Drake Younger giunge in WWE dopo anni ed anni di federazioni indipendenti ed una carriera da far impallidire la maggior parte dei suoi coetanei. Si discuteva sui forum, sui blog, sul nostro stesso sito riguardo al futuro che potesse avere il #1 contender al PWG World Title in una federazione dove l'aspetto in-ring non è tutto, dove è più facile che sfondi un Batista e non un Bryan Danielson. La stessa federazione che rende una star The Rock e non un Chris Benoit. La stessa ancora che aveva utilizzato un monumento dei deathmatch e del wrestling in generale, quale è Drake, in dei segmenti assurdi in cui veniva bullizzato da Ryback.

Pubblicità

Molte erano le gimmick che i fan proponevano per Drake, tipo un nuovo giramondo tipo Sami Zayn, o un uomo vissuto, viste le tante cicatrici che ornano il suo corpo, o un wrestler tecnico underdog che fa della violenza estrema la sua prima arma, o addirittura ho sentito parlare di una gimmick da stuntman. Prenderci sarebbe stato difficilissimo, in fondo in quanti avrebbero scommesso un dollaro sulle gimmick assegnate a Solomon Crowe, Bray Wyatt o Adam Rose? Abbiamo avuto comunque una sorpresa, oltre ogni aspettativa. 

La scelta della WWE (chiaramente da lui condivisa) è stata quella di renderlo…un semplice arbitro! In molti hanno accolto con molto disprezzo questa notizia, solo in pochi hanno riscontrato i vantaggi che Younger ricaverà da questo trasferimento. Inspiegabile è senza dubbio la scelta della federazione di prendere un grande talento indipendente e assegnarli un ruolo marginale. È un pò come prendere una Ferrari e caricarci su le patate. Ho letto che alcuni hanno criticato la scelta di Younger perchè così sputtana anni di carriera seria, perchè aveva tanto da dare ancora e perchè, semmai dovesse lottare, non ha uno stile adatto. Io, invece, concordo con l'altra sponda di commenti. Se Younger si fosse ritirato, non ci avrei visto nulla di strano e questo, visto criticamente, è un ritiro. Younger ha sì 30 anni, ma è come se ne avesse 40 per i match che ha combattuto. Per fare un esempio, Kobe Bryant ha un chilometraggio superiore ad un qualsiasi 36enne in NBA, visto che è lì da più tempo e ha giocato quasi sempre i playoff. Inoltre Drake, dopo tanti problemi di droga, ha bisogno di soldi sicuri per mantenere una stabilità di un certo tipo, soprattutto ora che ha famiglia. Vogliamo mettere un ingaggio sicuro e con un valore alto per non rischiare nulla rispetto a quei pochi soldi per ammazzarsi? In più viaggi e spese mediche pagati e tanti tanti privilegi; come biasimarlo? In più Drake aveva veramente poco da dare e da dire nella sua carriera.

Non cercate spiegazioni nelle scelte dei wrestler, sono persone che devono mantenersi e che hanno cominciato con il wrestling non perchè diventasse un lavoro, ma per hobby.