La scorsa settimana Impact è andato in live e significa che inizia una nuova sessione di tapinsg e che tendenzialmente può succedere di tutto. Ed infatti abbiamo assistito al ritorno di Sonjay Dutt, Low Ki che è diventato anche il nuovo campione della X Division e finalmente ECIII è turnato heel ai danni di James Storm. Tuttavia un’annuncio è passato in secondo piano per i meno attenti e coloro che hanno bellamente skippato il promo di Karen Jarett (che probabilmente avrei skippato volontieri pure io). Scherzi a parte la Queen Of The Ring ha confermato un rumor riportato da alcuni siti del settore sin dal ritorno di Jeff Jarrett ad Impact ed soprattutto ha risposto ad una importante domanda posta da diverse persone nel wrestling web: “Che fine ha fatto la GFW?”

Pubblicità

 

E la risposta della ex moglie di Kurt Angle è stata semplice: la GFW ed Impact si sono fuse ufficialmente. Prima di vedere cosa questa assisteremo in questa fusione fra le due creature di JJ, facciamo un breve riassunto della gloriosa storia della GFW per chi non la sapesse.

La federazione nasce il giorno dopo WrestleMania XXX, con Jarrett che vuole unire sotto la stessa bandiera tutte le varie realtà del pro wrestling mondiale, iniziando a stabilire delle alleanze con federazioni del calibro della NJPW, la AAA, la RPW in Inghilterra e la wXw in Germania ed anche la stessa TNA. Jarrett annuncia i primi membri del roster fra cui figurano Magnus, Eric Young e Bobby Roode(grazie alla partnership con la TNA), il Bullet Club, KUSHIDA, Mickie James ed altri nomi come Scott Steiner, Trevor Lee ed Andrew Everett. Grazie alla NJPW, porta il commento in inglese a WrestleKingdom 9 e tiene dopo pochi mesi i primi tapings di Amped, quello che doveva essere il suo show settimanale, e dopo aver incoronato i primi campioni, da li assistiamo al nulla. La federazione smette di registrare Amped visto che non si riesce a trovare un accordo con un network, si prova una storyline a tema invasion con la TNA per pubblicizzare il brand ma i risultati non sono quelli sperati. La federazione prova qualche house show, con scarsi risultati, in giro per gli states e poi Jarrett torna ad Impact ad inizio anno, dopo che la Anthem Owl ha comprato la TNA da Dixie Carter. JJ inzia a focalizzarsi sulla sua prima creatura e la GFW finisce per fondersi con Impact Wrestling.

 

Ed ora che abbiamo ripercorso la grande storia di una grande promotion (la parte dello truffa dell’oro ve l’ho risparmiata) possiamo discutere su una serie di punti cardine della fusione Impact-GFW:

 

-La questione nome-logo: Togliamoci subito il punto più marginale e meno importante: personalmente credo che sia il nome della promotion ed il logo rimarranno gli stessi, al massimo potrebbe diventare GFW:Impact Wrestling però onestamente non penso sia una mossa saggia cambiare ancora nome dopo pochi mesi dopo aver eliminato la sigla TNA

Il roster: Alcuni membri del roster della GFW sono già dei regular ad Impact ed altri hanno fatto il loro debutto nell’ultima sessione di tapings (Kongo Kong, i Reno Scum). Stando alla pagina ufficiale del roster sul sito della federazione, gli unici che potrebbero unirsi ad Impact sono Kevin Kross e Santana Garrett, che insieme a Candice LeRae, è una delle migliori lottatrici che non sono legate contrattualmente a nessuna delle big negli States. C’è anche Chuck Taylor fra i probabili innesti grazie alla GFW, mentre nomi come KUSHIDA, Chris Sabin, Watanabe, Shelton Benjamin, la Killer Elite e Trent Barretta sono sotto contratto con la ROH, NJPW e WWE come nel caso di Benjamin. Ci sarebbe anche un certo Scott Steiner anche se quest’ultimo non si è lasciato per niente bene con la federazione(e poi il sottoscritto ha beccato un certo spoiler dopo aver scritto l’editoriale il giorno prima..)

