Durante lo show “24” del WWE Network dedicato a Big E, l’ex campione intercontinentale ha parlato del suo esordio in WWE, rivelando che avrebbe dovuto cominciare la sua avventura nel main roster come parte dello Shield insieme a Seth Rollins, Jon Moxley e Roman Reigns. Un’idea interessante che è però poi stata scartata.

Lo Shield doveva avere quattro membri

L’ex campione di NXT ha raccontato di come inizialmente era stato inserito in una nuova stable con quelli che poi sarebbero diventati dei big della WWE come Rollins, Ambrose e Reigns. “La prima volta che potevo essere chiamato nel main roster era nel 2012 – ha svelato Big – Dovevamo essere Roman, Seth, Dean ed io. Si parlava di portarci tutti e 4 insieme come gruppo. Ovviamente poi tutto è cambiato, sono poi diventati famosi come lo Shield”. Lo Shield, seppure ancora non si chiamasse così, esordì a novembre 2012 attaccando Ryback nel Triple Threat di Survivor Series contro CM Punk e John Cena. I tre favorirono così CM Punk che riuscì a mantenere il titolo.

Il debutto ufficiale

Per la chiamata definitiva però, Big E non dovette attendere più di tanto. Era la serata degli Slammy Awards 2012, in un Raw di fine dicembre: “Mi hanno detto che avrei dovuto andare con Dolph ed AJ Lee e che nella mia prima serata avrei attaccato John Cena. Pensavo ‘E’ la scelta giusta'”.

Big E's Monday Night RAW Debut

Happy birthday to the one and only Big E!

Posted by WWE on Wednesday, March 1, 2017