UFC 209: Woodley vs Thompson
T-Mobile Arena, Las Vegas, Nevada, Stati Uniti

Pubblicità

Grande evento a Las Vegas per la UFC, peccato non vedremo Nurmagomedov che ha dovuto dare forfait poche ore prima del match per motivi poco chiari e limpidi, lasciando per strada un’occasione notevole contro il pericoloso Tony Ferguson. Poco male, sia chiaro, Hunt vs Overeem e soprattutto il rematch tra Woodley e Thompson…sarà la fine o ci sarà spazio per un match 3? Qui sotto la review di UFC 209:

Pesi massimi, Mark “Super Samoan” Hunt vs Alistar “The Reem” Overeem
Tocco di guanti e si parte. Apre Hunt con un grande calcio basso, prende il centro dell’ottagono, altro calcetto basso. Overeem avanza con le braccia alte, a vuoto con un gancio destro. Overeem front kick sulle gambe del samoano, scambio di calci alle gambe, Overeem manca un sinistro, destro di Hunt, ma Overeem lo spinge lontano. La gamba destra di Overeem sanguina copiosamente, ma la gamba sembra stabile nonostante la zoppia di Hunt. Calcione al corpo di Hunt, Overeem pensa di portare a termine un takedown, ma Hunt si oppone. Calcione di Hunt, destro a vuoto, sinistro di Hunt, ma l’olandese risponde con una combo che manca un gran sinistro, il samoano va a vuoto con il destro ed è bravo Overeem a connettere una ginocchiata. Finisce il round, vantaggio Hunt. Round 2, Hunt prende il centro dell’ottagono, per il momento il sangue dalla gamba non scende più. Spinning kick di Overeem al corpo, sinistro ottimo dell’olandese. Calcio al corpo di Hunt, Overeem col sinistro e front kick al volto per lui.

Overeem a vuoto con una gomitata in girata, il volto di Hunt sanguina un pochino. Altre ginocchiate di Overeem che spinge Hunt contro la rete, si battaglia contro la gabbia. Overeem molla il clinch, calcio al corpo per l’olandese, risponde Hunt, gomitata rapida di Hunt e Overeem accusa. Il samoan sente l’odore del sangue, ma riesce a mantenere la distanza dal suo avversario e poi conclude un clinch. Hunt cerca di liberarsi, ma Overeem controlla bene l’avversario, ginocchiata per lui, i due lavorano poco e gomitata di Hunt. Finisce il secondo round, Overeem pareggia i conti. Terzo round, Hunt è una maschera di sangue, avanza e cerca lo striking. Entrambi gli avversari scambiano a vuoto, Hunt va di clinch e Overeem evita lo scramble. Il pubblico fischia, ginocchiata di Overeem, controlla i polsi di Hunt. Gomitata per l’olandese, ancora ginocchiate per Overeem, raffica di Overeem e destro pazzesco dell’olandese. Hunt è k.o.! Brutale finale di Overeem.
Winner by Knockout: Alistair “The Reem” Overeem

Pesi paglia donne, Cinthya Calvillo vs Amanda Cooper
Match 2 della main card di questo ppv molto atteso e interessante UFC, la Cooper inizia con il jab, ma la Calvillo esce bene e velocemente da questa aggressività dell’avversaria. Suo destro importante, calcio basso di Calvillo e ancora, la Cooper mostra timore nei confronti delle mani della Calvillo e cerca di starne lontano. Calcio alto della Cooper, la Calvillo però come un razzo butta per terra l’avversaria. Bene la Cooper nello scramble, transizione splendida tra le due, body lock per la Calvillo che cerca la choke e la trova, la Cooper cerca di uscirne senza fortuna, la Calvillo stringe forte e la choke è chiusa e stretta. La Cooper cede veloce.
Winner by submission: Cinthya Calvillo

Pesi medi, Daniel Kelly vs “Sugar” Rashad Evans
Terzo match di serata, Evans torna nella gabbia, Kelly parte bene con i jab e quindi connette un gancio destro. Kelly lavora bene con il destro, ma Evans non si fa intimorire e colpisce duro con il destro. Evans evita il takedown di Kelly che trova un bel sinistro. Destro rapido di Sugar, colpo al corpo ancora di Evans, ma Kelly risponde con un grande sinistro. Evans allora trova il takedown, ma Kelly si rialza subito benissimo. Uppercut di Evans, ancora, il naso di Kelly sanguina. Quest’ultimo cerca il clinch, ma non capitalizza, ginocchiata di Evans che difende molto bene l’aggressività di Kelly. Chiusura con Evans che connette un eccellente calcio al corpo, vantaggio per l’ex campione in questo primo round. Seconda ripresa, Kelly inizia in pressing, chiude la distanza, colpisce con pugni corti, entrambi lottano in modo serrata, ma lo scambio è a favore di Kelly. Sinistro pesante di Kelly, Evans è stordito. Clinch, bella transizione tra i due, destro di Evans, calcio al corpo per lui e quindi Kelly decide di andare con il clinch, ma non chiude bene e quindi scambio di pugni a centro ottagono. Evans cerca un takedown, ma incoccia il ginocchio di Kelly e poi manca un calcio. Calcio di Kelly preso al volo da Evans che mostra un grande equilibrio. Il round finisce in piedi, pareggio di Kelly. Ripresa finale di questo match non proprio epico. Kelly parte forte, Evans prova ad andare in pressing. Ottimo footwork per Evans, ma non sta trovando il target. Uppercut di Evans, Kelly chiude bene un takedown, ma Evans si rialza subito e trova un buonissimo calcio al corpo. I due scambiano ravvicinati, Kelly va a segno un bell’uppercut ed un gancio, Evans cerca di rispondere, ma è stanco e non sembra al meglio. Destro di Evans, Kelly risponde con l’uppercut, tuttavia sanguina dal naso. Evans cerca un takedown, ma non lo trova, entrambi scambiano fino a fine round. Pubblico che approva, finisce round e match. I giudici danno vittoria a Daniel Kelly per decisione non unanime, visione corretta a mio parere.
Winner by split decision: Daniel Kelly

Co-Main Event, pesi leggeri, David Teymur vs Lando Vannata
Co-Main Event della nottata UFC, pesi leggeri in azione. Vannata prende il centro dell’ottagono, ottimo calcio al corpo. Teymur avanza col destro e attacca a centro ottagono. Vannata sembra al centro, sembra molto sciolto, kick al corpo. Entrambi scambiano colpi, calcio di Vannata al corpo del suo avversario, cartwheel kick di Vannata, risponde Teymur, entrambi scambiano duro con i pugni. Destro duro di Vannata, Teymur recupera e risponde. Entrambi stanno veramente sparando delle bombe, seppur tutte sporche. Destro di Teymur e Vannata perde il paradentri, entrambi cercano il clinch, ma si sciolgono subito. Calcetti di Vannata alla ripartenza, calcio alto bloccata da Teymur ed ancora calcio al corpo. Takedown di Vannata, Teymur riesce a rialzarsi velocemente con un rapido scramble. Calci bassi, Teymur connette alcuni ottimi pugni, Vannata assorbe. Grande attacca di Teymur, calcio di Vannata a vuoto, ma Teymur sanguina abbastanza forte dal’occhio sinistro. Grande round finora, vantaggio leggero di Vannata, ma tutto molto ravvicinato. Secondo round, Teymur risponde colpo su colpo a Vannata, ma Teymur sanguina in modo copioso, destro ruggente di Vannata, ma Teymur cerca un flying knee che manca e allora va col destro. Clinch veloce e scambi ravvicinati.

