Ed eccoci finalmente arrivati anche agli awards italiani 2017 di ZonaWrestling. Come sempre ci siamo radunati in una stanzetta assieme alla Pattuglia Azzurra di editorialisti di ZW che seguono la scena italiana e abbiamo tirato fuori i vincitori delle varie categorie, con diverse sorprese.

Pubblicità

Oltre a me, ai voti il nostro Antonio The Rabid, Andrea Cesana, Corey, il buon Giuseppe Mangeruca, il nostro Juhxin, la nostra Ysmsc e il nostro Violli.

Best Wrestler: Alessandro Corleone/Red Scorpion (ICW/BWT)

(Foto © Federico Contini/Enrico Bertelli “Taigermen”)

Primo Ex-Aequo di questi Awards: da un lato uno dei regni titolati della ICW più solidi e duraturi, con un Corleone che ha dimostrato di meritare il Titolo di Campione Italiano Wrestling ICW, un record di difese di tutto rispetto e una lunga serie di vittime di prestigio; dall’altro il Massimo esponente del BWT che in questo 2017 ha collezionato vittorie e titoli in Italia e all’estero, arrivando a vincere ben 5 titoli (e detenerne 3 in contemporanea, addirittura, oltre che essere il primo atleta a indossare quelle cincture), senza contare incontri con atleti come RVD, Michael Kovac e e Tom LaRuffa, solo per citarne alcuni.

Insomma, due ottimi esempi di wrestling italiano che ci hanno reso onore sui ring tricolori ed esteri.

Voti:

Corleone, Red Scorpion 3

AKIRA, Rafael 1

***

Best Female Wrestler: Jokey (ICW/IWA/RSWP/Freelance)

A maggioranza è la folle compagna di Paxxo Jester a vincere l’award femminile: la giovane lottatrice ha avuto un 2017 da incorniciare che, se non ha visto nessuna cintura cingere la sua vita, l’ha comunque vista come protagonist di rilievo sui ring tricolore e UK: dagli scontri di livello con Queen Maya o Miss Monica, agli scontri in Insane – prima atleta italiana a lottare nella massima fed scozzese . con Viper, Kasey e le altre lottatrici Insane, non sfigurando affatto, fino al ruolo sempre più di rilievo nella Legion di Whiplash.

Voti:

Jokey: 3

Queen Maya, Mary Cooper 2

***

Best Face: Nick Lenders (ICW)

(Foto © Giuseppe Cuozzo Ph)

Fra i Face 2017 spicca su tutti Nick Lenders, forte anche del durissimo feud avuto con Mijatovic per il Titolo Interregionale ICW, che ha visto il pubblico stare tutto dalla sua parte, facendone uno dei nuovi beniamini di punta dei tifosi.

Voti:

Nick Lenders 3

AKIRA, Gravity, Red Scorpion, Steve McKee, Tenacious Dalla 1

***

Best Heel: Alessandro Corleone (ICW)

(Foto © HLM Photo)

A maggioranza è il Padrino della ICW il miglior Heel di questo 2017: l’arroganza, la supponenza e le scorrettezze con cui ha schiacciato ogni avversario sul Ring ne hanno fatto la Minaccia assoluta della ICW e uno degli atleti più temibili del Wrestling Italiano.

Voti:

Alessandro Corleone 3

Fabio Ferrari, Horus l’Assoluto, Lupo, Latin Lovers (Rafael & Bon Giovanni) 1

***

Best Rookie: Dylan Rose (FIW)

(Foto © BikerLady)

É il giovane prospetto della FIW il Miglior Rookie, secondo i nostril Award.

L’atleta ha mostrato le sue doti, oltre che nella promotion torinese, anche in casa di SIW e IWE, riscontrando ottimi feedback e facendo ben sperare per i progressi che potrà fare nel 2018

Voti:

Dylan Rose 3

Stryke Hellwig 2

AB Knight, Trevis 1

***

Best Tag Team: Wonder Kids (AKIRA & Gravity – ICW/ASCA/RSWP)

A maggioranza sono I Wonder Kids il miglior Tag Team del 2017.

Il giovanissimo duo ha visto il 2017 coronato da una serie di vittorie titolate di prestigio sia di coppia (primo Tag Team della storia italiana a detenere in contemporanea i Titoli ASCA e ICW) che in singolo (AKIRA è attualmente RSWP Rising Champion), e sembra molto intenzionato a fare suo anche il 2018.

Voti:

Wonder Kids 5

Urban Guerrillia 2

***

Best Character: Francesco Zerini (FCW/RSWP)

A maggioranza è il poliedrico ZerinHeel il Best Caracter 2017.

Youtuber esperto di Wrestling, Ring Announcer, General Manager, Wrestler, Zerini ha avuto un 2017 ricco di soddisfazioni (G.M in FCW, i suoi protetti titolati, primo youtuber italiano a detenere un titolo di Wrestling addirittura 3 volte) ma anche discrete batoste (pensiamo al massacro operato da Bodom e Horus in FCW o la batosta subita da Mary Cooper in RSWP), ma ne hanno fatto uno dei personaggi 2017 del Wrestling Italiano.

Voti:

Francesco Zerini 4

Fabio Ferrari, Gianni Verga, Max Peach 1

***

Best Show: ASCA The Great Beyond

Votazione quasi bulgara (2 astenuti) ha decretato senza ombra di dubbio lo Show dell’ASCA come il migliore dell’anno.

Dalla vittoria dei Wonder Kids al fantastico Match fra Bate ed Excellent, fino al Match di assoluto stiffaggio infernale fra Doblone e Dunne, al primo Mixed Match della storia ASCA, senza contare le prestazioni di Seven, Wolfgang, Mori e tutti gli altri atleti partecipanti.

Voti:

ASCA The Great Beyond 6

***

Best Feud: Mijatovic-Lenders/AKIRA-Dunn (ICW/RSWP)

Altro Ex-Aequo di queste votazioni.

La micidiale faida fra il bosniaco e Lenders per il Titolo Interregionale e quella fra AKIRA e Ashley Dunn per l’RSWP Rising Champion (con un capitolo della faida arrivato pure in UK) sono stati i feud che hanno calamitato di più noi e i tifosi italiani

Voti:

Mijatovic-Lenders, AKIRA-Dunn 2

Manero-Corleone, Nemesi-Lenders, Picchio Rosso-Flash 1

***

Best Match: Mirko Mori Vs David Silas (RSWP Die & Rise)

Un Match che ha segnato i tifosi e anche noi.

Il Career Match (che valeva anche per il BWS Gore Title) fra Silas e Mori è stato eletto Best Match 2017, per la vicenda raccontato, per il lottato e tutti momenti intesi regalati durante il Match.

Voti:

Mirko Mori Vs David Silas (RSWP Die & Rise) 3

Tyler Bate Vs Mr. Excellent (ASCA The Great Beyond) 2

AKIRA Vs Chris Tyler (RSWP Rising HOPE) 2

Alex Flash Vs Bon Giovanni Vs Liam Slater (SIW Giorno del Giudizio) 1

***

Most Improved Wrestler: AKIRA (ICW/ASCA(RSWP)

(Foto © Giuseppe Cuozzo Ph)

É uno dei due Wonder Kids il Most Improved 2017.

AKIRA vanta al momento ben tre cinture italiane alla sua vita: quella di RSWP Rising Champion (al secondo regno), quella di ASCA Tag Team Champion e quella di Campione di Coppia ICW (entrambe per la prima volta).

Stiamo parlando di un ragazzo classe 1998, se a questa età vanta già un palmares simile, cosa può regalarci nel 2018 e nei prossimi anni?

Voti:

AKIRA 3

Buttafuori 2

Incubo, Miroslav Mijatovic, Matt Disaster 1

***

Most Improved Promotion: IWA

Una delle votazioni più equilibrate, che ha visto spuntare la frusinate IWA la vittoria per la promotio rivelazione di quest’anno.

La creatura di Diego Piacentini, dopo averci stupito nel 2016, smentendo tutti i pronostici che la davano non arrivare al Panettone, ha collezionato un 2017 che ha visto consolidarsi come base a Frosinone, le prime fasi dei Tornei che, immaginiamo, nel 2018 incoroneranno i primi campioni IWA e una serie di Match di alto livello.

Altro dato importante: ha riportato attenzione nel Centro Italia sul Wrestling, dopo un periodo di oblio causato dalla sparizione della RWA, cosa non semplice ridare attenzione e interesse su una zona che era divenuta “arida”, dopo quel periodo.

Voti:

IWA 4

SIW 3

FIW 1

***

Most Shocking Moment: Il Ritiro di David Silas (RSWP)

David Silas fra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 stava ricostruendosi una seconda carriera da Freelance alquanto soddisfacente, fra ASCA, Bullfight, FCWe RSWP, arrivando anche a diventare il primo BWS Gore Champion della federazione torinese.

Per cui la sconfitta contro Mirko Mori (in un Hardcore Career Match che metteva anche in palio il titolo) e la notizia del ritiro ha destato molto interesse stupore, per la giovane età e perché a causare il ritiro è stato l’amico/nemico di tanti Match e incontri.

Voti:

Ritiro di Silas (RSWP) 5

Iceman torna in ASCA 1

Cas Crash WILD Champion 1

 

Foto © aventi diritto

Redazione ZonaWrestling