I titoli: Capitolo abbastanza semplice visto che nelle ultime settimane i campioni della promotion si son già fatti vedere ad Impact con le rispettive cinture. Ed il modo più semplice per risolvere la questione è unificare le corone, anche se al momento i titoli di coppia sono vacanti poiché i Bollywood Boyz, gli ex campioni, hanno firmato per la WWE dopo aver preso parte al Cruiserweight Classic. Stando alla situazione attuale, Magnus vs Lashley, Christina Von Eerie vs Rosemary(match che particolarmente mi interessa) e Moose vs Cody (dubito che vogliano unificare il Next*gen title con quella della X Division) si propospettano come i match di unificazione. Non mi sorprendrei neanche se i titoli della GFW venissero difesi ad Impact prima della loro quasi scontata unificazione. Dubito che Impact abbia voglia di continuare ad usare pure i titoli GFW

Che fine faranno le puntate di Amped?: La logica mi tende a dire che verranno riutilizzati ad Impact per approfondire i personaggi degli ex membri del roster GFW ed anche per mostrare come i campioni sono stati incoronati, ma allo stesso tempo alcuni wrestler che ai tempi erano presenti nel roster adesso si trovano a Stamford, come nel caso di Roode, EY e Gallows e Anderson e Mickie James. Tale fattore renderà un po’ più difficile la messa in onda di tale materiale, a meno di un via libera dai piani alti della WWE.

 

Alla luce della storia della promotion, mi sono chiesto da alcune settimane se il lancio della GFW fosse stato uno swerve geniale di Jeff Jarrett per riprendere il controllo della TNA sfruttando la dipartita della Carter nel corso degli anni. Basandomi su quanto successo, direi che lo Swerve alla Double J è uscito alla perfezione. O forse sono talmente malato di ruestling da essermi immaginato tutto questo scenario ed è solo il frutto di una serie di coincidenze e decisioni errate nel corso degli ultimi anni.

Infine vorrei chiudere con una speranza, o meglio una piccola richiesta al creative della TNA, che sicuramente ha meglio da fare che leggere questo editoriale: vi prego, evitiamo una nuova storyline a tema invasion. Vi prego..la prima è stata un fallimento ed anzi mi sembra di essere buono ad averla etichettata semplicemente come un fallimento.

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 3 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Mike Bennett e probabilmente l'unico che sopporta Mojo Rawley in Italia. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Bell’editoriale! Per il momento mi accontento di come stanno gestendo la situazione, tra l’altro sembra (dico SEMBRA) che siano tornati a puntare seriamente sulla X Division: mi auguro che non sia solo un fuoco di paglia.

  • Mr. 619

    Bell’editoriale! GFW Impact suonerebbe bene ma come hai detto tu meglio evitare un altro cambio di nome.
    Impact è ancora in una fase di Rebrand e quindi questi Titoli portano un po di caos secondo me, speriamo riescano a gestirlo.
    I 3 nuovi nomi che potrebbero arrivare non sembrano affatto male anche se io aspetto di vedere realizzarsi quei rumors su Pentagon e Fenix.
    Incredibile come sia andata male questa GFW, sembrava un bel progetto. Troppa sfortuna.

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Rilevata da una compagnia che si chiama “gufo”. Un divertente scherzo del destino ^ – ^

  • Cole

    ‘e poi il sottoscritto ha beccato un certo spoiler dopo aver scritto l’editoriale il giorno prima’. Giuro che non c’entro nulla. Comunque La GFW ha iniziato male ed è finita peggio, presumo che i titoli verranno inglobati a quelli di Impact. La cosa più interessante è la X Division, per quanto mi riguarda 🙂

    • Colpa di Impact che ha pubblicato le immagini live su Twitter, dopo che io ho fatto l’editoriale sabato sera lol

      • Cole

        Che culo proprio ahhah

        • Adesso ho tempo per elaborare una bella reaction per il report quando ritorna, visto che la mia live rischia di essere censurata ahaha