Pubblicità

Night Of Champions è alle porte, ciò significa che questo sabato potrete gustarvi la preview di Zona Wrestling. Tuttavia quest'oggi, come antipasto, condividerò la mia passione per le statistiche e i #numeriacaso con voi. Queste sono le statistiche from Night Of Champions.

Anzitutto, è d'obbligo precisare che Night Of Champions nasce come Vengeance nel 2001, prendendo il posto di Armageddon, e nel corso degli anni ha subito vari spostamenti in giro per il calendario e si è dovuto attendere il 2010 perché si guadagnasse il suo posto fisso a settembre, nel frattempo, a partire dal 2008, Vengeance aveva ufficialmente cambiato nome diventando Night Of Champions come lo conosciamo, dopo il 2007 in cui il nome completo dell'evento fu WWE Vengeance: Night Of Champions.

Partiamo con i numeri:

Il wrestler con il maggior numero di partecipazioni è John Cena, che trionfò anche nel main event del 2007

Il record di sconfitte in tale PPV va a CM Punk, 6 sconfitte (tra cui un pareggio) e nessuna vittoria
Il record di vittorie va a John Cena, 5 vittorie (ma altrettante sconfitte)
Daniel Bryan risulta al momento imbattuto in questo PPV (4 vittorie)
Atleti come Jack Swagger ed Alberto Del Rio non hanno mai trionfato a NOC
Melina è la Divas che ha partecipato a più edizioni di NOC (3), ma ha sempre perso

Michelle McCool, Mickie James e Victoria hanno sempre vinto in questo PPV, ma partecipando solo due volte a testa

L'edizione con il maggior numero di match è stata quella del 2013 in quanto nel kickoff si è svolto il Turmoil tag team match per una title shot ai WWE Tag Team Championship. In totale si sono svolti 12 match

Pre-show esclusi, le edizioni con più incontri sono state l'inaugurale del 2001 e nel 2007 (9) mentre quella con meno incontri è avvenuta nel 2005 (6)

Nell'edizione inaugurale di Vengeance, Chris Jericho è divenuto il primo Undisputed Champion della federazione

Sempre nell'edizione inaugurale, The Undertaker ha vinto il suo unico Hardcore Championship, battendo Rob Van Dam

Il match di maggior durata è stato Shawn Michaels vs Kurt Angle nel 2005 (30 minuti e 11)

Il match più breve è stato Ted DiBiase vs Cody Rhodes&Hardcore Holly (1 minuto e 30), nel corso del match Rhodes tradì il compagno di squadra alleandosi con DiBiase

Nel 2005 non vi è stato alcun cambio di titolo durante il PPV

Prima che venisse imposta la regola di difesa di tutti i titoli, nel 2006 si assistette a soli due match titolati, per il WWE e l'intercontinental Championship

Dal 2008 al 2010 si è passati dalla difesa di 9 a quella di 6 titoli, con l'unificazione delle due cinture di coppia, l'unificazione dei due titoli femminili e la scomparsa dell'ECW Championship

Dei partecipanti al PPV di questa domenica, John Cena e Chris Jericho sono i più svantaggiati (5 sconfitte a testa) mentre Jack Swagger insegue la sua prima vittoria

John Cena è allo stesso tempo il più avvantaggiato in quanto trionfatore di 5 edizioni, lo segue Randy Orton con 4 vittorie

AJ Lee è l'unica delle tre Divas di quest'edizione ad aver già partecipato ad un match di Night Of Champions (lo scorso anno, battendo Brie Bella)

I wrestler apparsi più volte sul poster promozionale del PPV sono Undertaker, Triple H e John Cena (3 volte)

Quest'anno, per la prima volta non vi è nessun wrestler rappresentato sul poster del PPV

In ogni edizione del PPV sono stati più i titoli mantenuti rispetto a quelli che sono passati di mano, con l'unica eccezione del 2010.

Per il momento le statisticucce terminano qui. Se gradirete questo blog mensile non mancherò di aggiornarlo con maggiori dati e una buona dose di “curiosità” non strettamente legate a statistiche e numeri. Vi invito inoltre a segnalarmi quali curiosità o numeri potrei aggiungere o sareste interessati a scoprire.

Appuntamento (forse, molto forse) al mese prossimo.

Ysmsc.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname