Nuova settimana e nuova puntata di NXT e si inizia, per continuità, con un recap delle azioni di Samoa Joe della scorsa puntata con replay del tremendo attacco subito dal campione che l’ha costretto ad abbandonare in barella la Full Sail University. Stasera probabilmente sapremo di più sulle condizioni del campione e se il samoano sarà in qualche modo punito dal GM Regal.

Pubblicità

Dopo la sigla, entriamo alla NXT Arena ed è proprio la theme song di Joe a risuonare ed è il samonao che, baldanzoso come con mai ed in tenuta da combattimento, sale sul ring. L’ex campione regge tra le mani un biglietto e parte con un pistolotto sul fatto che debba esser qui a dar spiegazioni su quel che ha fatto, su come ha ridotto male il campione e, referto medico alla mano, ci rivela che Nakamura ha diverse contusioni alla parte bassa, un infiammazione al gomito, e una separazione alla clavicola e alla spalla sinistra e, nonostante questi infortuni non richiedano una operazione correttiva, costringeranno il campione a un esteso periodo di riposo e successiva riabilitazione per un periodo dalle 6 alle 12 settimane. Joe non è di certo una persona paziente e non vuole aspettare tutto questo tempo, quindi chiama Regal chiedendo o il match o che a Nakamura venga tolto il titolo e consegnato ovviamente a lui. Il GM non perde tempo ad apparire sullo stage e in primis conferma il report medico letto da Joe, ma non ha parlato ancora con il campione per capire quale sia la sua situzione e sicuramente si prenderà cura del problema causato dal samoano come da suo compito come GM. Joe dice che non voleva fare quel che sta per fare e scende di corsa dal ring, si mette davanti a Regal e dice che gli ha dato una possibilità per risolvere le cose pacificamente ma dato che le sue richieste non son state esaudite è pronto a ridurre tutto il roster NXT nelle stesse condiioni di Nakamura. Il GM resta davanti alla rampa con uno sguardo basito e preoccupato.

Tom e Corey ci annunciano che stasera ad NXT avremo un nuovo debutto, ovvero quello di Cedric Alexander che dopo lo splendido match contro Ibushi si è meritato un contratto direttamente dalle mani del Triplone. Ed ecco Cedric che intervistato dice che son sette anni che lotta nelle indipendenti per emergere ed è pronto a dimostrare, contro Almas, di poter esser al livello dei lottatori già presenti e vuole subito convincere con una vittoria.

Seconda intervista di fila ed è Liv Morgan che dice di non esser a NXT per inchinarsi nè davanti ad Asuka nè davanti a nessun altra lottatrice e se deve cadere…ma ecco arrivar Asuka che chiede alla biondina se è ora di scoprire se la sua avversaria è pronta a scontrarsi con lei, e se ne va lasciando Liv molto preoccupata.

Match 1: Austin Aries vs Oney Lorcan (2,8 / 5)

Ritroviamo Lorcan dopo uno dei booking più strani degli ultimi mesi ovvero vincere e bene un match, poter dare l’idea di esser interessante, ma poi è sparito dicendo che deve ritrovar sè stesso, e tornando esattamente uguale a come lo avevamo lasciato. Decisamente fischiato Aries al suo ingress e pubblico dalla parte del bostoniano in maniera piuttosto netta ma Oney si trova in difficoltà nella fasi iniziali a contenere le iniziative molto tecniche dell’avversario, che si permette anche un pò di sbruffoneria. Lorcan risponde a modo suo, con uno schiaffone dritto per dritto e poi con una prolungata side headlock dentro e fuori in ring,che vien lasciata e ripresa in più momento. Austin riesce a reagire con un side suplex che lancia Orcan sull’apron e poi fuori ring e gli permette di riprender il controllo del match in maniera molto decisa, e con un bel elbow drop sul collo dalla seconda corda ottiene un conto di 2. Oney ci mette tutto sè stesso per reagire ma AA stasera è davvero pesante nei colpi, ma ciò stimola il bostoniano a risponder con la stessa moneta in una battaglia di chop chiusa da Lorcan con un doppio hip attack all’angolo, ma al terzo tentativo Aries lo manda fuori ring e lo colpisce con un axehandle volante ma anche qui il ripeter una mossa non funziona perchè nel momento in cui la ripete in ring Oney lo stende con un European Uppercut. Lorcan prova ad andar per la vittoria con un Running European Uppercut ma Austin esce un attimo prima del 3; Aries è poi bravo ad evitare un attacco volante e a rispondere con una Roaring Elbow, che gli apre la strada per il Dropkick e poi a una strana ginocchiata in caduta che gli apre l strada per la Last Chancery vincente.

