Cari lettori di Zonawrestling ecco a voi la Review completa di Battleground 2015, l'ultimo PPV messo in scena dalla WWE, irradiato da St. Louis, Missouri. Un "clamoroso"  colpo di scena finale e un John Cena inarrestabile sono stati gli argomenti più discussi dell'evento. Questa volta sara BazingaHWF a dare i voti a quanto accaduto.

Pubblicità

Kickoff Match: King Barrett vs King Truth. Winner:  King Barrett

Incontro standard, che vede questi due atleti fronteggiarsi per la millesima volta nel giro di poche settimane. Niente squilli di tromba ovviamente, solamente un match normale. Voto: 5

 

Randy Orton vs Sheamus: Winner Randy Orton

Come prevedibile l’eroe di casa Randy Orton ottiene la sua vittoria ai danni del detentore del Money in the Bank Sheamus, il quale non viene praticamente cagato da nessuno, quando in teoria potrebbe essere costantemente una mina vagante. Continuo a non gradire la scelta di dare la valigetta a quest’ultimo, ma ormai i giochi sono fatti. Visto come si stanno incastrando i primi pezzi del puzzle di Summerslam, non è detto che l’irlandese non possa fare il colpaccio a breve.  L’incontro di St. Louis è stato abbastanza intenso e ha avuto la giusta collocazione nella card. Gli spettatori all’arena hanno apprezzato parecchio, tifando incessantemente il loro beniamino. Voto: 6

 

Tag Team Championship Match: Prime Time Players (c) vs New Day w/Xavier Woods. Winner: Prime Time Players

Niente di particolarmente interessante in questo match. Incontro molto semplice, con lo Splash di Big E sull’apron manovra migliore dell’incontro. Quest’ultimo non è nuovo ad azioni di questa tipologia. Per quanto riguarda O’Neil e Young: personalmente non mi piacciono assolutamente come campioni: li trovo anonimi e davvero poco interessanti. Avrei preferito nettamente un regno più lungo dell’odioso New Day, che quantomeno veniva fischiato e insultato costantemente, generando interesse verso di loro. Categoria di coppia molto scialba. Nessun team, a dire il vero, è molto appetibile. Voto: 5,5

 

Roman Reigns vs Bray Wyatt. Winner: Bray Wyatt

Due performer, che hanno lavorato abbastanza bene insieme e che hanno sfornato una più che sufficiente contesa. Non un capolavoro ovviamente, semplicemente quanto bastava. L’interferenza di Luke Harper, anticipata dai rumor sul web, non è stata seguita da quella di Sting, come vociferato nelle ultime ore antecedenti l’evento. Molto più semplicemente, come era prevedibile, avremo probabilmente a Summerslam una sfida di coppia fra due terzi di Shield (Ambrose e Reigns) e due terzi di Wyatt Family (Luke Harper e Bray Wyatt). La WWE ha lavorato bene su Reigns in questi ultimi mesi. La sua retrocessione nella fascia mediana della card è stata un bene per lui, dato che il tifoso "x" ha iniziato ad apprezzarlo in maniera più corposa, grazie anche all’averlo affiancato spesso a Dean Ambrose, tifatissimo in ogni arena del mondo. Difficilmente l’odio di alcuni fan testardi andrà via, ma alla compagnia interessa ben poco questo aspetto. Voto: 6

 

Three Way Match: Sasha Banks vs Charlotte vs Brie Bella. Winner: Charlotte

Superati i primissimi istanti di “emozione”,  le due ragazze di NXT hanno dimostrato di cosa sono capaci. L’incontro è stato di buonissimo livello, considerati gli standard mediocri, a cui siamo abituati nel Main Roster. Sufficiente anche il lavoro di Brie Bella, che non è stata ovviamente la protagonista dell’incontro, ma grazie ad alcune manovre, fra cui qualche fan service (gli Yes Kick di Bryan) ha dato il suo contributo. I riflettori erano comunque puntati sulle due top star dello show giallo, che senza andare a fondo nel repertorio, hanno mostrato comunque il loro grande talento. Una piccola nota: nonostante richiederebbe qualche minuto in più, preferirei che tutte le Divas appena promosse da NXT usassero per le entrate le loro personali theme song. Non soltanto quando vincono (come avvenuto in PPV o a Raw). Bisogna sin da subito definire perfettamente la loro personalità. Sasha, che a mio avviso è la migliore Diva in assoluto in WWE, la più completa e la più pronta, dovrebbe già ora essere la leader del team BAD, visto lo scarsissimo appeal delle altre due componenti. Di conseguenza sarebbe molto più corretto usare sempre la sua theme. Per Summerslam, dove assisteremo alla sfida delle tre squadre, preferirei un incontro ad eliminazione di ogni singolo partecipante. Ciò ovviamente richiederebbe un minutaggio parecchio elevato, ma sarebbe utile per iniziare a stabilire delle nuove precise gerarchie all’interno della divisione, in modo tale da comprendere chi potrebbero essere, alla fine, le papabili sfidanti di Nikki Bella. Voto: 7-

