Pubblicità

Il Cajundome di Lafayette, Louisiana, ci accoglie per un nuovo appuntamento con Friday Night Smackdown. Come sempre alla tastiera c'è il buon Mauro Chosen One.

 

La puntata si apre con una grafica in memoria di Ultimate Warrior, scomparso tragicamente nella giornata di martedì. Michael Cole in sottofondo ci comunica che la WWE è rimasta devastata dalla sua morte e porta le condoglianze più sincere alla famiglia,ai suoi amici ed ai suoi fans. Cole infine annuncia che la prossima puntata di Raw sarà dedicata alla sua memoria.

 

John Cena fa capolino sul ring per la gioia del pubblico (palesemente editata in post produzione) di Lafayette. Cena si mette a parlare di WrestleMania XXX. Iniziata con Hulk Hogan, Steve Austin e The Rock sullo stesso ring. Poi Kofi Kingston ha infranto di nuovo leggi della gravità(quando sbaglierà quel maledetto spot, esulterò come nel 2006 per la vittoria dei Mondiali), Cesaro ha vinto l'Andre The Giant Memorial Battle Royal. Poi Bray Wyatt ha provato a trasformare un uomo in un mostro, ma sfortunatamente non ci è riuscito. Successivamente la Streak dell'Undertaker a WM è stata interrotta, ma alla fine abbiamo Daniel Bryan come nuovo campione del mondo. Dopo aver riassunto la 30esima edizione di WrestleMania, Cena si mette anche a fare un riassunto dell'ultima puntata di Raw. Il leader della Cenation ringrazia il WWE universe per aver riscritto la sua theme song e parla del futuro e dei wrestler di NXT pronti a debuttare nel main roster. Cena si definisce la montagna che si deve scalare per diventare qualcuno in questo business ma viene interrotto dalla Wyatt Family che si palesa sul titantron. Harper afferma che il tempo è in grado di curare le ferite, ma nel suo caso, avranno più tempo per fargli del male. Invita Cena ad accettare il suo futuro come un dono e poi passa la parola al buon Bray. Il leader della Family dice che a volte desidererebbe sentire il dolore ma lui è diverso dagli altri. Anche se ha perso contro di Cena, si chiede il perché non riesce più a smettere di sorridere e si chiede perché si sente così bene. Bray dice di aver visto del male all'interno di Cena, lo stesso male che è presente dentro di lui, ma a differenza di Cena, lui può vedere i sogni che non ha mai sognato, i mondi che non ha mai esplorato e si sente pienamente libero. Libero di agire come meglio vuole. Gli è mancato poco per trasformare Cena in un mostro ed allora ha realizzato che dovrà diventare estremo per riuscire nel suo scopo. La festa non è ancora finita…E' appena iniziata..”He's got the all world in his hands..”

 

Ci viene mostrato il promo, mandato in onda a Raw, dedicato al debutto di Bo “Carismio” Dallas.

Cesaro vs The Big Show:(3/5)

Prima del match, Paul Heyman fa capolino sullo stage e si presenta come il rappresentante del vincitore della prima Andre The Giant Memorial Battle Royal, cioè del “King Of Swing” Cesaro. Heyman continua il suo promo e si autodefinisce il più grande manager della storia della WWE. Tutto ciò non è una supposizione ma un fatto dimostrato, visto che lui ha condotto Brock Lesnar verso la conquista della Streak dell'Undertaker ed adesso ha visto in Cesaro come il prossimo top player della compagnia.