Vincitore: Austin Aries

Post match Austin si rivolge direttamente ad Itami dicendo che se il giapponese manda la gente a dormire(con la GTS),lui la fa sottomettere e settimana scorsa si è preso un giro di pausa ma ora è qui e quindi ora potrebbe chiamare Hideo sul ring ma tutti sanno che è un codardo..ed ecco arrivare Itami pronto per la battaglia ed è Aries a scappare fuori ring per evitare danni maggiori, ovviamente sbeffeggiandolo nella sua uscita.

Video di presentazione di un nuovo atleta, è grosso, è pelato, è Dan Matha e tra due settimane debutterà nello show nerogiallo.

Andiamo a Ciampa e Gargano dopo la vittoria nel match di coppia nel live special del CWC ma i due vengono sbeffeggiati dai Revival e scatta la più classica delle risse nel parcheggio tra i 4 e sono i DIY ad aver la meglio prima di esser bloccati dalla sicurezza e da altri lottatori lasciando tempo ai campioni di coppia di darsela a gambe.

Match 2: Aliyah vs Billie Kay (1,8 / 5)

Pubblico abbastanza freddo per l’ingresso delle due contendenti, alla cerca di un posto al sole nella divisione femminile, con forse qualche applauso in più per Billie, e mi devon ancora spiegare il perchè del cambio di theme song. Match piuttosto scolastico e senza grossi spunti, una Aliyah che cerca di far vedere degli attacchi tecnici e sensati rispetto alla sua scorsa apparizione e Billie che invece fa buon uso delle sue lunghe leve e della sua maggior esperienza per condurre il match. Aliyah va vicina alla vittoria con un bel neckbreaker, ma finisce vittima del big boot della Kay che porta a casa la vittoria.

Vincitrice: Billie Kay

Almas e Alexander si preparano nei rispettivi spogliatoi per il main event di serata.

Consueto e identico ai precendenti video per SanitY..

Intervista a Mandy Rose che , dall’alto di #stograncazzo, dice che Ember Moon non ha quel che serve per stare a NXT, essendo un incrocio tra Cappuccetto Rosso e Hunger Games, e lei è quello che invece dovrebbe esser una vera lottatrice di NXT e non vede l’ora di eclissarla sul ring… bah..

Settimana prossima: l’assassinio di Liv Morgan da parte del brigante Asuka

Match 3: Cedric Alexander vs Andrade Cien Almas (3 / 5)

Ottima accoglienza per Cedric applaudito da tutto il pubblico della NXT Arena con cori di benvenuto. Decisamente meno calorosa la reazione ad Alam, credo dovuti agli orrendi outfit con cui si presenta che non donerebbero neanche a un tamarro stile cantante dei Negramaro.

Partenza con del buon chain da parte di entrambi i due lottatori, e nei primi piani mi accorgo che Cedric potrebbe esser il fratello segreto di Big E, han lo stesso sguardo da perfetto idiota inconsapevole. L’azione è molto veloce e fluida con scambi di mosse identiche che soddisfano il pubblico che si diverte con questi rovesciamenti di fronte continui. Andrade prova a rallentare il ritmo con del lavoro al braccio e poi con un bel dropkick ad altalena e una Plancha con avvitamento fuori ring si porta in una posizione di vantaggio che consolida sul ring con una headlock e Alexander è in difficoltà a liberarsi, e deve sfoderar una chinbreaker per riprendersi. Cedric passa all’artiglieria pesante e mette a segno una handspring enziguri che manda Cien fuori ring e non può esimersi da colpire con la Tope con Hilo che elettrizza ancora di più un pubblico già bello attivo e partecipe. Braccio teso dalla corda per un 2 per il nuovo arrivo, ma Cien non molla e va con una powerbomb a una mano dopo roll up che gli vale un conto di 2 molto lungo. Scambio di colpi e foream a cento ring spezzato da Cedric che mette Andrare sul turnbuckle ma fallisce la mossa e subisce la Delayed Moonsault e si salva solo con un clamoroso colpo di reni alla sconfitta. Almas sembra frustrato e prova la sua double knee all’angolo ma Cedric è lesto nell’evitarla e a colpire con una belly to belly suplex + codebreaker volante ai reni che gli vale il conto di 3 e la vittoria al debutto in un mezzo upset.

Vincitore: Cedric Alexander

Cedric resta incredulo sul ring a festeggiare e i due si stringon la mano, Andrade trattiene la presa ma solo per abbracciare il suo avversario e dargli il giusto tributo dopo questo divertente main event.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,75
Qualità promo
6
Evoluzione storyline
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.