Di recente, nel suo The Jim Ross Report, Ross ha condiviso i propri pensieri su Dean Ambrose, appena tornato dopo l’operazione alla spalla.

“Penso che il nuovo look di Dean sia fantastico. Mi piacciono i suoi capelli più corti. E’ un uomo abbastanza stempiato e loro hanno cercato di mascherare la cosa con un taglio più lungo e disordinato, ciuffi che andavano qua e là per coprire uno spazio calvo… non è che gli donasse molto. Ho pensato che i capelli e la barba ora fossero azzeccati. Ovviamente, Ambrose si è allenato religiosamente per guarire è per diventare migliore, più grosso e più forte. E, davvero, mi levo il cappello davanti a lui per l’impegno. Ma posso dire questo, di sicuro si sta comportando da cattivo: sento che diventerà un cattivo, o un heel, o, come direbbe Jim Cornette, ‘è un heel, diamine!’
A me sembra un heel. Ora, il bentornato è stato quello che è stato ed era giusto così, ma io lo vedo più in grado di essere un pezzo forte come heel che come beniamino dei fan nella WWE in un momento simile. E vedremo. Continuo a pensare che sarebbe più utile per la compagnia, per com’è delineato il roster in questo momento, come cattivo.

Avrà ragione?

Ha ventiquattro anni e rimpiange di non averli impiegati bene come Randy Orton. Si consola scrivendo e nutrendo porcellini d'India. Legge i libri di Chris Jericho e ci trova anche lezioni di vita.