I due si stringono la mano e l'incontro può finalmente iniziare. Heyman si è posiziona al tavolo dei commentatori. Fin dalle prime fasi del match, Cesaro cerca di studiare il rivale mentre il gigante riesce a prendere il sopravvento. Show prova il KO Punch ma Cesaro si rifugia fuori dal ring e va da Paul Heyman per elaborare una nuova strategia. Heyman gli consiglia di puntare alla respirazione del gigante ed infatti lo svizzero, dopo esser tornato sul ring, si focalizza sul collo del nemico. Cesaro prova a costringere il gigante alla resa grazie ad una sleeper hold ma a fatica Show riesce ad uscire dalla presa. Comeback del gigante che sembra pronto per capitalizzare. Cesaro riprova la sleeper hold ma il gigante si lascia cadere al suolo e si libera. Show sale sulle corde ma va clamorosamente a vuoto . Cesaro prova la sua Cesaro Swing ma da nulla Swagger lo attacca e lo mette nella Patriot Lock. L'arbitro sancisce la squalifica per il gigante che va su tutte le furie. Show getta Swagger fuori dal ring ma si fa sorprendere prima da un uppercut alla nuca di Cesaro e poi da un altro uppercut dello svizzero dalla terza corda. Il nuovo cliente di Paul Heyman non sembra essere contento ed a fatica va a segno con una poderosa ed impressionante Neutralizer ai danni del gigante.

Winner by DQ: Cesaro

Nb: Cesaro sempre più impressionante. E' un mostro!

 

Los Matadores vs Rybaxel:(2/5)

Il secondo match è un tag team match per la gioia di Teddy Long ( ma che fine ha fatto quel buon uomo?)Da una parte abbiamo i Rybaxel, accompagnati da quell'orrenda nuova theme song. Dall'altra parte ci sono i Los Matadores e quel nano malefico di El Torito.

Inizio migliore per i matadores ma dopo pochi minuti gli heel riescono grazie alla potenza di Ryback a prendere in mano le redini del match. I due cercano di abbassare il ritmo della contesa grazie a delle buone mosse di coppia ma non si avvicinano mai seriamente alla vittoria. Grazie ad un enziguiri kick, Fernando riesce a ribaltare la situazione e a dare il cambio a Diego. Il ritmo della contesa si alza e questo favorisce i due face. Diego va a segno con una buona ddt su Axel ma Ryback salva capra e cavoli. Fernando getta il Big Guy fuori dal ring. El Torito si getta su Ryback ma l'ex Paul Heyman Guy lo prende al volo. Fernando stende Ryback con una roaring elbow. Sul ring Axel riesce ad andare a segno con la Axe Driver, la sua patentata finisher ed ottiene la vittoria per il suo team.

Winners: Rybaxel

 

Nel backstage, la stupenda Renee Young intervista il rientrante Rob Van Dam. Renee chiede ad RVD come ci si sente ad essere ritornati nella compagnia e Van Dam dice che sente una nuova energia. La gente è ancora eccitata per WrestleMania e la faccia della compagnia della è cambiata da quando se n'è andato. Il volto della compagnia ora ha la barba ma tutto ciò è positivo, poiché sa di esser mancato al WWE Universe ed adesso salirà sul ring

 

Rob Van Dam vs Damien Sandow:(2/5)

L'avversario odierno di RVD, come durante l'ultima puntata di Raw è Damien Sandow. Prime fasi di studio per i due atleti sul ring. RVD prende il sopravvento e va a segno con il suo Rolling Thunder. Sandow si rifugia fuori dal ring. Van Dam prova uno standing moonsault ma va a vuoto e permette a Sandow di gettarlo più volte contro le barricate. Il salvatore delle masse va a segno con il suo Elbow Of Distain ma ottiene solo un conto di due abbondante. Sandow prova a frenare il ritmo della contesa . RVD riesce ad uscire dalle prese del nemico e va a segno con il suoi tipici calci. Sandow è vittima di un buon rolling heel kick di Van Dam che si prepara per la sua finisher. RVD sale sulle corde ma Sandow repentinamente lo raggiunge. I due lottano sul turnbuckle. Il salvatore delle masse prova un Superplex ma RVD riesce a gettarlo giù dal paletto e poi va a segno con la sua Five Star frog splash che gli vale una facile vittoria.

Winner: Rob Van Dam

Nb: Per Damien Sandow si tratta della 45esima sconfitta del suo 2014.

 

Ci viene mostrato il promo, andato in onda anche a Raw, dedicato al debutto di Adam Rose che è sempre più vicino…Peccato che in WWE non si sono ricordati di acquisire i diritti per la sua figherrima vecchia theme song..

