Samoa Joe, dopo quasi 16 anni di carriera in giro per il mondo, il 20 Maggio ha, finalmente, fatto il suo debutto in WWE durante NXT TakeOver: Unstoppable. WWE.com, per celebrare questo avvenimento, ha pubblicato una lunga, interessante e stranamente “aperta” intervista alla Samoan Submission Machine. ZonaWrestling ha deciso di tradurla integralmente e proporla suddivisa per argomenti. Di seguito, Joe, dice la sua su John Cena che conosce da più di dieci anni:

Pubblicità

 

In UPW hai avuto la possibilità di lavorare a stretto contatto con John Cena, giusto?

“Sì, ho avuto l’opportunità di lavorare un po’ con John in UPW e non solo. All’epoca uscivamo molto insieme. Siccome ero un istruttore, ho tenuto il corso per principianti. John era il tipo di ragazzo che, nonostante avesse appreso le basi ormai da tempo, seguiva spesso il corso per principianti la mattina e, poi, lo vedevo nel corso avanzato, dove mi allenavo, la sera.”

“Con Brett Wagner, qualche tempo dopo, misi in piedi uno show radiofonico intitolato ‘Wrestling 101’ che veniva trasmesso in tutto lo stato, era trasmesso durante il weekend, il pomeriggio. John, per qualche soldo extra, veniva a rispondere alle telefonate o partecipava come ospite o, semplicemente, veniva ad assistere allo show. Io e John abbiamo passato molto tempo in viaggio, in macchina, dal Sud al Nord della California. Già allora si cimentava nel freestyle, il rap serviva a tenerci svegli durante il viaggio.”

 

All’epoca hai mai pensato che John Cena potesse diventare la star che è oggi?

“Non ho mai avuto dubbi. È divertente, mi hanno già fatto questa domanda. Non aveva bisogno di seguire il corso per principianti, non aveva bisogno di venire a tutti gli allenamenti ma John partecipava a tutte le attività: faceva tutto quello che era possibile fare e anche di più. Era davvero determinato a diventare una Superstar WWE, molto più di chiunque abbia poi avuto la possibilità di fare il salto dalla UPW. Non mi sono mai nemmeno posto la domanda, non c’erano dubbi sul fatto che sarebbe diventato la star che è oggi.”

 

Traduzione a cura di ZonaWrestling.net