Cari lettori di Zona Wrestling. Qui è Juri che vi parla, con il suo consueto report di Impact Wrestling. Un video recap ci mostra il ritorno di Austin Aries di settimana scorsa, che è riuscito subito a detronizzare il campione del mondo Eli Drake. Nel main event di questa settimana verrà deciso il primo sfidante al titolo, in un match a quattro tra Impact, Moose, EC3 ed El Patron.

Ishimori and Matt Sydal vs El Hijo del Fantasma and Rohit Roju  (3,5 / 5)

Il primo match della serata è un match di coppia riguardante la categoria X division. Il campione latino-americano AAA Fantasma farà squadra con Rohit Roju, membro della stable indiana Desi Hit Squad, contro il campione di categoria Ishimori ed il Grand Champion Matt Sydal. Un match molto divertente, dove si mette soprattutto in mostra il duo dei campioni di Impact: Sydal mostra il suo splendido momento di forma e cerca di mettere in ombra il suo partner, quasi come a dimostrare di essere il migliore sulla piazza. Ishimori, tuttavia, non è da meno eseguendo persino uno springboard moonsault pazzesco. L’altro team, invece, è leggermente inferiore dal punto di vista tecnico con un Roju che dà l’impressione di esserne l’anello debole. Gli avversari, infatti, capiscono ciò e cercano di isolarlo dal più esperto Fantasma che quando entra sul ring fa cose buone. Il lottatore mascherato è dotato di uno stile più brutale e colpi più duri, andando quasi a rompere il naso di Sydal ad un certo punto. L’incontro sarà alla fine vinto dal duo Sydal-Ishimori, con una combo piledriver into knee strike-Air Bourne. Al termine del match, Fantasma stringe la mano degli avversari in segno di rispetto.

Winners: Ishimori and Sydal

Austin Aries, dopo aver vinto il titolo mondiale settimana scorsa, ha parlato in conferenza stampa. Il nuovo campione si è rivelato piacevolmente sorpreso di essere riuscito a vincere il titolo mondiale nella sera del ritorno nella ex TNA, ma allo stesso tempo ha dichiarato la sua volontà di non essere sotto contratto con la compagnia così da poter viaggiare per il mondo e vincere altri titoli. La conferenza è stata interrotta da Drake che, con toni molto accesi, ha chiesto subito la rivincita ad Aries. Il match tra i due è previsto per settimana prossima.

Facendo un tuffo nel passato, riviviamo anche la prima volta in cui The Greatest Man that ever lived ha vinto il titolo mondiale. Nel main event di Destination X 2012 Aries, allora campione X Division, aveva sfidato il detentore della cintura Bobby Roode in quella che è passata alla storia come “opzione C”: quest’ultima prevedeva la possibilità di utilizzare il titolo X Division per ottenere un’opportunità a quello mondiale. In uno dei match più emozionanti nella storia della federazione, Aries era riuscito a sconfiggere il più longevo campione del mondo e conquistare quella cintura per la prima volta nella sua carriera.

La card della serata prevede anche un match per il titolo KO tra la Van Ness e la rookie Kiera Hogan, dopo che quest’ultima è riuscita a schienare la campionessa settimana scorsa.

Il Cult of Lee si esibisce in un match contro due atleti locali. Il duo formato da Trevor Lee e Caleb Konley non risulta quasi mai in difficoltà, riuscendo a controllare tutto l’andamento dell’incontro. Dopo alcuni minuti, i due chiudono con un piledriver assistito che vale il conto di tre. Durante il match, il Cult of Lee ha più volte preso in giro gli LAX, indossando persino delle bandane simili a quelle utilizzate dalla stable. Proprio i banditi latino-americani appaiono sul titantron, con Konnan che dice che Lee e Konley non potranno mai essere come gli LAX e possono solo imitarli; il leader della stable aggiunge che presto si faranno vivi per avere la loro vendetta. La musica della stable risuona nell’arena ma nessuno si palesa: ciò basta per mettere in fuga il nuovo tag team.

Nel backstage vediamo Allie che augura a Kiera Hogan una buona fortuna per il suo match titolato e le promette di aiutarla nel caso in cui la Van Ness dovesse commettere qualche scorrettezza. Poi l’attenzione di Allie si sposta su un ammiratore segreto che le manda un grosso biglietto, annunciando che si presenterà nell’Impact Zone settimana prossima. Intanto la Hogan le augura a sua volta buona fortuna e se ne va.

McKenzie Mitchell intervista Moose, uno dei protagonisti del main event. L’ex Grand Champion dice che in sei anni in cui ha giocato nella NFL è riuscito ad accedere al Superbowl in una sola occasione e che in due anni in cui lotta ad Impact ha avuto una sola chance al titolo massimo. Per questo motivo vuole vincere il suo match e diventare il nuovo primo sfidante al titolo mondiale.

Impact Knockouts’ Championship match: Kiera Hogan vs Laurel Van Ness (c)  (3 / 5)

Laurel Van Ness difende per la prima volta il suo titolo dopo Genesis, contro la Hogan. Ci si aspettava molta più determinazione da parte della sfidante, dopo la grande vittoria di sette giorni fa, ed invece subisce gli attacchi della lunatica campionessa per gran parte del match. Forse la Hogan è ancora troppo inesperta per poter già ambire al titolo delle Knockout. Dopo alcuni minuti la Van Ness riesce ad eseguire la Unprettier ed ottenere la vittoria. Non contenta, la campionessa comincia ad attaccare la sfidante, prima dell’arrivo di Allie che la colpisce con una Codebreaker mettendola in fuga.

Winner: Laurel Van Ness

Viene annunciato che settimana prossima ci sarà anche il debutto della “macchina” Brian Cage.

Ai microfoni della Mitchell parla anche EC3, che afferma che ci sono tante voci sul suo futuro nella compagnia e che è il migliore sia ad Impact che fuori. La speculazione su di lui non lo distrae dall’obiettivo di diventare per la terza volta campione del mondo, a discapito dei suoi avversari, perché lui è EC3.

Sul canale PlutoTV il momento della settimana è il leg drop accompagnato dalla cima della gabbia degli AMW in un match storico contro i Triple X.

Un video montaggio fa crescere l’attesa per il match di settimana prossima tra Austin Aries ed Eli Drake valido per il titolo mondiale.

Jimmy Jacobs nelle ultime settimane ha preso di mira Joseph Park, utilizzando il suo mostro Kongo Kong. Il bizzarro manager ha chiesto più volte a Park di far ritornare Abyss, ricevendo sempre risposte negative. Così Jacobs ha deciso di ricorrere ad un ultimatum: se Abyss non si fa rivedere, Kong distruggerà Park e chi gli sta intorno.

Nel backstage troviamo Ishimori e Sydal, con quest’ultimo che dice di aver acquisito un grande flusso di energia dal giapponese che gli ha consentito di vincere il match di apertura contro Fantasma e Roju. Poi dice che Ishimori ha una grande energia dentro di sé così come il titolo della X Division, e gli augura di battere Fantasma settimana prossima.

Nel parcheggio fuori l’arena, Lashley viene preso d’assalto dagli oVe. Dopo la lunga faida con gli LAX, gli ex campioni di coppia hanno trovato un nuovo avversario…

Hania vs Amber Nova  (2 / 5)

La “cacciatrice” si esibisce per la prima volta a tre settimane dal debutto, in cui aveva attaccato Rosemary. Hania sarà una grande novità per la divisione femminile e si vede benissimo in questo frangente dove riesce a sbarazzarsi di Amber Nova con una brutalità assurda. Al termine del match, Rosemary accorre sul ring per avere vendetta sulla lottatrice che si mette in fuga.

Winner: Hania

#1 contender’s match for the Impact World Championship: Johnny Impact vs Moose vs Alberto El Patron vs Ethan Carter III  (4 / 5)

Finalmente giungiamo al main event, dove scopriremo il primo sfidante al titolo mondiale. Un match tra quattro dei più grandi atleti del roster: due di essi hanno già avuto il piacere di indossare la cintura di campione del mondo dei pesi massimi. Proprio i due ex campioni, EC3 ed Alberto El Patron, collaborano agli inizi del match prendendo come bersagli prima Johnny Impact e poi Moose. L’incontro poi si sposta fuori dal quadrato, dove i quattro contendenti cominciano a coinvolgere persino il pubblico: tra i momenti più curiosi, c’è quello in cui El Patron che chiude Johnny in un bidone della spazzatura. Al ritorno sul ring, Impact vuole effettuare una tower of doom su Alberto ed EC3 ma non ci riesce e, con l’arrivo di Moose, viene effettuata solo una double powerbomb. L’ex giocatore della NFL sembra aver sofferto un infortunio al ginocchio e passa la fase finale dell’incontro in grande difficoltà. Intanto sale in cattedra EC3, che va vicino alla vittoria dopo essere riuscito a connettere la 1%, ma poi cade nella morsa della Cross Armbreaker di El Patron, che verrà interrotta solo con una senton di Moose. Il successivo tentativo di EC3 di eseguire la sua mossa finale, viene convertito da Impact in un roll-up che vale il conto di tre.

Winner: Johnny Impact

OFFICIAL RESULTS

Matt Sydal e Taiji Ishimori sconfiggono Fantasma e Rohit Roju;

Laurel Van Ness sconfigge Kiera Hogan e conserva il titolo delle Knockout;

Hania “The Huntress” sconfigge Amber Nova;

Johnny Impact sconfigge EC3, Moose ed Alberto El Patron diventando il nuovo primo sfidante al titolo mondiale.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7
Juri Modugno
Sono un grande fan della disciplina in genere. Il wrestling ed il calcio sono i miei due grandi amori. Lottatori preferiti: Roman Reigns, Alexa Bliss, Chris Jericho, AJ Styles, Johnny IMPACT, CM Punk, Undertaker, Eddie Guerrero.