SmackDown Live! Vi da il benvenuto per l’ultima puntata prima di Natale, nonché preludio all’ultima puntata dell’anno che, vedremo, ci riserverà molti match interessanti. Ma andiamo con ordine: alla tastiera, Ysmsc (ripresasi da un 38.7 di febbre e da un esame di inglese, che se passerò, lo dovrò esclusivamente agli anni passati a tradurre promo della WWE in presa diretta)

Pubblicità

L’arena che ospita SmackDown è addobbata, come successo per Raw, secondo l’atmosfera natalizia. Il WWE (insert something here) Champion AJ Styles è colui che apre la puntata e James Ellsworth lo raggiunge pochi secondi dopo, vuol dire che l’opener dello show sarà il tanto atteso (circa) match titolato tra i due? Ebbene sì signore e signori

WWE Championship match AJ Styles(c.) vs James Ellsworth (s.v.)

L’atmosfera è decisamente meno amichevole rispetto al solito per Ellsworth. Styles inizialmente sottovaluta l’avversario, come sempre, James prova allora a sorprenderlo con la No chin music, AJ lo blocca e risponde con una serie di colpi al volto che lo mandano KO

Vincitore e Still WWE Champion: AJ Styles

The face who runs the place non ha finito e lancia Ellsworth contro il tavolo di commento (e il pubblico apprezza), poi contro i gradoni, si riprende il titolo e pare essere soddisfatto dell’opera, ma poi cambia idea, torna indietro e prosegue con uno Snap suplex contro le transenne, il Duca Conte prende un microfono e si scusa per aver fatto assistere il pubblico a questa farsa, poi ci ripensa e dice che in realtà non gli dispiace, è andata avanti per sei settimane e finalmente è finita, non ha neanche bisogno di un regalo di Natale perché ha già tutto quel che gli serve, compreso il WWE Championship, perciò buon Natale e felice anno nuovo

A questo punto uno Ziggler in versione più rockettare che mai, con tanto di capello finto spettinato e barba incolta, raggiunge il campione sul ring e gli ricorda che lui è il prossimo della lista e che gli ci sono voluti quattro tentativi per battere James Ellsworth, AJ ribatte che gli ci vorrà un solo tentativo per battere lui ma Ziggler risponde che non sarà così facile, dato che è disposto a tutto per strappargli il titolo

Dal backstage li raggiunge Baron Corbin, che ultimamente deve aver saputo che i big men a Raw spadroneggiano in lungo e in largo, anche se Strowman non indossa t-shirt con i lupi identiche a quelle che trovi sulle bancarelle del lungo mare a Piombino; Corbin non ce l’ha con AJ, ma con Ziggler, che gli ricorda che le opportunità non si pretendono ma si guadagnano e Corbin risponde che Dolph ha avuto la sua opportunità solo perché lui non era in giro, sì Dolph affronterà Styles, ma perderà, perché lui è solo un ladro di opportunità e settimana prossima . . . Corbin colpisce Dolph con un pugno e poi lo stende con la End of days, nonostante la reazione di Ziggler, il pubblico intona “one more time”, cosa decisamente più insolita dei fischi per Ellsworth, poi dicono che l’atmosfera natalizia rende tutti più buoni

Dopo una pausa scopriamo che, negli Uffici Blu, un Bryan in golfino impresentabile, concede a Dolph Ziggler un match contro Baron Corbin, ma se perderà la sua title shot passerà al Lone wolf, Ziggler accetta promettendo che non si arrenderà senza lottare

Tornati sul ring, scopriamo che al TTTT (Tribute To The Troops) Apollo Crews ha battuto The Miz, grazie all’aiuto di Gabriel “Fluffy” Iglesias, e in virtù di questo ha ottenuto un match titolato contro il Magnifico

Intercontinental Championship match The Miz(c.)(with Maryse) vs Apollo Crews (2,5 / 5)

Il match parte rapidamente, con Crews che riesce a mettere più volte il camppione in difficoltà, costringendolo a una fuga fuori ring dove viene colpito da una Basebal slide prima e da un Moonsault dall’apron poi, Maryse rumoreggia provando a distrarlo e poi si sincera delle condizioni del marito, ma la situazione è ancora a vantaggio di Crews, che prova lo schienamento dopo un Enzeguri alla testa, Crew continua con una Side slam ma il campione ancora non cede, il buon Apollo tenta lo Stinger splash e Miz riesce ad evitarlo, Maryse vorrebbe provare a colpire Apollo ma viene vista dall’arbitro che la caccia nel backstage, Miz sta poi per essere schienato da un roll up ma alza la spalla, Crews tenta allora un Suplex ma è ancora solo due, tentativo numero tre, Crews solleva Miz che gli scivola alle spalle colpendo Mike Chioda, lesto il campione ne approfitta per colpire Crews agli occhi e connettere la SKF