Calcio basso di Vannata, i due lottano a suon di ganci, Vannata è in pressing, ma Teymur risponde bene. Veloce takedown di Teymur, pugni di Vannata che lavora bene di gambe. Calcetto basso di Teymur, sinistro per lui piuttosto buono, ma Vannata risponde veramente bene ad ogni attacco, tuttavia manca uno spinning kick. Ginocchiata di Teymur e destro solido per lui. I due finiscono in piedi un altro ottimo round. Pareggia i conti Teymur.
E’ l’ultimo round di un incontro molto piacevole e interessante. I due sembrano ancora in buonissime condizioni e prendono velocemente il centro dell’ottagono. Spinning kick di Vannata, risponde diritto e piatto Teymur. Teymur manca una ginocchiata volante, calcio basso per lui e sinistro a segno. Altri calci bassi e calcio alto mancato. Vannata pare stanco ora, è sempre un passo indietro l’avversario. Tuttavia la fiducia non gli manca, Teymur trova due pugni tosti, connette altri buoni colpi ed un veloce takedown. I due si riposano per pochi secondi, riparte Vannata con alcuni ottimi pugni. Teymur trova un altro takedown, ma non ha modo di tenere a terra il suo avversario. Clinch tra i due, veloce 1-2 per Teymur, ancora takedown per lui e ancora Vannata è un fulmine a rialzarsi. Finisce ancora in crescendo l’ottimo Teymur, sinistro, calcio al corpo e destro notevole di Teymur. Round 3 per Teymur che infatti vince il match per decisione condivisa.
Winner by unanimous decision: David Teymur

Main Event, UFC Welterweight Championship Match, Tyron “The Choosen One” Woodley vs Stephen Thompson
It’s main event time!!! Rematch tra Woodley e Thompson. Karate position per Thompson, Woodley gira attorno. Mani bassi di Thompson, Woodley gira intorno pazientemente. Finta un takedown e sprinta per connettere alcuni grandi pugni. Thompson scivola e Woodley lo spinge contro la rete bloccando un high kick dell’avversario. Thompson spara a salve, calcio alto a vuoto. Match molto tattico, Woodley di rimessa, il pubblico fischia. Calcio alle gambe per Thompson che successivamente manca due pugni. SI torna al centro, Woodley evita , pubblico veramente infastidito, fischia sonoramente. Pareggio nel primo round, spettacolo finora deprecabile. Ripresa numero 2, calcio alto di Thompson che si concentra dopo sulle gambe. Woodley al centro, pubblico che continua a fischiare. Destro a vuoto di Woodley, sinistro di Thompson bloccato, altri due sinistri da parte di entrambi piuttosto fiacchi. Woodley ruota attorno, lavora col sinistro, match veramente bloccato e oggettivamente brutto. Woodley gira attorno, destro a vuoto da parte sua, calcio laterale di Thompson, jab per Thompson. Destro a vuoto di Woodley, Thompson calcio al corpo. Fischi assordanti a Las Vegas, Thompson in leggero vantaggio, spettacolo onestamente orrendo.

Qualcosa deve accadere, niente di importante nei primi due round. Woodley cambia guardia e cerca di andare maggiormente in profondità. Lavora al corpo, finalmente si va a terra, posizione half guard per Thompson, Woodley però a breve va in posizione di monta in modo deciso e pesante. Il viso di Thompson è contro la gabbia, cerca di tornare in posizione seduta, Woodley controlla i polsi di Thompson, ma si torna in piedi. Thompson al centro e Woodley vicino la rete. Sinistri per Thompson, ancora lentezza d’azione in piedi, entrambi mancano ganci, Woodley a segno finalmente e spinge l’avversario contro la rete. Entrambi mancano l’obiettivo col destro, calcio al corpo di Thompson e sinistro importante a chiudere la ripresa. Round un po’ meglio dei precedenti, vantaggio Woodley. Quarto round. Thompson al centro, Woodley cerca di spingerlo contro la rete, destro a vuoto di Woodley, side kick di Thompson mentre Woodley prosegue a muoversi in cerchio, il pubblico prosegue a cantare “Fight!”, match inguardabile e troppo statico. Spinning kick bloccato di Thompson, destro a vuoto di Woodley, pochissimo impegno tra i due. Woodley trova un calcio al corpo, sinistro di Thompson, calci alle gambe, pubblico imbufalito, i buu sono pazzeschi. Sinistro di Woodley bloccato, Thompson blocca parzialmente, Woodley esplode con un destro, ma non prosegue. Sinistro di Thompson prima della fine. Ripresa a favore di Thompson, situazione in equilibrio.

