Fedeli benvenuti nel Tempio! Dopo una finale e un incontro per il titolo massimo al cardiopalma, siamo pronti ad assistere alla puntata odierna.

Pubblicità

Dario si dirige nella cella di suo fratello, il mostro, Matanza Cueto. La bestia, vittima di un’insana ossessione per Rey Mysterio, ha disegnato, col sangue, il simbolo del lottatore messicano. Dario si dice pentito: ha sbagliato a credere che la follia del fratello, la sua fissazione per la distruzione di Rey, potesse danneggiare gli affari di famiglia. Ma ora Cueto ha capito: Matanza lo voleva solo proteggere, difenderlo da tutte le umiliazioni che Mysterio poteva arrecargli. I due fratelli, al pensiero della sconfitta e distruzione di Rey, sembrano ritrovare la pace. Cueto, nel main event della prossima settimana, darà modo a Matanza di sfogare la sua rabbia contro Mysterio e, così facendo, proteggere la famiglia.

Solito benvenuto di Striker e Vampiro e siamo pronti per l’azione.

1) Match: Son of Madness vs Mascarita Sagrada 

[s.v.]

Per la cronaca, Mascarita porta con sé un gilet dalla banda dei motociclisti di Son of Madness e Havoc, regalatogli da quest’ultimo. Madness distrugge fisicamente il suo rivale. Mascarita tenta la reazione sfruttando la sua velocità ma S.O.M. lo mette spalle al tappeto con una brainbuster.

Winner: Son of Madness

Dopo il match, Havoc piomba sul ring ingaggiando una rissa furiosa col suo ex compagno di banda. Solo la security, invocata da Cueto, riesce a separare i due, mentre, di nascosto, Paul London sottrae dalla furia della battaglia il suo piccolo salvatore. Per Dario, se i due bikers devono combattere lo devono fare per un valido motivo. Madness e Havoc si sfideranno nel main event di questa sera per aggiudicarsi uno dei sette antichi medaglioni aztechi, in un Boyle Heights Bikers Brawl!

Senza soluzione di continuità, passiamo subito al secondo incontro:

2) Match: Marty “The Moth” Martinez (with Mariposa) vs Argenis

2.15 Stars (2,15 / 5)

Marty schiaccia all’angolo il suo rivale, per poi colpire col suo calcio in corsa. Resistenza formale di Argenis, con qualche manovra in springboard e volo all’esterno del ring. Martinez riprende il controllo delle ostilità, tentando di strappare la maschera del rivale. L’azione si sposta all’esterno del quadrato, con Argenis che dimostra tutto il suo talento riuscendo a mettere al tappeto l’avversario. Mariposa interviene ad aiutare l’amato fratello spedendo contro il paletto d’acciaio l’atleta mascherato procurandogli una vistosa e sanguinolenta ferita alla fronte. Tornati sul ring, sembra che Marty giochi col suo rivale ritardando, volontariamente, l’inevitabile sconfitta: codebreaker modificata e 1-2-3!

Winner: Marty Martinez

Dopo l’incontro, Martinez si appropria della maschera di Argenis, come segno di massima umiliazione e messaggio per Fenix. Marty si appropria di un microfono per sussurrare a Melissa parole di amore e minacce per il suo amato Fenix. A Ultima Lucha Tres, The Moth vuole sfidare il lottatore mascherato ad un incontro valido per la sua maschera. Fenix, non noto per la sua codardia, piomba alle spalle di Marty e sorella spedendoli all’esterno del ring. Il luchador si dice pronto a sfidare Martinez ad Ultima Lucha, in un caballera vs mascara match: capelli contro maschera.

3) Match: Joey Ryan vs Sexy Star 

2.25 Stars (2,25 / 5)

Star sfrutta la maggiore velocità per cercare di avere la meglio, rapidamente, sul rivale. Ryan ferma l’offensiva dell’avversaria con una serie di prese statiche, mentre dalle retrovie piomba Taya pronta a supportare, con tanto di cartello, in maniera sarcastica la lottatrice messicana. Star afferra il rivale per i suoi, vistosi, peli del petto per sballottarlo qua e là nel ring. Serie di tre suplex per Sexy e tutto sembra pronto per chiusura dalla terza corda. Star stufa dei coretti di Taya, cambia bersaglio piombando sulla lottatrice canadese. Tornata sul quadrato, Star non si avvede del super kick di Ryan.

Winner: Joey Ryan

I festeggiamenti di Ryan vengono demoliti dalla furia di Cortez Castro, armato di kendo stick. Ryan è costretto alla fuga mentre Castro si gode l’approvazione dei fedeli.

Cortez, ancora armato di bastone da kendo, si dirige nello studio di Dario. Cueto si dice, per la prima volta, sorpreso dall’operato di Castro. Cortez rivela le sue carte: è un poliziotto ed è anche pronto a vendicarsi, personalmente, per l’omicidio di Mr. Cisco. Ma Dario sa come manipolare le persone e focalizzare la loro rabbia verso i suoi obbiettivi. La prossima settimana, concederà a Castro la possibilità di combattere contro Ryan, in un incontro senza squalifiche, valido per uno dei sette antichi medaglioni. Castro accetta, spezzando la sua kendo stick e andandosene dallo studio di Cueto.

3) Match: Son of Madness vs Son of Havoc

3.15 Stars (3,15 / 5)

I due motociclisti si distruggono reciprocamente usando gli oggetti che adornano il ring. La loro furia si sposta in mezzo al pubblico con Havoc che connette con una bodyslam sui gradoni. Madness lancia, letteralmente, in mezzo ai fedeli il suo avversario. Le sedie del pubblico si trasformano in armi letali nelle mani di Madness che le usa per cercare di soffocare l’avversario. Sul ring, Madness riesce ad evitare gli attacchi del suo ex compagno di banda. Il calore del pubblico permette a Havoc di trovare la forza per proiettare, con un suplex, il suo avversario all’esterno del quadrato per poi piombare su di lui con un suicide dive. Sul ring, Havoc mette in atto la sua migliore offensiva riuscendo ad ottenere solo un inutile conto di due. Rapidissimo scambio di manovre trai due contendenti, con Madness che cerca di chiudere, inutilmente, le ostilità con la brainbuster. Preso dalla frustrazione, S.O.M. porta sul ring un bidone d’acciaio: death valley driver sul bidone ma il conteggio dell’arbitro si ferma sul due. Madness si arma di martello, Havoc di bottiglia di birra: la birra batte il martello! Un Madness contuso si accascia al suolo finendo preda della shooting star press rivale.

Winner: Son of Havoc

Con la vittoria di Havoc, che si riappropria anche del simbolo della sua banda, si chiude l’odierna puntata.

W LA LUCHA SIEMPRE!!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
8
LuchaKappa
Reporter mascherato in stile Uomo Ragno e SuperMan, tuttavia piú concentrato a scrivere di Wrestling che a salvare il mondo ! Deve la sua formazione alla celeberrima Tana del Cinghiale, rivale storica della Tana delle Tigri ma molto molto più prestigiosa.
  • Andrea Romano

    Evoluzione delle storyline 8 perche sono andate avanti, no?

    Puntata scialbissima per me, sia per i match che per le storyline. tutti 5 a essere generosi.

    Sinceramente mi attira di più la storia di mascarita e la Rabbit tribe (quella voglio vedere portata avanti) che Fenix vs Marty.

    Storyline di Castro benino, ma se non portano dentro qualcuno con più appeal, per me non decollerà.

    • LuchaKappa

      Hanno portato avanti diverse storyline, per quanto secondarie, come tu stesso hai rilevato, come non si vedeva fare da un po’; da questo scaturisce il voto.
      Sulla puntata d’accordo con te, tranne sul main event decisamente apprezzabile, ma non eccelso.

  • Io avrei fatto SOH vs SOM settimana scorsa,così da avere Puma vs Pentagon come main event questa settimana…
    Comunque,spero che SOH si sia sbarazzato definitivamente della sua nemesi e si passi ad altro.
    Se Angelico sta bene io lo turnerei heel per fare Havoc vs Angelico ad Ultima Lucha tres.
    Poi sarebbe ora di costruire un po’ Ivelisse vs Catrina.

  • bestsincedayone

    io in tutto questo mi chiedo sempre come giustificano il fatto che Melissa si sia innamorata di uno che ha una maschera XD