Vincitore e Still Intercontinental Champion: The Miz

Nel post match Renee Young intervista Miz riguardo la sua ossessione per Dean Ambrose e Miz la blasta chiedendole della “sua” ossessione per Dean Ambrose (e giustamente), dal momento che è lei quella che dorme con lui, Renee scuote la testa e gli molla un sonoro ceffone, si toglie il microfono e se ne va alquanto seccata

Signorina, se lo lasci dire, agli intervistatori viene detto di tutto, questa esperienza la renderà più forte, mi creda

Il tavolo di commento ci ricorda del’infortunio occorso a Zack Ryder, che ha reso vana la conquista di una title shot ai titoli di coppia della scorsa settimana, Shane McMahon e Daniel Bryan hanno messo una pezza alla situazione indicendo un Four corners elimination Tag team Championship match, tra i campioni della Family, gli American Alpha, gli ex campioni Slater&Rhyno e gli Usos, il tutto per l’ultima puntata dell’anno di SmackDown

Passiamo adesso alla divisione femminile, Natalya arriva sul ring a passo spedito e invita Nikki Bella a raggiungerla, ma non è solo Nikki a presentarsi, ma anche Carmella, Nikki è ancora convinta che sia stata Carmella ad attaccarla, mentre ovviamente Carmella continua ad accusare la canadese, la quale non sarebbe veramente amica della signora Cena e le aveva anche confidato che Nikki si sarebbe meritata una lezione, che era gelosa di tutte le attenzioni che Nikki riceveva e che l’unica ragione per cui le Bellas erano tornate in WWE era che non ce l’avevano fatta a fare fortuna da sole, Natalya ammette di averle detto quelle cose in privato, ma quando Nikki le chiede se allora sia stata lei ad attaccarla Natalya si limita a dire “è tutta colpa tua” a Carmella e a colpirla, Carmella riesce a fuggire e allora Nattie ammette il suo gesto (con tanto di un b**ch), ammette di non aver mai gradito Nikki, che lei è una Neidhart e ha una discendenza regale nel wrestling, Nikki potrà essere la più longeva Divas Champion ed è sicura che Nikki si sia impegnata tanto per questo, ma tutto ciò che lei e sua sorella hanno ottenuto è perché sono belle, hanno ottenuto tutto, anche ciò che spettava a Natalya, Nikki non ha carisma, il suo gatto ha più carisma di lei, Nikki potrà essere bella ma nient’altro ed è il motivo per cui Cena non la sposerà mai

(Nota: il segmento non è stato così male, anche se mi è sembrato che nessuna delle due avesse l’espressione giusta in faccia, in particolare Nikki, nulla di scandaloso comunque)

Negli Uffici Blu, Alexa fa la mossa della gallinella di mare e finge di avere ancora una gamba offesa per proteggere il suo titolo, ma Daniel non ci casca e la informa di due cose, la prima è che settimana prossima dovrà affrontare Becky Lynch in un match titolato, la seconda è che se stasera non combatterà le verrà tolto il titolo, dato che i medici l’hanno informato che la sua gamba è a posto, Alexa gli risponde che tutto quel che gli accadrà sarà colpa sua, poi se ne va indignata, facendo commentare a Daniel che la sua gamba sembra stare molto meglio

Torniamo sul ring, per una resa dei conti tra Ricamino e Luke Harper

Dean Ambrose vs Luke Harper(with Wyatt Family) (2 / 5)

C’è una lunga storia tra i due, cominciata quando si dovette stabilire chi indossava meglio i jeans scoloriti e le canottiere bianco sporco. Luke Harper domina la parte iniziale del match, lanciando l’avversario anche contro i gradoni, Ambrose subisce una Torture rack, prova a riprendersi con un Bulldog ma viene lanciato contro l’angolo e colpito da un Superkick, tuttavia scivola fuori dal quadrato impedendo ad Harper lo schienamento, Ambrose poi decide di salire sul paletto e di colpire con un Elbow drop Wyatt e Orton, ma ciò lo porta a subire una Powerbomb da Harper, che tuttavia non riesce a schienarlo, Dean evita la Discus clothesline, tenta un roll up, Harper lo ribalta, Dean lo ribalta a sua volta e ottiene il pin vincente

