Jim Ross, tramite il proprio blog jrsbarbq.com, ha commentato lo scandalo che ha coinvolto Hulk Hogan, reo di avere pronunciato, qualche anno fa, commenti razzisti:

Pubblicità

 

 

"La grande notizia del giorno è la controversia dei commenti razzisti di Hulk Hogan. Non sono certo su cosa voglio dire a proposito di questa triste e sventurata questione, se non che, ovviamente, nel nostro mondo non c'è spazio per il razzismo e per gli insulti di stampo razzista. Hulk ha commesso un grave errore di giudizio, un enorme sbaglio, con il quale dovrà convivere per il resto dei propri giorni. Si può solo sperare che ogni persona toccata da questa vicenda possa imparare qualcosa e andare avanti in maniera positiva. La WWE ha agito in maniera veloce e con decisione al riguardo e, per questo, va elogiata."

 

Fonte: EWrestlingNews.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.