Round finale, numero 5 (finalmente!). Woodley esce dai blocchi forte, ma il match è ormai compromesso, pubblico che prosegue il suo atteggiamento negativo. Entrambi sono ancora pieni di energia, ma forse demoralizzati, il match 2 non è stato finora all’altezza del primo scontro. Calci alle gambe di Thompson, Woodley cerca di avanzare, ma non si espone. Pubblico a dir poco furioso, Woodley sprinta e cerca il takedown senza fortuna. Destri di Thompson, pressing di Woodley, ma non trova il target. Il movimento di Thompson è ottimo, ma non trova il bersaglio. Woodley cerca il pugno risolutore, calcio al corpo per Thompson, Woodley lavora ancora con il destro. Improvviso gancio di Woodley, Thompson rotola a terra, si rialza e risponde. Finalmente un po’ di azione, ma finisce il round di un match improponibile per almeno 4 round. I giudici decidono alla fine, match troppo brutto per essere vero, Woodley vince e tiene la cintura per decisione maggioritaria. Credo che un terzo incontro, dopo questo scempio, non sarà organizzato.
Winner by majority decision and STILL UFC Welterweight Champion: Tyron “The Choosen One” Woodley

Bonus della serata:
Fight of The Night: David Teymur vs Lando Vannata
Performance of the Night: Darren Elkins & Iuri Alcantara

Commento Evento:
Onestamente ppv insufficiente soprattutto a causa del main event. A parte Overeem vs Hunt, risolto dall’olandese in modo scintillante e sempre più vicino alla title fight. la Calvillo che schianta la Cooper ed il co-main event, il resto della card è stato molto noioso.
Kelly batte Evans, anche lui dovrebbe pensare al suo futuro, ormai è il fantasma di quello che fu, ma la cosa più sconcertante è stato il main event. Inguardabile in tutto e per tutto, eppure il primo scontro tra i due fighter fu assolutamente incredibile, invece stavolta hanno toppato alla grande e forse hanno risentito troppo di un pubblico che si è messo di traverso dopo un round e non ha più cambiato idea o atteggiamento. Peccato, difficilmente vedremo il match numero 3 anche perché Woodley è 2-0 contro Wonder Boy.
Voto: 5,5

Appuntamento a sabato 11 Marzo, UFC Fight Night 106: Belfort vs Gastelum

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!
  • TheMoneyMaker

    Per UFC 209 avevo molto hype visto che speravo nel mio dream match Khabib vs Conor…
    Dopo il casino dell’ultimo match tra Woodley e Thompson ho tifato per il Wonder Boy, ma niente da fare
    Hunt combatte solo con dopati, spero stia meglio con la caviglia

  • LORD_SUNSHINE

    Come tutti i fan, puntavo molto sul main event.
    Ora come ha detto Joe Rogan nel suo Podcast, lui ha trovato il match bello, perchè sembrava una partita a scacchi, il problema che in sto caso c’era più partita azione in una partita a scacchi che in questo match, tra l’altro se fossi stato nell’arbitro avrei provato a redarguire i due per inattività nell’ottagono,

    Alla fine la strategia d’attesa di Wonderboy è stata vana, perchè malgrado quei pochi colpi che dava andavano bene, è stato chiaramente il fighter più inattivo tra i due, se tentava qualcosa di più grosso almeno nell’ultimo round probailmente si portava a casa il titolo.

    Benissimo il debutto della Calvillo che ha mostrato un’elasticità importante e secondo me meritava il titolo Submission of the night

    Bello realmente soltanto l’opener di questo match, aspetto ufc 210.
    Li c’è tanta di quella carne al fuoco che sto già sbavando.