SmackDown Live vi da il benvenuto per la puntata nella quale si deciderà quali saranno gli sfidanti di AJ Styles a FastLane! Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

Nell’arena di SmackDown arriva Dolph Ziggler, il quale si ferma sullo stage in silenzio, attende qualche secondo, poi parte la sua classica theme song e Er Pomata si dirige verso il ring, il suo avversario Baron Corbin, invece, non arriva, un cameraman corre trafelato nel backstage e raggiunge Sami Zayn e Kevin Owens che stanno pestando il nostro Er Paletta, i due fanno per andarsene, Corbin gli chiede se sia tutto qui e loro lo picchiano ancora, esclamando poi “fuori uno”; Zayn ed Owens sono evidentemente decisi a mettere fuori gioco i due lottatori che avrebbero potuto aggiungersi al match per il WWE Championship a FastLane, infatti compaiono sullo stage, con Ziggler che prima sembra voler fuggire tra il pubblico, poi attacca Zayn, cerca di resistere all’attacco degli avversari, ma alla fine viene steso dall’Helluva kick, i due se la ridono, quand’ecco che alle loro spalle arriva Baron Corbin che prova a vendicarsi, peccato che finisca solo per prenderle di nuovo

Pubblicità, sembrano non esser stati presi provvedimenti nei confronti dei Kemi, almeno per il momento, si passa invece a un match femminile, con Charlotte che continua la sua crociata contro la Riott Squad, prima dell’inizio del match però all’angolo di Charlotte arrivano Becky Lynch e Naomi . . . wow, what a twist, so unexpected, etc etc

Charlotte Flair (with Team NCB) vs Sarah Logan (with Riott Squad) (2,5 / 5)

Sarah Logan cerca di prevalere su Charlotte con la forza, ma la campionessa riesce a sovrastarla, la Logan ha un breve momento di vantaggio quando riesce a colpire l’avversaria con un Dropkick, ma poi commette l’errore di colpirla con una Chop, che Charlotte vede come un affronto personale e la colpisce duramente, Sarah sta per subire una Bodyslam, ma riesce a scivolare alle spalle dell’avversaria e colpirla alla gamba, la Logan cerca di bloccare Charlotte a terra, ma la campionessa non vuole saperne di cedere; nonostante l’offensiva della Logan duri diversi minuti Charlotte continua a reagire e alla fine riesce a tirar fuori una Natural selection che le vale la vittoria

Vincitrice: Charlotte Flair

Ovviamente Charlotte ci ricorda che le manca l’ultima componente del team da sconfiggere ed è Ruby Riott

Cambio scena. Negli Uffici Blu Shane McMahon e Daniel Bryan discutono dei Kemi, con Shane che domanda a Bryan se sia un campione del loro tipo che vuole per lo show, poi rimescola le carte: Ziggler affronterà Zayn e Corbin affronterà Owens, chiunque dei due vincerà il match sarà aggiunto al match di FastLane, che così potrà diventare un Fatal 4 o un Fatal 5 way, in ultimo Shane dichiara che se Owens o Zayn interferiranno nei rispettivi match allora saranno fuori dal match per il titolo

Uno dei due match annunciati si svolge subito dopo

Kevin Owens vs Baron Corbin (3 / 5)

Scopriamo che Sami Zayn sta osservando il match negli spogliatoi, perciò il pericolo d’interferenza dovrebbe essere scongiurato. Il match comincia con un lungo scambio di colpi da parte di entrambi, la rabbia di Corbin sembra prevalere e riesce a lanciare Owens contro le transenne fuori ring, ma Owens restituisce il colpo poco dopo lanciando contro l’angolo, Corbin prova a reagire ma finisce anche contro i gradoni e tornato sul ring si becca una Senton dall’avversario, subisce ancora finché non riesce ad afferrare Owens ed eseguire una Backbreaker, si riprende ed esegue anche la sua Clothesline da fuori ring, che in onore del suo essere over in una determinata città da ora in poi chiameremo la mossa Kansas City; poco dopo Corbin fa nuovamente la figura del pirla finendo pure contro uno dei turnbuckle, tuttavia riesce a far cadere Owens dal paletto ed eseguire la Deep six, Kevin Owens prova allora a chiudere i giochi con la Pop up powerbomb, ma Corbin si regge alle corde, evita una Clothesline in corsa ed esegue la End of days

Vincitore: Baron Corbin

Andiamo a FastLane! Er Paletta si guadagna un posto nel match per il WWE Championship, riuscirà Dolph Ziggler a fare lo stesso?

Pubblicità, poi torniamo sul ring per un promo di Bobby Roode, che dice di voler continuare una tradizione lanciata da un uomo che lui ha tutta l’intenzione di superare, ovvero John Cena, dunque intende continuare la tradizione della US Open challenge; Roode continua dicendo che sa che la challenge è aperta a tutti, ma spera che la accetti una persona in particolare, una persona che settimana scorsa lo ha attaccato a tradimento e che lui ora vorrebbe lo affrontasse da uomo, passano alcuni secondi di silenzio, poi nell’arena fa il suo ingresso Randy Orton, O’Conte sembra molto soddisfatto, e aspetta Randy con un gran sorriso, tuttavia i due vengono interrotti dall’arrivo di (Heil!) Jinder Mahal e quel che rimane dei Singh Brothers, Mahal sembra inizialmente voler elogiare Orton, ricordandogli i suoi successi passati, dicendogli che lo rispetta, il pubblico invoca una RKO, probabilmente per terminare il segmento e non veder più il taglio improponibile di Randy, Jinder stuzzica Orton facendogli notare che nella SmackDown top 10 list lui era al numero 9 nonostante sia in WWE da 16 anni, mentre Roode che è arrivato da 6 mesi (circa) è già al numero 5, Jinder non crede che ciò non abbia alcun effetto su Randy, Roode gli ricorda che lui in classifica non c’è proprio e questo perché non piace a nessuno (nyah!), ma poi ne ha anche per Randy, dicendogli che forse tutti nello spogliatoio sono stanchi di essere attaccati dal nulla da lui, Orton gli domanda se sta parlando di “questo”, detto ciò esegue la RKO su Sunil Singh, scatta una breve rissa in cui però è Mahal a spuntarla, eseguendo la Khallas su entrambi gli avversari

