccia ai fan. Perché il pericolo Roman Reigns incombe, magari qualcuno a sorpresa potrebbe arrivare. Provare un Owens al top magari, un Ambrose, tutti appaiono più pronti di Reigns ma vogliono imporcelo a tradimento come le supposte dei genitori quando si è piccoli. Vince McMahon romperà sempre le scatole su Reigns e prima o poi ci tocca. Preferirei mille volte John Cena e, credetemi, non pensavo che l’avrei mai detto.

 

 

Adios!

Antonio
Fan delle indy e appassionato WWE fin da Wrestlemania XX. Estimatore dei wrestler tecnici ed innamorato di Aj Styles e Shinsuke Nakamura. Editorialista e recensore per Zonawrestling.net, traduttore freelance e nerd a tempo indeterminato.