Da sempre la categoria tag team ha regalato emozioni e grandi match, grazie a grandi coppie come i Dudleyz, gli Hardyz, Edge & Christian e moltissimi altri. Anche a livello indipendente questo accade ed anzi, accade anche più spesso. Sono spesso proprio i tag team match quelli che risultano gli incontri che rubano la scena agli altri. Ma chi sono i protagonisti di questi capolavori? Vediamo quindi quali sono i migliori tag team attualmente protagonisti della scena indipendente.

Pubblicità

Young Bucks: su tutti ci sono probabilmente ancora loro. Da anni ormai il miglior tag team al mondo, ma anche a livello storico i fratelli Jackson hanno tutte le carte in regola per imporsi. Unione perfetta, carisma, affiatamento e ottime abilità sul ring, se i due non formano la coppia migliore di sempre poco ci manca. Sono inoltre entrambi molto giovani e nel resto della loro carriera possono ancora togliersi tantissime soddisfazioni, magari approdando in WWE, un traguardo rappresenterebbe un grande premio per tutto quello che hanno fatto. Davvero incredibile come la TNA non gli abbia neanche concesso un giro titolato.  

 

reDRagon: questo è relativamente un team nuovo, dato che i due sono insieme da solamente due anni. Due anni però vittoriosi e convincenti, in cui i due hanno dominato in lungo e in largo la categoria di coppia targata Ring of Honor. Diversi regni titolati che potremmo riassumere solamente in uno, se solo non fossero stati fermati da inutili vittorie. Un loro dominio caratterizzato da prestazioni di alto livello, in particolare secondo me contro i Bucks e gli American Wolves. O’Reilly e Fish, due ottimi wrestler che con il tempo hanno formato la loro alleanza in una vera e propria unione. Probabilmente neanche la ROH si aspettava che i due avrebbero fatto così bene, tanto che ora i re DRagon vengono bookati con una buona continuità anche in altre federazione, tra cui la PCW, federazione inglese.

 

Juicy Product: questo invece, a differenza degli altri due, è un team che deve probabilmente ancora trovare la sua massima consacrazione. David Starr e JT Dunn stanno facendo sfracelli in BEYOND, in CZW, in FIP ed in altre federazioni minori. I due sono amatissimi dal pubblico e loro ripagano il calore dei tifosi con prestazioni sempre più convincenti. Quello che manca a questa coppia è probabilmente un grande palcoscenico, che possa permettere a tutti di notare il suo talento. Vista comunque la grande popolarità che stanno acquisendo è molto probabile secondo me un loro debutto in PWG, nonostante a mio parere dal punto di vista qualitativo i due dovrebbero assolutamente migliorare ancora di più, per evitare di arrivare nel wrestling indipendente che conta e non riuscire ad incidere. In particolare i miglioramenti dovrebbero avvenire in Starr, assolutamente il più acerbo tra i due.

 

The World’s Cutest Tag Team: forse il team più strano al mondo, nonché uno dei più interessanti. Non sono un loro grande fan, ma devo ammettere che Joey Ryan e Candice LeRae hanno dimostrato di poter stare dove sono arrivati. Un team che ha fatto del comedy la sua arma principale, ma che nonostante questo ha mostrato anche buone doti sul ring. Ottimo il Guerrilla Warfare Match tra loro e i Bucks, in cui Candice si è addirittura beccata un Superkick con le puntine sulla scarpa: qualcosa di assurdo. Nonostante la loro casa sia la PWG, pian piano i due stanno ottenendo booking anche in altre federazione, come ad esempio la DreamWave (in cui sono diventati campioni) e la SWE. Per dare un giudizio definitivo su questo team voglio però aspettare, anche se sono sulla buona strada per affermarsi come uno dei top team anche a livello di importanza.

 

Super Smash Bros: una storia strana la loro. Due wrestler molto diversi a prima vista, che però insieme formano uno dei migliori, nonché uno dei più sottovalutati, tag team al mondo. Dopo il loro addio/arrivederci al wrestling made in USA per motivi a me ancora ignoti (si dice o per problemi con il visto o per motivi personali) i due hanno deciso di dedicarsi solo alla scena canadese, in cui risultano assolutamente il tag team di punta. Non è stato però un addio ai grandi match, dato che i SSB continuano ancora a sfornare incontri di altissimo livello. E’ proprio quindi la loro attuale presenza in promotion come la PWG e via dicendo che non gli permette di fare il salto di qualità, perché per il resto ritengo che loro non hanno nulla da invidiare ai team sopra elencati. 

Andrea Cesana
Classe 1996 e staffer di ZonaWrestling dal 2012. News reporter, reporter, editorialista, blogger e tanto altro ancora...sul sito ho fatto un po' di tutto diciamo. Oltre a parlarne da dietro un computer, per questa disciplina svolgo anche un ruolo attivo, ovvero quello di arbitro in FCW. Al di fuori del pro-wrestling sono un grandissimo tifoso milanista.