Pubblicità. Si torna ancora sul ring, con un tavolo pieno di pancakes, con il New Day che annuncia che oggi è martedì grasso, dunque “martedì pancakes”, Xavier Woods dice che Big E è pronto per una puntata di man vs food, in cui dovrebbe mangiare 113 pancakes in 8 minuti, E si sente pronto e i suoi compagni gli danno il via, E parte con una tattica che verrebbe bocciata ovunque, ma ad ogni modo il segmento viene interrotto dagli American Beta: Chad Gable dice che quando si allenava per diventare un wrestler era proprio ciò a cui aspirava, finire in un segmento con dei pancakes. Gli AB continuano la loro crociata contro i clown, ma il New Day li avverte che dovrebbero prenderli molto sul serio, essendo i campioni di coppia più longevi di sempre e nessuno può competere con loro, gli AB lanciano a terra due pancake, cosa che fa infuriare il trio, Gable butta il carica da novanta e dice che a nessuno piacciono i pancakes, a loro piacciono i waffles, a questo punto ad E parte l’embolo e pretende un match seduta stante per lavare l’onta (e c’ha ragione, le colazioni grasse sono una cosa dannatamente seria)

American Beta vs New Day (Kofi Kingston&Big E with Xavier Woods) (3 / 5)

Il match comincia durante la pausa pubblicitaria. Kofi fallisce una mossa dal paletto e si trova in difficoltà, Gable&Benjamin lo tengono lontano dal suo angolo, facendo anche cadere E dall’apron perché non possa dare il tag, Woods prova ad intervenire ma viene colpito alle spalle; Kofi riesce a tirar fuori un Double foot stomp e riesce finalmente a dare il tag, sequenza di mosse da parte di E ai danni di Gable, il quale però si riprende con un Rolling german suplex sull’avversario, da il tag a Benjamin, ma Woods distrae l’arbitro che non vede il cambio, Benjamin viene colpito da Kofi mentre Gable, rimasto solo, si becca la Midnight hour

Vincitori: New Day

Intervista di Ricamina Young a Dolph Ziggler, che sembra aver ritrovato la voglia di lottare, dicendo che ama conquistarsi il posto che merita, dice che nessuno fa ciò che sa fare lui e che gli manda un ultimo grande obiettivo, essere nel main event di WrestleMania e non si lascerà sfuggire l’occasione che ancora una volta gli è stata data

Siamo dunque giunti a quello che dovrebbe essere nel main event, prima di ciò vediamo un promo nei quartieri bui da parte di chi i quartieri bui non li ha mai visti di striscio, ossia le nostre Brave Carogne Usos, tuttavia lo schermo sul quale il promo è trasmesso viene spaccato con una randellata dei Fratelli Randelli, i Bludgeon Brothers poi fissano la telecamera minacciosi

Cambio scena: un attimo prima di salire sul ring Sami Zayn ricorda a Kevin Owens che a FastLane sarà ognuno per sé

Sami Zayn vs Dolph Ziggler (4 / 5)

Ziggler continua a entrare con la musica che parte in ritardo. Er Pomata cerca di chiudere Zayn in qualche presa, ma il canadese fugge più volte verso le corde o l’angolo, Ziggler perde la pazienza e gli tira un pugno a cui seguono due Neckbreaker, Zayn è in difficoltà e fugge fuori dal ring, rientra e fa sbattere Dolph contro l’angolo, facendogli poi sbattere la gola contro le corde. Durante la pubblicità le cose non cambiano e Zayn resta in vantaggio, Dolph riprende fiato quando riesce a connettere una DDT, seguita dalla Famouser, ma Zayn ha subito troppo poco per farsi schienare; l’azione si sposta allora sul paletto, dove dopo un lungo confronto Zayn connette un Exploder superplex, tuttavia Dolph non cede, Zayn lo fa sbattere ancora contro l’angolo per l’Helluva kick, ma Dolph lo evita e connette la Zig zag, uno, due . . . Zayn alza la spalla! Il match prosegue: Zayn tenta allora il Superkick, Sami lo evita e ancora lo lancia all’angolo, Dolph sembra esausto, Zayn lo riafferra e ancora lo sbatte all’angolo, ma Dolph ha ancora energie, Zayn allora decide di chiudere i giochi con un altro Exploder suplex, prende la rincora per l’Helluva kick, ma Dolph lo precede colpendolo con il Superkick

Vincitore: Dolph Ziggler

E andiamo a FastLane! Il main event dell’evento è adesso ufficialmente un Fatal 5 way. Dolph Ziggler sale sul tavolo di commento e festeggia assieme al pubblico, fiero di non aver sprecato la sua occasione.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname