Secondo Justine Barrasso di Wrestling Illustrated i rumors che volevano Finn Balor come prossimo sfidante di Brock Lesnar al titolo universale sarebbero totalmente infondate, dato che Balor non è mai stato nemmeno preso in considerazione per il match.

Pubblicità

Nel corso della settimana, invece, si erano rincorse delle voci che volevano Vince McMahon dietro la decisione di far saltare questo match, lasciando in alto mare i piani per il match titolato alla Rumble. Balor sarebbe stato definito “molle” quando non è sul ring in versione “Demon King”.

In ogni caso, secondo Barrasso, Balor potrebbe essere considerato una versione aggiornata di Dolph Ziggler, ovvero qualcuno che fa grandi match, ma che non è ricompensato con un posto nel main event, dato che la dirigenza non ha fiducia in lui in quel ruolo.