 

Per la gioia di grandi e piccini, Hulk Hogan fa capolino sul ring pronto ad sprizzare implacabilità da ogni poro. Il buon Arc ci dice che durante WrestleMania XXX, che si è tenuta al Superdome e non al Silverdome (da notare il fan vestito da Waldo ,nelle prime file, con il cartello “it's the Cajundome Brother!”), ha assistito ad uno dei più grandi momenti della storia dello Showcase Of Immortals, cioè quando Daniel Bryan si è laureato nuovo WWE World Heavyweight Champion. Hogan invita D.Bryan a salire sul ring ed il leader dello YES Movement viene accolto dal tripudio del pubblico. Bryan parla di come questa settimana sia stata la più bella della sua vita. Molto presto si sposerà con Brie Bella ma soprattutto è diventato il nuovo campione del mondo della WWE. Ed ora è nello stesso ring insieme ad Hulk Hogan. Bryan dice di aver visto in TV, come i vari membri del WWE Universe, le grandi imprese di Hogan e di considerarlo il più grande wrestler della storia. Bryan dice di aver ascoltato ogni parola detta da Hogan in passato. Di aver pregato per lottare nel main event di WM come l'Hulkster, di aver preso le sue vitamine per diventare muscoloso come lui, anche se non ce l'ha fatta sotto questo aspetto. Bryan dice di essere un suo grande fan fin da piccolo e chiede di far partire la sua theme song. I due si mettono a festeggiare con il pubblico di Lafayette e Bryan si mette ad imitare le movenze di Hogan.

 

Bad News Barrett vs Kofi Kingston:(1,5/5)
Secondo match consecutivo per Bad News Barrett, che dopo aver sconfitto Rey Mysterio a Raw, si prepara per consegnare delle cattive notizie anche allo #stronzo preferito da grandi e piccini cioè Kofi Kingston.

Il match dura molto poco. Kingston va a segno con il suo Boom Drop e prova il Trouble In Paradise ma Barrett si rifugia fuori dal ring. Kingston lo rincorre e l'inglese prova un big boot, parato da Kingston che connette con un calcio. Il ghanese va per la sua finisher ma Barrett lo intercetta con la sua poderosa Bull Hammer che gli dona il secondo successo consecutivo. Bello rivedere Barrett in azione ma il match è stato fin troppo corto.

Winner: Bad News Barrett

 

Ci viene mostrato un video in cui la WWE ringrazia i suoi fans.

 

Fandango (w. Layla) vs Santino Marella (w.Emma):(sv)

I prossimo match vede coinvolti da una parte la strana coppia formata da Santino Marella e da Emma. Dall'altra parte abbiamo Fandango oggi accompagnato da Layla, la sua nuova valletta, visto che durante la settimana il ballerino ha scaricato Summer Rae…

Fin da subito Fandango prende in mano le redini del match ma non sembra mai sul punto di mettere fine alla contesa. Santino riesce a riprendersi e va a segno con le sue tipiche manovre. Santino estrae il calzino del Cobra ma Layla glielo sottrae. Il nostro portacolori si distrae e Fandango lo mette in roll up che gli vale la vittoria odierna.

Winner: Fandango

Nb: Separate Emma da Santino. Vi prego. Fatemi questo piacere, caro creative team della WWE.

 

E parlando di Divas, la WWE ci mostra un bel promo dedicato a Paige che durante l'ultima puntata di Raw è diventata nuova campionessa delle Divas.

 

Nel backstage, Kane, Randy Orton e Batista discutono del loro match di stasera contro gli Usos e Daniel Bryan. Il directors of Operations chiede ad Orton e Batista di non essere egoisti ma soprattutto dice di volere Bryan tutto per se. L'animale non è d'accordo e vorrebbe essere lui a staccargli la testa. Pure Orton non è d'accordo visto che è il primo in lizza per un match titolato contro D.Bryan e quindi D.Bryan è tutto suo. Kane riporta la pace e dice che dovranno aiutarsi e soprattutto afferma che i tre rispondono a qualcuno di autorevole più in alto di loro. Kane lascia la stanza. Batista dice ad Orton che lui non deve rispondere a nessuno. Mentre la vipera dice non ha mai dovuto sottostare al volere di nessuno e non lo farà mai.