 

United States Championship Match: John Cena (c) vs Kevin Owens. Winner and Still US Champion: John Cena

Ennesimo match di altissimo livello qualitativo fra questi due. Ottimo minutaggio, ottimi spot, ottima conduzione generale. Pongo le tre contese disputate tutte sullo stesso livello di valutazione, prediligendo la prima perché inedita e dall’esito a sorpresa(seppur da me preannunciato in diverse occasioni), che ha dato quel tocco in più. Perché sì, questo è Pro Wrestling, gli incontri sono predeterminati a tavolino in tutti i loro aspetti. Molto spesso non conta chi vince, basta che venga fuori un bell’incontro. In alcuni casi una sconfitta onorevole aiuta più di una vittoria insipida. Altrettanto spesso però, il risultato finale è fondamentale nella storia che ci viene raccontata. Ed è questo il caso di questo match. La sconfitta via sottomissione di Kevin Owens non l’ho proprio capita. Dopo un inizio straordinario ad Elimination Chamber, il fenomeno di NXT ha perso a Money in the Bank, ha perso molti confronti a Raw e ha, infine, ceduto a Battleground. In mezzo a tutto questo la sconfitta di Beast in the East. Il canadese ha subito un forte ridimensionamento: per carità, risulta sempre over, credibile, interessante e tutto il resto, ma è innegabile che questa sconfitta pesi. Avrei preferito di gran lunga un finale sporco in questo caso, con un Owens, che viene squalificato per eccesso di violenza o qualcos’altro. La motivazione data da quest’ultimo nel post match l’ho trovata abbastanza no sense. “Ho ceduto perchè ho una moglie e dei i figli”. Perché? Mica Cena ti avrebbe ucciso con la STF. A Raw i due non hanno avuto nessun confronto verbale e questo un po’ mi preoccupa . Spero comunque che la loro rivalità culmini a Summerslam, con vittoria definitiva e d’impatto di Kevin, magari in un match a stipulazione speciale, dove quest’ultimo possa scatenare la sua furia, contro l'odiato nemico; Ovviamente a patto che il leader della C-Nation non venga dirottato verso altri sgraditi lidi. Voto: 8+

 

WWE World Heavyweight Championship Match: Seth Rollins (c) vs Brock Lesnar w/Paul Heyman. Winner by DQ: Brock Lesnar “?”

Prima dell’interferenza finale, avevamo assistito al più classico dei massacri di Lesnar ai danni del malcapitato avversario. Dopo legnate di vario genere, fra cui 13 Suplex, la Bestia ha deciso che era il momento di far cessare l’agonia del povero Seth, eseguendo l’F5. Tuttavia, al momento del pin, le luci si sono spente e, una volta riaccese, arbitro e Rollins erano spariti, lasciando spazio ad Undertaker, il quale ha steso Lesnar con un calcio negli zebedei, prima di eseguire la Tombstone. A Summerslam i due si affronteranno nel Main Event dello show. Sarà la rivincita di Wrestlemania 30. Ottima manovra commerciale da parte della WWE, per quanto riguarda la sottoscrizione del WWE Network a livello globale ecc, visto l’enorme star power della contesa. Tuttavia questo ritorno non l’ho gradito moltissimo. Le motivazioni di Taker sono molto fragili. “Sono tornato perché tu e il tuo avvocato vi siete vantati di avermi sconfitto”. Parafrasando sono queste le dichiarazioni del Deadman in quel di Raw. Io dico, Perché? Perché ci pensi un anno e mezzo dopo a vendicarti, fra l’altro nel periodo in cui Heyman aveva citato solo un paio di volte la Streak, dato che il pubblico doveva schierarsi dalla parte della Bestia? Sarà comunque interessante vedere chi avrà la meglio a Summerslam. Sembra molto scontata la vittoria di Undertaker ma, proprio per questo, potremmo aspettarci qualche sorpresa. Che farà invece il campione Seth Rollins in quel di Brooklyn? Andrà contro Cena in un All-In Match? Non penso (o quantomeno spero di no per vari motivi). Potrebbero anche riesumare Kane, con uno Sheamus pronto a banchettare sulle carcasse. Voto: ?

 

PPV: Evento che ha regalato incontri mediamente di buon livello dal punto di vista meramente qualitativo. Alcune scelte non le ho apprezzate del tutto. Si apre ufficialmente la Road to Summerslam, sperando in un grande evento. Voto: 6

  • Michele Giovagnoni

    PPV da 4