Benvenuti al report completo dell'ultimo episodio di Smackdown, ultimo show televisivo WWE, prima dell'inizio del tour europeo, già iniziato da alcuni giorni. Alla tastiera, come al solito, BazingaHWF.

Pubblicità

Zeb Colter: “Fermate la musica. So quello che pensate. Come possono Zeb Colter e Alberto Del Rio condividere lo stesso spazio, le stesse idee? Noi condividiamo il sogno della Mexamerica. Due grandi stati, due grandi culture. Non badate alle differenze dei due popoli. La gente odia la Mexamerica. Vedo un hater qui, un altro la.”

Alberto Del Rio: “Se volete diventare un’unica nazione sotto la bandiera della Mexamerica, non dobbiamo avere confini.”

Zeb Colter: “Tutti voi siete dei bugiardi e mentite ogni giorno a voi stessi.”

Del Rio: “Viva Mexamerica!”

Match 1: Alberto Del Rio w/Zeb Colter vs Neville (2,5/5)

Neville prova subito a portarsi in vantaggio, ma Del Rio è molto scaltro e impedisce tutti i tentativi d’offesa del nemico, colpendolo principalmente con calci e pugni. Ad un certo punto Neville risponde con un Headscissor a cui segue uno Standing Shooting Star Press. L’azione è frenetica in questo frangente: infatti Alberto risponde subito con un Backstabber. Al ritorno dalla pubblicità, la situazione è in contro del Mexamericano, con l’ex campione NXT alla ricerca di una via d’uscita. Finalmente dopo alcuni istanti l’inglese applica un bellissimo Moonsault da dentro verso fuori dal ring. Si rientra sul quadrato, giusto per assistere ad un’altra bella sequenza, nella quale Del Rio manca l’Enzeguiri Kick, con Neville che ne approfitta eseguendo una splendida Huricanrana con schienamento incorporato che quasi non gli da la vittoria. Alberto riesce poi ad appendere il rivale al paletto e ha schiantarlo con il suo nuovo Foot Stomp, che vale la vittoria.

Winner: Alberto Del Rio

Nel post-match Alberto non si accontenta e infierisce sul nemico, piazzando sia il Superkick che la Rio Grande. In soccorso dell’inglese arriva un redivivo Jack Swagger, che fa andar via Del Rio.

 

Match 2: The Ascension vs The Usos (1,5/5)

Dopo un inizio equilibrato, Viktor riesce a gettare fuori uno dei gemelli samoani, riportandolo poi sul ring, dando così inizio al classico dominio heel. Dopo alcuni minuti finalmente l’altro Uso si prende il cambio, facendo piazza pulita degli avversari, andando a segno sia con il Samoan Drop, che con il Running Hip Attack. Interviene poi Konnor, ma viene asfaltato da tre Superkick dei samoani, che rifilano lo stesso trattamento a Viktor che subisce anche lo Splash, che vale la vittoria agli ex campioni di coppia.

Winner: The Usos

 

Match 3: Survivor Series Elimination Match: Wyatt Family vs Prime Time Players & Lucha Dragons (2/5)

Il team dei beniamini del pubblico ha un inizio molto volenteroso, nonostante l’evidente differenza di peso con I rivali. Luke Harper viene anche messo all’angolo, ma dopo poco la situazione entra in controllo totale della Wyatt Family, che inizia una lenta tortura ai danni di Darren Young. Quest’ultimo finisce per essere eliminato, via count out, dopo che Braun Strowman lo ha fatto svenire con la sua sottomissione patentata. Titus prova a soccorrere il suo compano di squadra, ma Braun lo asfalta come nulla fosse. Al rientro dalla pubblicità la situazione è invariata, cambia solo la vittima della tortura, che questa volta è O’Neil. Quest’ultimo però è più fortunano di Young: infatti riesce a dare il cambio a Sin Cara, che inizia ad attaccare con successo Luke Harper, andando a segno anche con un Moonsault e colpendo con un Suicide Dive anche Eric Rowan. Prova lo schienamento su Harper, ma fallisce. Fra l’altro anche Eric Rowan interviene, salvando Harper da una possibile eliminazione. Il mascherato finisce per essere asfaltato dal Discus Clothsline di Luke, che vale l’eliminazione. Entra dunque Kalisto, che prova a buttar giù Harper, senza successo. Quest’ultimo infatti lo proietta con una facilità disarmante. Entra poi Rowan, che piazza uno spezza schiena poderoso. Incredibilmente pochi minuti dopo gli ultimi esuli del team face ha un impeto d’orgoglio, che dura però molto poco. Kalisto, infatti, finisce per essere eliminato da Eric Rowan, tramite un Full Nelson Slam. Adesso Titus O’Neil è solo contro i quattro giganti della Family. Titus incredibilmente resiste parecchi minuti, ma finisce per finire nella morsa di Strowman, che da poi il cambio a Wyatt, che chiude i giochi con la Sister Abigail.

