Secondo il Wrestling Observer, la tensione molto forte creatasi tra JBL e Mauro Ranallo avrebbe portato ad un peggioramento della depressione di quest’ultimo, che soffre inoltre di bipolarismo. Ricordiamo che il play by play commentator è fuori dalle scene WWE dal 14 Marzo per questa faccenda, che dovrebbe fargli saltare anche Wrestlemania.

Pubblicità

Tornando al topic iniziale, i due sarebbero sempre in forte tensione, tant’è che l’ex campione del mondo ha bloccato Ranallo su Twitter lo scorso Dicembre. Il fatto più eclatante, almeno in pubblico, è stato però la puntata di Bring It to the Table del 13 Marzo scorso, quando Ranallo mostrò la classifica del Wrestling Observer Announcer of the Year Awards (vinta da quest’ultimo e con JBL addirittura fuori dalla Top 10).

JBL sarebbe dunque andato su tutte le furie, con Ranallo che all’epoca ha velatamente (ma non troppo) risposto su Twitter con “la gelosia è la peggiore delle droghe”.