Intervistato di recente, la leggenda del wrestling Bret Hart ha parlato dell’ex campione WWE CM Punk, da tempi fuori dal mondo del wrestling ed impegnato al momento in una carriera nelle MMA che si sta rivelando avara di soddisfazioni.

Bret ha paragonato se stesso all’ex leader del Nexus, dicendo: “Mi ricordava me, quel suo dire ‘hey, sono quello che fa tutto il lavoro qui e volete dare a Batista, Brock Lensar e Triple H i main event di WrestleMania? A questa gente che sta a casa tutto il tempo e che è qui solo part time? Hanno provato ad addolcirgli la pillola, offrendogli tutto fuorchè il main event di WrestleMania e allora se ne è andato”

La leggenda canadese ha poi difeso CM Punk, difendendolo da chi lo accusava di stare un po’ sulle sue e di non essere parte del gruppo: “Ha combattuto importanti battaglie per i wrestler. Se i wrestler fanno tutto il lavoro, meritano di stare nel main event. Si è rivoltato contro i suoi capi e ha perso il lavoro per questo, ha rinunciato a tanto per questa causa ma aveva ragione e si è sacrificato per il bene del settore. Sono felice che abbia vinto il processo qualche settimana fa perché sono sicuro che fosse molto sotto pressione”

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.