Winner: Wyatt Family. Eliminazioni: 1)Darren Young; 2)Sin Cara; 3)Kalisto; 4)Titus O’Neil

 

Nel backstage assistiamo a un battibecco fra Kevin Owens e Dean Ambrose, che si affronteranno nel Main Event. Owens sostiene che il Lunatic Fringe sta facendo sprecare tempo a Renee Young. Dean è pronto per affrontare il campione Intercontinentale.

 

Match 4: Ryback vs King Barrett (s.v.)

Il Big Guy si sbarazza in pochissimi minuti dell’avversario, dopo che l’inglese era comunque andato in vantaggio, grazie ad alcune azioni fuori dal ring e a delle sottomissioni statiche. La Shell-Shocked però è stata fatale.

Winner: Ryback

 

Recap dallo scorso Smackdown, per quanto riguarda la situazione Team Bad/Natalya.

Nel backstage il Team Bad è ospite di Renee Young. La bionda canadese rivela alle ragazze che Natalya ha sfidato la leader del team BAD, ma chi è questa leader? Ciò destabilizza un po’ il team, senza che le sue componenti lo vogliono dare a vedere. Infatti quando si tratta di salire sul ring Naomi e Sasha litigano per chi deve salire, contendendosi dunque il ruolo di leader. Ci mette una pezza Tamina, che decide di combattere.

Match 5: Natalya vs Tamina (2-/5)

La samoana inizia ad imporre sin da subito la sua supremazia ai danni di Natalya, che nelle prime fasi subisce. Nel contempo fra il pubblico si sollevano i cori pro Sasha Banks. In contemporanea Natalya riesce ad avere una piccola reazione, frenata dal Superkick di Tamina. La canadese poi riesce anche a riprendersi e quasi a vincere; tuttavia Sasha la distrae, favorendo Tamina nell’eseguire un Samoan Drop, fallendo però poi lo splash e finendo per subire il Roll-Up di Natalya, che le vale la vittoria.

Winner: Natalya

 

È tempo di Main Event.

Match 6: Dean Ambrose vs Kevin Owens (2.5/5)

Dean inizia subito bene, prendendo anche in giro il suo rivale. La situazione inizia poi ad equilibrarsi, con Owens eseguire una spallata, alla quale risponde Ambrose con un doppio lancio di braccio. Il campione Intercontinentale decide dunque di prendersi una pausa. Al rientro dalla pubblicità è ancora Ambrose al comando delle operazioni: in questo caso lo vediamo lavorare al braccio del nemico. Poco dopoo va anche a segno con una scarica di pugni, gettando il nemico anche fuori dal ring. Kevin poi con un’astuzia riesce a portarsi in vantaggio. Si rientra sul quadrato e Kevin piazza una potente Swenton, per poi far calare la tensione con una headlock. Poco dopo una Gutbuster complica ancor di più la situazione di Dean. Alcuni minuti dopo, però, il Joker proietta l’avversario con un bel Superplex. Inizia dunque la ripreasa dell’ex Shield, che esegue anche una bella Tornado DDT e la sua gomitata volanta, che per poco non gli regala la vittoria. Kevin però non vuole saperne di arrendersi, tanto da asfaltare poco dopo l’avversario con uno slam accompagnato. Anche il canadese va dunque vicino alla vittoria. Le fasi finali sono concitate: vediamo i due scambiarsi un Superkick e un braccio teso effetto elastico. Ad un certo punto, però, Kevin simula di aver subito un Low Blow da parte di Ambrose, che perde dunque per squalifica.

Winner: Kevin Owens by DQ

Il lunatic Fringe non ci sta e inizia a colpire il nemico fuggente con dei Suicide Dive. Tuttavia l’ex campione NXT riesce nel suo intento. La puntata si chiude così.

 

Cosa mi è piaciuto: Incontri di livello sufficiente, specialmente Neville vs Del Rio, che dimostrano di avere senza dubbio una buona chimica. I Wyatt asfaltano i malcapitati senza problemi e il Main Event non è male, seppur lontano da quello che i due possono sfornare insieme. Finalmente (forse) stanno gettando le basi per liberare Sasha dalle due zavorre.

Cosa non mi è piaciuto: /

Considerazioni generali: Nonostante il roster dimezzato la federazione mette in scena una discreta puntata dello show blu.

Voto puntata: 6