 

Daniel Bryan&Usos vs Kane,Randy Orton e Batista:(3/5)

E' tempo di main event. L'inizio è migliore per gli Usos che riescono ad eseguire delle buone mosse. I due provano a mantenere fin da subito il ritmo alto ma Batista va a segno con una spinebuster su Jey Uso. Gli Heel si focalizzano sulla zona delle costole, vista la vistosa fasciatura posta su quella zona del corpo del samoano, dopo la Batista Bomb sui gradoni subita in quel di Raw. Dopo la pausa pubblicitaria, la situazione non è affatto cambiata. Jey prova a recarsi all'angolo amico ma non ci riesce. Orton e Batista riescono a lavorare bene in coppia ma sono ancora lontani dall'ottenere lo schienamento vincente. Orton mantiene ritmo bassa e si focalizza sulla mid section del samoano. Jey prova a scuotersi ma si becca un ottimo standing dropkick di Orton che però non gli vale il 3 vincente. Orton esegue una bella scoop powerslam ma poi si distrae provocando Bryan e si fa sorprendere da un samoan drop di Jey Uso. Il samoano finalmente riesce a dare il cambio a Daniel Bryan che fa piazza pulita. Il big red monster viene steso da una suicide dive di Bryan. Gli Usos stendono Orton e Batista al tappeto con una doppia crossbody. Fuori dal ring si scatena il caos. L'arbitro sancisce anticipatamente la fine del match mentre Kane getta Bryan più volte contro le barricate. Orton e Batista riportano i samoani sul ring. RKO per Jey e Batista Bomb per Jimmy. Intanto fuori dal ring, il big red monster sparecchia il tavolo dei commentatori . Kane si prepara per una chokeslam ma viene attaccato alle spalle dallo Shield che salva Bryan ancora una volta. Gli Hounds Of Justice si concentrano su Orton e Batista. I tre salgono sul ring ma la vipera e l'animale decidono di darsi alla ritirata. Kane si riprende e prova ad attaccare lo Shield alle spalle con una sedia ma Bryan lo stende con la sua Knee Plus. Il Director Of Operations finisce vittima della triple powerbomb dello Shield. Bryan ed i mastini della giustizia festeggiano sul ring nel tripudio del pubblico. Su queste immagini si chiude la puntata odierna di Smackdown.

 

Voto alla puntata: 6,5

Cosa mi è piaciuto: Iniziamo come sempre dai lati positivi: bello lo scambio di promo fra Wyatt e Cena. Bray superbo come sempre al microfono Il match di WM mi è piaciuto parecchio soprattutto per l'ottimo storytelling dietro la contesa. Adesso sono molto curioso di vedere come si svilupperà la faida e quale sarà la stipulazione della loro rivincita di Extreme Rules. Mi aspetto ancora ottime cose dai due.

La coppia Heyman-Cesaro funziona subito bene. Il primo come sempre sugli scudi quando deve tenere un grande promo. Lo svizzero sempre più impressionante. Ha una forza disumana come ha dimostrato la neutralizer odierna su Show. Cesaro ne può solo giovare dall'avere Heyman come manager.

Infine lo Shield sta iniziando a convincermi anche da face, dopo che ero rimasto abbastanza scettico sul loro turn. Il possibile match contro l'Evolution mi intriga ma dipenderà tutto dall'avversario di Bryan a ER.

Cosa non mi è piaciuto: A parte il main event ed il match fra Cesaro e Show, il livello del lottato non è stato un gran che. Al momento è questo il grande difetto dello Show. Sviluppo ottimo delle storyline ma lottato sotto le aspettative. Match anche oggi fin troppo corti.

Spero che il feud fra Santino Marella e Fandango finisca molto presto perchè non lo riesco più a sopportare. Sarebbe anche ora di separare Emma da Santino e concederle il push che merita.

 

Ed anche per oggi siamo giunti ai titoli di coda. Appuntamento a settimana prossima!

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.