Vincitore: Dean Ambrose

La Wyatt Family ovviamente attacca ricamino e Dean si becca la RKO di Orton, con Bray che lo lancia tra le grinfie del suo ultimo adepto

Nota: Randy Orton, per tutto il tempo, si porta i pollici al giacchetto e se lo sistema in stile Fonzie

La Wyatt Family scompare ed ecco che arriva The Miz, che infierisce su Ambrose con la Skull Crushing Finale, così, perché lui puote

Passiamo ad Alexa Bliss, la quale è obbligata a lottar contro . . . una luchadora vestita come Superman?

La Luchadora vs Alexa Bliss (2 / 5)

Dice JBL che dovrebbe essere la nipote (o bis-nipote) di Mill Mascaras. Ad ogni modo le inquadrano gli occhi e io quello sguardo lo conosco . . . e anche quel modo di saltellare. La luchadora esegue una serie di prese alle braccia e di roll up, poi continua con una Leg waste lock, la Bliss è confusa, risponde con una serie di pugni, la Luchadora risponde con una gomitata a cui segue una Disarmer che parte dal paletto

Vincitrice: La Luchadora

La vincitrice festeggia battendo il cinque a tutti e poi si toglie la maschera (shame on you) e si rivela essere Becky Lynch, non me lo sarei mai aspettato

Nel backstage, un personaggio sicuramente famoso, che dovrebbe essere il compagno di riprese di Randy Orton in “Shooter”, cerca appunto Randy, ma Mojo Rowley lo informa che Orton non è più la stessa persona, i due vengono interrotti da Curt Hawkins, che stuzzica Mojo riguardo l’infortunio di Zack Ryder, il tutto si conclude con i due che si sfidano a un match, Ryan Philippe (il famoso di prima, si aggiungerà al tavolo di commento

Mojo Rowley vs Curt Hawkins (s.v.)

Hawkins sembra particolarmente combattivo e Mojo si becca diverse batoste, Curt tenta un Suplex ma non riesce a sollevare Mojo che parte così con la sua reazione classica, finendo l’avversario con una poderosa gomitata all’angolo

Vincitore: Mojo Rawley

Passiamo velocemente nel backstage, dove James Ellsworth sta talmente male da non riuscire a rispondere a nessuna delle domande dell’intervistatrice, inaspettatamente il buon James viene soccorso da Carmella, che se lo porta via scacciando l’intervistatrice

Passiamo quindi al main event della serata, con la title shot di Dolph Ziggler messa in palio contro Baron Corbin per una questione d’onore

WWE Championship opportunity match Dolph Ziggler vs Baron Corbin (3,5 / 5)

Cambio di grafica d’entrata per Corbin, città in rovina che viene avvolta dalle tenebre, il campione AJ Styles si aggiunge al commento.

Ziggler con un Dropkick manda subito Corbin fuori ring, poi prova ad attaccarlo alle gambe, ma Corbin risponde sfruttando la maggior forza fisica, Dolph viene pestato davanti al tavolo di commento perché Styles veda bene cosa lo aspetta, Ziggler subisce per alcuni minuti, venendo lanciato più volte contro ogni angolo del ring, Dolph finalmente evita un attacco e riesce a connettere la Famouser e, dal commento, pare che Styles preferirebbe di gran lunga affrontare Dolph piuttosto che Corbin, il Lone wolf intanto si riporta in vantaggio con una STO, Ziggler prova a reagire nuovamente con un roll up ma si becca una Clothesline che per poco non lo schiena, Dolph è costretto a fuggire fuori dal ring per riprendere fiato e connettere poi la Zig-zag, ma neanche questa finisher basta a schienare Baron Corbin, Dolph tenta il tutto per tutto con una mossa dal paletto, ma è Corbin ad eseguire la Deep six, vicinissimo il conto di tre, ma Dolph ancora ad alzare la spalla, Corbin si spazientisce e viene lanciato prima contro le transenne, poi addosso ad AJ Styles, in ultimo Ziggler riesce ad eseguire un Superkick ma entrambi vengono contati fuori

Vincitore: Doppio count out

Nel dubbio AJ Styles attacca entrambi con una sedia, venendo poi interrotto da Daniel Bryan che, prevedibilmente, indice un Triple threat match per il titolo del Duca Conte Cavalier di Gran Croce, così siamo tutti contenti.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname