Chi vinerà l'incontro per il titolo WWE? Chi sarà a trionfare nella Rissa Reale a 30 uomini? Questi gli interrogativi che tormentano i fan, in attesa della Royal Rumble 2015, primo PPV dell'anno targato WWE. L'evento andrà in onda dal Wells Fargo Center di Philadelphia. Preview a cura di BazingaHWF, Antonio "Tha Rabid" e ChristiaNexus.

Pubblicità

 

Kickoff Match: New Day vs Adam Rose & Cesaro & Tyson Kidd

BazingaHWF: Una sfida fra poveri. Il New Day non ha convinto nessuno in questi mesi, nè pubblico nè dirigenza. Per quanto riguarda Rose, il suo personaggio era già in partenza  fallimentare. Il turn heel non ha smosso completamente le acque. La cosa peggiore ovviamente è avere Kidd e Cesaro in questo calderone. Entrambi sono personaggi su cui si potrebbe lavorare molto bene. Il primo, la cui carriera in WWE è stata letteralmente salvata da NXT, è un buon heel da mid carding, che potrebbe senza problemi affacciarsi alla vetrina dei titoli secondari. Lo svizzero è il frutto di una mala gestione clamorosa. Il suo momentum è stato interrotto bruscamente, proprio dopo la vittoria più prestigiosa della sua carriera. Doveva essere girato face, mentre è diventato un Heyman Guy trascurato in tutto, perfino nella theme song. Per me potrebbe sostare nelle zone più alte della card senza nessun problema, neanche per quel che concerne l’extra ring,  poiché non lo ritengo per nulla pessimo. Comunque sia pronostico una vittoria dei babyface.

Winners: New Day

 

ChristiaNexus:Dopo una piccola serie di incontri tra il New Day e Kidd e Cesaro, questi ultimi, durante un match tra Big E e Adam Rose, si sono infiltrati tra i Rosebuds e hanno distratto il lottatore di colore, permettendo a “Mr. Party Time All The Time” di ottenere la vittoria. Ne è seguita un'altra serie di incontri e, dopo la vittoria ottenuta dal New Day durante l'ultima puntata di Raw, è stato annunciato questo match che rappresenta, dunque, la resa dei conti della breve faida tra i due team e, al netto della scontata vittoria del fin troppo stereotipato team in blu, un onesto minutaggio permetterebbe a tutti i lottatori coinvolti di ben figurare nel primo PPV Pre Show del 2015.

Winners: New Day

 

Antonio “The Rabid”: Cominciamo col match del kick off. Match inutile come inutile è la faida tra queste 2 fazioni, se così vogliamo definirle, davvero un pessimo modo per cominciare il PPV. Potrebbe succedere di tutto, dal ritorno del coniglio che fa perdere Rose a Natalya che fa perdere qualcuno involontariamente. Davvero non so cosa poter dire per questo se non: PREFERIVO SOLO UN EXPERT PANEL.

Winners: The New Day

 

The New Age Outlaws vs The Ascension

BazingaHWF: D’accordo, gli Ascension non hanno entusiasmato da quando hanno debuttato nel Main Roster è vero; tuttavia la WWE ci ha messo del suo: lo stile cartoonesco proposto non è adatto a questi tempi, non garantisce dei veri e propri sbocchi. Gli squash settimanali a Tizio e Caio sono inutili. Aggiungiamoci anche il fatto che in telecronaca JBL non ha fatto altro che demolirli costantemente. L’apice si raggiunge con il segmento a Raw Reunion. Umiliati da 7/8 pensionati. In teoria questo è il metodo peggiore per mandare over qualcuno. Questa sfida con Road Dog e Billy Gun chiaramente riapre scenari positivi per gli ex campioni di coppia NXT. Una loro vittoria importante e schiacciante può senza dubbio aiutarli nel lanciarli. Il passo successivo, per quanto mi riguarda, sarebbe il mandarli direttamente per i titoli di categoria, con vittoria annessa. Non servirebbe a nulla contrapporli ai Matadores o ai ragazzi del New Day. Pronostico dunque una vittoria di Konor e Victor.

Winners: The Ascension

 

ChristiaNexus:In ognuna delle mie precedenti preview, ho fortemente invocato l'arrivo di nuovi tag team da NXT al fine di rinvigorire una categoria di coppia che, da troppo tempo ormai, alterna alti e bassi senza soluzione di continuità. Il tanto agognato approdo degli Ascension nel main roster, dunque, parrebbe venire incontro alla mia (e non solo) richiesta. Tuttavia, fin dal debutto a Raw dei più longevi (e noiosi, vedi sotto) NXT Tag Team Champions di sempre, il booking team sembra essersi impegnato a non azzeccare una sola scelta. Infatti, l'orrendo facepaint, le armature anacronistiche, l'atteggiamento da Road Warriors/Demolition Wannabes e gli inutili squash match stanno per pregiudicare due anni di costruzione in quel della Full Sail University Arena, già parzialmente compromessi da un regno tanto longevo quanto noioso, in quanto gli Ascension, pur avendo dimostrato di saperci fare sul quadrato, non si sono mai trovati di fronte degli avversari credbiili e, nelle poche occasioni in cui ciò è accaduto, hanno perso il titolo (contro i Lucha Dragons) o ne sono  usciti con le ossa rotte (contro Finn Balor e Hideo Itami). Speravo che, con il salto nel main roster, si facesse leva sulle loro abilità in-ring e sull'ottima alchimia di coppia per proporre al pubblico un tag team convincente e, nonostante le scemenze finora propinateci, c'è ancora tempo per rimediare, proprio a partire da questo scontro con i redivivi “New Age” Outlaws (sembra quasi un ossimoro) che hanno già umiliato gli avversari insieme all'nWo e all'APA lo scorso lunedì; se, però, gli Ascension finissero per soccombere nuovamente, verrebbe irrimediabilmente vanificata una delle promozioni potenzialmente più interessanti dal territorio di sviluppo.

Winners: The Ascension

 

Antonio “The Rabid”: Inutile. Noioso. Pesante e senza nessuno scopo. Pensano di mandare un minimo over gli Ascension? Battere i NAO ora come ora vale come far combattere the Brock Lesnar contro Hornswoggle. Ho già sprecato troppe righe per questo match.

Winners: The Ascension

 

WWE Tag Team Championship Match: The Usos (c) vs The Miz & Damien Mizdow

BazingaHWF: Pura formalità questa contesa, necessaria per proseguire nella strada dello split fra Miz e la sua controfigura. Trovo sia giusto sciogliere ora questo team, perché Mizdow è over al punto giusto e le sue scenette risultano ancora efficaci. Prolungare la faccenda porterebbe le gag a perdere di originalità e di conseguenza Sandow perderebbe parecchio in termini di popolarità.  La goccia che farà traboccare il vaso sarà durante la Rissa Reale, con la Controfigura che elimina Mizanin, autoeliminandosi successivamente. Lanciare Sandow da face per me è una buona cosa, può rinfoltire il mid carding con il suo personaggio, che può garantire del comedy genuino. Vittoria dunque per i fratelli samoani, con qualche incomprensione decisiva degli sfidanti.

Winners and still WWE Tag Team Champions: The Usos

 

ChristiaNexus:Nell'ultima puntata di Raw del 2014, gli Usos, a sorpresa, hanno riconquistato le Cinture di Coppia interrompendo il regno di The Miz e Damien Mizdow che, a dir la verità, iniziava già a stancare a causa del fatto che l'azione in ring fosse riservata al presunto A-Lister, mentre l'ex Intellectual Savior of the masses continuava ad essere relegato a bordo ring a svolgere il, sia pur divertente, ruolo di Stunt-Double. Ora, le ultime settimane hanno rivelato un The Miz sempre più preoccupato e geloso del successo riscosso tra il pubblico dalla propria controfigura e, in particolare, durante l'ultimo episodio di Smackdown, si sono fatte sempre più forti le avvisaglie di uno split che potrebbe anche consumarsi durante la Royal Rumble, alla quale parteciperanno entrambi i lottatori. A questo punto, la vittoria del Tag Team dell'anno 2014 sembra non essere in discussione e, superato questo scoglio, andrebbe concessa una chance titolata a Cesaro e Tyson Kidd i quali, in pochissimo tempo, hanno già dimostrato di essere una coppia ottimamente affiatata sul quadrato.

Winners and still WWE Tag Team Champions: The Usos

 

Antonio “The Rabid”: Altro match inutile, evvai. No dai stavolta un minimo di storyline dietro c’è e quindi ci sta. Onestamente la riconferma degli USOS è quotata a 1.01. A meno che non si bevano il cervello ma è ora che in qualche modo si vada verso lo split con un Damien Mizdow sugli scudi. Comunque una vittoria pulita con magari Mizdow che viene schienato e Miz che decide di turnare su di lui con un Mizdow che va ancora più over.

Winners and still tag team champions: The Usos

 

Tag Team Divas Match: Natalya & Paige vs Bella Twins

BazingaHWF: Non so il reale motivo di una contesa di coppia femminile per la Royal Rumble. Ci si poteva aspettare, anche da quanto riportato su alcune notizie, che il match in questione fosse stato un three way, valido per il titolo. Le contedenti? Ovviamente Paige, Natalya e Nikki Bella. L’unica motivazione che posso assurgere per questo cambio di rotta è il presunto infortunio della campionessa di qualche giorno fa. Non potendo tenere il ring per molto tempo, si è forse optato per una contesa a squadre, nella quale non calcherà per molto tempo il quadrato, salvo nel classico dominio heel e durante le sequenze conclusive. Pronostico una vittoria di Paige e Natalya, con pin sulla campionessa. Non so quanto possa essere rilevante la vittoria di un team sull’altro.

Winners: Paige & Natalya

 

ChristiaNexus:A prescindere dal fatto che la ragione del riappacificamento tra le Bellas, dopo mesi di odio profondo, sia ancora avvolta nel mistero, le gemelle più famose del pro-wrestling, da qualche settimana, hanno preso di mira Natalya la quale, inaspettatamente, ha trovato un'alleata in Paige. Questo match, annunciato durante l'ultimo Raw, chiude una serie di incontri, sia in coppia che in singolo, che hanno visto vittorie da entrambe le parti e un ambiguo atteggiamento da parte di Tyson Kidd (e non John Cena, con buona pace dei redattori della Gazzetta Dello Sport) il quale, se accompagnerà la moglie, potrebbe finire per costare nuovamente la vittoria al suo team, come già accaduto in queste ultime settimane.

Winners: Paige & Natalya

 

Antonio “The Rabid”: Anche qui match che BOH! Non so che pensare, un due contro due tra ragazze in PPV… mmm… che dire?! Il livello c’è, Paige e Natalya sono due grandi atlete mentre le Bellas alla fine sono migliorate. Col giusto minutaggio magari e dico magari potrebbe venire fuori un discreto match. Avrei preferito un bel fatal 4 way per il Divas Championship. Ma accontentiamoci dai. Alla fine un match femminile ci voleva e spero davvero gli concedano il giusto tempo. Anche perché gli altri match finora mi sembrano parecchio veloci. Spero in Brie che si ribella alla sorella dicendo che finora ha sempre finto in quel caso regalando la vittoria alla bella inglesina.

Winners: Paige & Natalya

 

WWE World Heavyweight Championship Match: Brock Lesnar (c) vs John Cena vs Seth Rollins

BazingaHWF: Finalmente eccoci giunti alle contese che contano. L’esito di una dipende dall’esito dell’altra. Innanzitutto è da sottolineare l’egregio lavoro svolto da Paul Heyman in queste settimane, che con le sue parole sibilanti ha dato un’aura di incertezza concreta a questo match. Da segnalare anche l’ottimo lavoro svolto da Seth Rollins, che migliora di giorno in giorno. Tuttavia, nonostante questo alone di mistero, la WWE non deve commettere l’errore madornale di far perdere il titolo a Lesnar. Non capitalizzare al massimo il lavoro svolto sulla Bestia è un suicidio. Ciò deve avvenire solo nel Main Event di Wrestlemania, con il titolo in palio, che cambia detentore. Di conseguenza una vittoria di Cena, con incasso di Rollins, una vittoria di Cena e basta o una vittoria di Lesnar, con incasso di Rollins (ed eventuale tradimento di Heyman) sono scenari, che ritengo aberranti e illogici. La WWE ha in mano la possibilità di mettere in scena una grande Wrestlemania, con un Main Event eccellente. Non devono mandare tutto all’aria. Pronostico dunque la conferma di Lesnar, che si sbarazzerà dei suoi due avversari, schienando Seth Rollins. A tal proposito condivido la tesi di Danilo esposta nel podcast, ovvero che Mr. Money in the Bank è stato inserito nell’incontro solamente per prendersi il pin.

Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Brock Lesnar

 

ChristiaNexus:Toh, chi si rivede! Per la prima volta da quando scrivo le preview su questo sito, ho l'onore di fare un pronostico su un incontro nel quale è in palio il WWE World Heavyweight Championship. Nonostante mi sia lamentato a più riprese dell'assenza del Campione, sono costretto ad ammettere che le poche presenze di Brock Lesnar vengano gestite in maniera egregia; “The Beast Incarnate”, infatti, trasuda potenza e superiorità rispetto al resto del roster ogni volta in cui appare in uno show e, in questo senso, il faccia a faccia con un tremante Seth Rollins e le due F-5 ai danni di Kane e Big Show non hanno fatto altro che ribadirlo. Per quanto mi riguarda, non ci sono dubbi sull'esito di questo match; infatti, il momentum ottenuto da John Cena grazie alla vittoria nell'ultimo episodio di Raw (con lo zampino di Sting), che ha obbligato Triple H a riassumere Dolph Ziggler, Ryback ed Erick Rowan, e il supporto da parte dell'intera Authority a Seth Rollins non saranno sufficienti a mettere la parola fine al regno dell'ex UFC World Heavyweight Champion. D'altronde, stiamo parlando dell'uomo che, lo scorso anno, si è preso il lusso di interrompere la Streak di Undertaker a Wrestlemania e di umiliare il volto della federazione in maniera inappellabile e che, di conseguenza, dinanzi a sé non potrà aver altro se non il main event di Wrestlemania 31. Quanto ad un possibile incasso da parte di Mr. Money In The Bank, non penso che ciò accadrà perché, innanzitutto, Rollins sarà esausto dopo un match che si prevede essere particolarmente duro e, inoltre, da mesi nutro la convinzione che la valigetta sarà sfruttata proprio in occasione del “Grandest Stage Of Them All”, in modo tale da consacrare definitivamente un lottatore che ha dimostrato di meritarsi il posto al sole concessogli.

Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Brock Lesnar

 

Antonio “The Rabid”: Finalmente siamo arrivati a uno dei due veri motivi per cui comprare il PPV… Ops Special Event! Ci sono tante variabili ed onestamente non so come potrebbe finire il match. Potrebbe vincere Lesnar oppure Cena ma Rollins potrebbe incassare. Lesnar potrebbe stendere Rollins che poi però viene schienato da Cena. Oppure Lesnar potrebbe dimostrarsi indistruttibile e demolire entrambi. Oppure e li arriva la chicca, Heyman potrebbe tradire Lesnar e consegnare la vittoria a Rollins, sarebbe, quanto la quattrocentesima volta che succede? Penso sia comunque una buona probabilità. In ogni caso l’unico match ben costruito del PPV, veramente interessante ed era da un bel po’ che non avevo così tanto hype per un match per il titolo massimo WWE, anche perché era da un po’ che non avevamo un match per il titolo eheheh. No comunque davvero vedrò il PPV solo per questo e per il Royal Rumble match. Per il mio pronostico comunque vado per la riconferma di Lesnar che andrà a perdere a Wrestlemania proclamando così la nuova NEXT BIG THING in casa WWE.

Winner and still WWE World Heavyweight Champion: Brock Lesnar

 

Royal Rumble Match:

BazingaHWF: La Royal Rumble è uno degli incontri, se non l’Incontro, più amato dai fan della WWE. Ci sono tante componenti a renderlo tale: l’ordine di ingresso casuale degli atleti, tanta gente sul ring, ritorni inaspettati, una posta in palio dal valore assoluto ed infine l’appassionato medio, chi più chi meno, spera nella vittoria del proprio beniamino. Al di la di tutto ciò, quest’anno la Rumble risulta molto sentita e per alcuni molto incerta. Forse è così. A metà anno, diciamo Giugno, vi era solo un nome sulla bocca di tutti: Roman Reigns. Purtroppo ancora adesso potrebbe essere lui il favorito numero uno. Dico purtroppo perché questo atleta è oggettivamente non pronto per ottenere uno spot del genere, sia per quanto riguarda le capacità in-ring, ma soprattutto per l’extra ring. Ogni settimana che passa risulta molto meno amato dai fan e le sue capacità microfoniche al posto di migliorare, sembrano peggiorare. Complici anche dei promo scritti con i piedi da qualcuno, forse McMahon in persona. È palese dunque che attualmente non è ne meritevole per il Main Event di ‘Mania. La vicenda che ha smosso le acque e ha reso l’esito della Rissa Reale incerto è senza dubbio il ritorno di Daniel Bryan: dopo gli eventi accaduti lo scorso anno, la WWE avrà la forza e il coraggio (o meglio l’imprudenza) di non dare la vittoria alla Faccia da Capra? Parliamoci chiaro, la sua partecipazione ed una sua eliminazione, potrebbe portare a conseguenze peggiori rispetto a quelle dello scorso anno. L’averlo inserito quasi obbliga la WWE a dargli la vittoria finale. Fra l’altro, ricollegandoci all’incontro per il titolo, quale avversario migliore di Bryan per capitalizzare al massimo il job di Brock Lesnar? Nessuno. È lo scontro definitivo. Un Main Event perfetto per Wrestlemania. Non sfruttare la storia straordinaria di Danielson, che mischia realtà e finzione in maniera eccezionale è un errore da non commettere. Brock Lesnar vs Daniel Bryan per il titolo WWE è un dream match unico e soprattutto irripetibile. Non vedo alternative migliori di questa oggettivamente. Altri nomi, che potrebbero definirsi vincitori a sorpresa sono Dean Ambrose e Randy Orton, ma non penso abbiano molte chance. Pronostico, una vittoria di Daniel Bryan, sempre che il Kane di turno o lo Sheamus di turno non lo eliminino in maniera bastarda durante la contesa.

Winner: Daniel Bryan 

 

ChristianNexus:Se è già difficile azzeccare il pronostico sull'esito di un incontro canonico, indovinare chi trionferà in un match al quale prenderanno parte trenta lottatori è davvero un'ardua impresa. Prima di soffermarmi sui possibili vincitori, mi sento in dovere di fare una premessa; mai come quest'anno, almeno negli ultimi tempi, la Royal Rumble ha avuto un'importanza così cruciale. Innanzitutto, l'unificazione dei titoli mondiali ha ridato il giusto prestigio alla Rissa Reale il cui vincitore finirà dritto nel main event di Wrestlemania, e non nell'opener come accaduto qualche edizione fa. Inoltre, così come nel 2005, questa sarà l'annata della consacrazione delle nuove stelle, di coloro i quali guideranno il carro della WWE per i prossimi anni a venire e, quindi, chiunque emergerà vittorioso dalla contesa avrà un grosso peso sulle proprie spalle. Detto questo, al di là delle singole preferenze, i nomi che hanno una chance concreta di farcela sono due: Roman Reigns e Daniel Bryan. Il primo corrisponde al prototipo del lottatore perfetto secondo un certo orientamento interno alla WWE (leggasi Vince McMahon): look adatto, ottima presenza scenica e finisher d'impatto; ora, nonostante la sua scalata al vertice sia già stabilita da tempo, non è ancora giunto il momento di lanciare Roman Reigns ai piani alti. Le abilità al microfono latitano e il parco mosse, al netto delle signature moves, è fin troppo scarno per un lottatore che dovrebbe combattere nei match di cartello della federazione. Una prematura vittoria di Reigns, inoltre, non farebbe altro che renderlo ancor più inviso al pubblico (soprattutto quello smart), che ha già più volte dimostrato di non gradire particolarmente l'ex Muscle dello Shield. Per questo motivo, ritengo che la scelta più opportuna sia quella di puntare sull'usato sicuro, su un wrestler che ha speso gli ultimi mesi della propria vita a recuperare la migliore condizione possibile dopo un gravissimo infortunio che ha messo a repentaglio il prosieguo della propria carriera e che, con un anno di ritardo, può riprendersi un onore che gli è stato negato lo scorso anno. Insomma, Daniel Bryan è il cavallo su cui puntare, ora e per i prossimi anni; un ipotetico scontro con Brock Lesnar, peraltro, sarebbe perfetto per un eterno underdog che, avendo già avuto il proprio Wrestlemania moment, non patirebbe più di tanto il realizzarsi dello scenario da me prospettato poco sopra, ovverosia l'incasso di Seth Rollins a Wrestlemania ai propri danni. Ovviamente, mi aspetto un paio di ingressi a sorpresa, di leggende o lottatori comedy, che non guastano mai e che possono assicurare qualche momento di leggerezza all'interno di un incontro che sfiorerà l'ora di durata.

Winner: Daniel Bryan

 

Antonio “The Rabid”: Siamo alla vera chicca. Il match più interessante dell’anno in casa WWE. Un match con talmente tante variabili e che può riservare così tante sorprese che non si possono assolutamente prevedere. Quest’anno vedo solo 3 atleti che possono vincerla: Dolph Ziggler, Daniel Bryan e Roman Reigns. Cominciamo da Roman, personalmente lo odio. Legnoso sul ring e inguardabile al microfono, così incapace da risultare comico involontariamente. Purtroppo la WWE ha deciso di farcelo digerire con prepotenza e senza capacità di libero arbitrio a quanto pare. Ho paura che abbia più probabilità degli altri 2 di vincere e quindi di vederlo nel Main Event di Wrestlemania 31. Bleagh. Per quanto riguarda Bryan invece hanno deciso di demolire l’effetto sorpresa facendolo tornare 10 giorni prima del Royal Rumble match e già questo ho paura possa essere indicativo. Così, togliendo quell’effetto nostalgia, il pop del pubblico magari potrebbe essere comunque minore sminuendo altri possibili rientranti a sorpresa. In ogni caso a me sembra abbiano un po’ voluto smorzare gli entusiasmi ma dopo il match con Kane in cui ha guadagnato il diritto di entrare nel Rumble Match chissà. Ultimo invece, Dolph Ziggler. Push discreto negli ultimi tempi, ha perso il titolo Intercontinentale, il suo fardello, però aveva fatto fuori l’authority e continua a regalare buoni match. Che sia la volta buona per spararlo definitivamente nel Main Event? Anche se contro Lesnar a Wrestlemania non ce lo vedo proprio. Spero comunque che possa fare una gran figura nel Royal Rumble match. Occhio al possibile outsider: Randy Orton. Il buon vecchio RKO riesce sempre ad avere grandi regaloni dalla WWE e tornando dopo una vita la reazione del pubblico potrebbe essere esplosiva.

Winner: Daniel Bryan (spero)

 

PPV

 

BazingaHWF: Una sagra di incontri di coppia molto leggeri fanno da antipasto alle due colonne portati di questo evento, che si preannuncia molto interessante. Ripeto quanto detto, la WWE ha servito su un piatto d’argento il miglior Main Event di Wrestlemania possibile, con degli interpreti eccezionali e con una storyline che si scrive da sola. Farsi sfuggire tale occasione per qualsiasi altro scenario possibile è un suicidio. In generale c’è la possibilità di mettere in scena una buonissima Wrestlemania; speriamo non se la lascino sfuggire, compiendo alla Rumble scelte sconsiderate.

ChristiaNexus: Mi sembra inutile ribadire che, come è giusto che sia, l'attenzione verta tutta attorno alla Rumble e al match per il Titolo Massimo; in ogni caso, ci sono tutte le premesse affinché venga fuori un evento godibile poiché, innanzitutto, la Rissa Reale è sempre divertente da guardare e, inoltre, i lottatori che si contenderanno il WWE World Heavyweight Championship sono garanzia di buoni incontri. Spero solo in un finale diverso dal 2014, con i fischi che chiusero amaramente la Rumble dell'anno scorso, vinta da Batista, e che il vincitore sappia mettere d'accordo una fetta di pubblico quanto più ampia possibile.

Antonio "The Rabid": PPV indecente. Decisamente. Due match che vale la pene vedere ed il resto il nulla assoluto. Spero che almeno un’ora e 40 vada via con il WWE World Heavyweight Championship e Rumble Match. Spero vincano Lesnar e Bryan, così da avere lo scontro Davide contro Golia. Un Daniel Bryan che torna dopo l’infortunio e ricomincia da dove ha finito il 2014 sarebbe fantastico. Nel caso vincesse Reigns, cara WWE WE RIOT!