Sul proprio profilo twitter, Ariya Daivari ha risposto attraverso un lungo messaggio alle critiche mosse da un “certo critico di wrestling”.

Pubblicità

“Un certo critico di wrestling ha mosso parole pesanti verso 205 Live. Be’, ecco perché non capisce il wrestling quanto crede. La WWE ha scelto un gruppo di atleti per lanciare un nuovo brand. Ogni volta che un wrestler arriva, passa per una fase di sviluppo. Si devono ambientare in WWE e far capire al pubblico chi siano. Non importa in quale brand si faccia, ma l’importante è dare tempo ai talenti di svilupparsi. Ero abituato a vedere Seth Rollins e Dean Ambrose davanti a 200 persone negli show della FCW, e il pubblico era parecchio freddo nei loro confronti, anche se facevano performance spettacolari. Ora sono due delle più grandi superstar nel business. C’era un tag team chiamato i The Mechanics, e non erano molto popolari, fino a quando non sono diventati uno dei tag team più amati del mondo, The Revival. Questi sono solo alcuni esempi, e ce ne sono molti altri da fare. Ai talenti serve tempo. Un brand ha bisogno di tempo. Voi avete dei giovani talenti migliorare ogni giorno di più proprio davanti i vostri occhi. E’ un momento magnifico per essere un fan di wrestling, godetevelo”.

Ecco il tweet originale: