L’ex wrestler della WWF Paul Roma ha di recente risposto ad alcune domande del Steve Austin Show dove ha ricordato alcune fasi della sua carriera. In uno dei momenti salienti dell’intervista ha ammesso di aver avuto una collutazione con Koko B Ware ma di non aver reagito.

Pubblicità

“Sai Steve, molti mi rispettavano per il mio modo di lottare, mi rispettavano per ciò che ero capace di fare. Ma fuori dal ring non avevi scampo, un passo in più poteva portarti fuori dalla WWF. Vince McMahon era molto fiscale su questo. Un giorno, a New York, Koko B Ware mi ha avvicinato accusandomi di aver parlato male di lui. Era un ragazzo molto suscettibile e credeva solo a quel che voleva lui. Ho provato a spiegare come non fosse vero, ho cercato di star calmo poiché una reazione scomposta avrebbe potuto trasformarmi. Così è capitato che lui mi colpisse per tre volte sul volto ma che io non reagissi. Anzi l’ho bloccato ed ho cercato di calmarlo. Lui ha cominciato a piangere ed ho visto che alcuni colleghi si era spostati. Ho pensato che stessero andando ad avvisare gli ufficiali e così è stato. Quando Pat Patterson è venuto da noi, ho negato qualsiasi litigio con Koko. Sono riuscito a convincerlo usando come battuta ‘Ti sembra possibile che uno come Koko possa litigare con me restando ancora in piedi con le proprie gambe?’. Pat ha sorriso ed ha lasciato perdere. Koko poi mi ha chiesto scusa, ma quella volta ce la siamo vista brutta”.

FONTEwrestlezone & zona wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".