Il brano di oggi è Southern Proud, composto dai CFO$ e utilizzato come tema di ingresso per i Revival, ovvero Scott Dawson e Dash Wilder.

ChristiaNexus: Brano rock country particolarmente orecchiabile e immediatamente riconoscibile, nel quale viene descritto l’orgoglio e lo spirito rissoso degli abitanti degli Stati meridionali degli USA, volgarmente definiti “redneck” (dal collo rosso, perché lavorando nei campi si arrossisce il collo, insomma l’equivalente del nostro “terrone”). Ovviamente, il pezzo è abbastanza stereotipato ma restituisce bene in musica ciò che sono Dash e Dawson, due lottatori senza fronzoli pronti a tutto pur di vincere. La seconda versione aggiunge l’armonica, aggiungendo quel tocco di country in più che non fa mai male. Naturalmente, poteva essere un brano decente ma, il solito loop, rende il tema una demo che stanca subito.

Mauro Chosen One: SAY YEAH…Finalmente la theme dei Revival sbarca in rubrica. Theme che ha due versioni di cui sostanzialmente la seconda cambia soltanto per l’armonica. E’ una ottima theme per il sottoscritto anche se personalmente preferisco la prima versione senza armonica poichè è più adatta per l’evoluzione che hanno avuto Dash e Dawson. Come un buon 90% delle theme dei CFO$, presenta il solito loop però in questo caso credo che il loop sia meno stucchevole personalmente e questa sensazione la ritrovo nelle altre theme che hanno una parte cantata a differenza delle strumentali.

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.