Amici e Amiche di ZonaWrestling benvenuti ad una nuova e divertente puntata di Main Event, lo show blu e rosso targato WWE.  Lasciamo scorrere la sigla e prepariamoci al primo incontro della serata che per l’occasione sarà un tre contro tre Divas Match: le Naomina (Naomi e Tamina) faranno squadra con Summer Rae per cercare di avere la meglio sulla potente alleanza tra Paige, Natalya e Brie Bella.

 

1)Six Divas Tag Team Match: Paige/Natalya/Brie Bella vs Naomina&Summer Rae

(2,2 / 5)

Nella prima fase dell’incontro, Tamina dà sfoggio di tutta la sua potenza riuscendo a costringere Paige all’angolo , con Summer, non perfettamente integrata col resto del team, che si prende il tag. L’inglese reagisce riprendendo le redini dell’incontro e lavorando bene di coppia con le compagne di squadra. All’ingresso di Brie, tifatissima, il pubblico intona i classici: Yes! Yes! Dal nulla, nel bel mezzo dell’incontro, ecco che Lana fa il suo ingresso per irretire e provocare la Signora Bryan. Intanto sul ring Natalya sta subendo l’offensiva della lottatrice Samoana che, grazie all’intervento di Summer, è riuscita a connettere con un letale Super Kick. Tag per Naomi ma la musica non cambia per l’atleta Canadese, ora isolata dalla sue compagne. Hot Tag per la Bella che fa il suo ingresso sul ring con un missile dropkick dalla seconda corda. Yes Kicks e Brie Mode On con Tamina che salva la sua compagna di tag dallo schienamento fatale. Caos sul ring con ognuna delle atlete che rifila alla rispettiva rivale il proprio miglior colpo, lasciando sole sul quadrato Brie e Naomi. La Bella, rendendo omaggio al marito da poco ritiratosi, chiude l’avversaria nella Yes!Lock fino a farla cedere.

Winner (via submission): Paige, Natalya e Brie Bella

Dopo l’incontro, le immagini ci permettono di fare il punto sul ritorno di Shane McMahon e la battaglia per il controllo dello show del Lunedì sera. Vedremo se in quel di Wrestlemania sarà proprio Shane-O a fronteggiare Taker nella gabbia d’acciaio o si avvarrà di un Campione, pronto a combattere al suo posto.

A darci il benvenuto, una volta tornati in quel di Main Event, sono i #Social Outcast al gran completo. Slater ricorda la triste sconfitta subita da Rose a Raw, con Ryback che ha usato il buon Adam come straccio per pulire il ring. Stasera la musica sarà decisamente diversa, toccherà agli Outcast dire la loro e dominare lo show. Rose tenta di elencare i loro fantastici nickname, appositamente coniati dall’estroso lottatore per descrivere le migliori qualità dei suoi fratelli di stable, ma Axel lo interrompe prontamente invitando alla serietà l’intero gruppo. Il barbuto lottatore tira fuori tutta la sua aggressività coinvolgendo i suoi compagni in un sorta di Haka di morte e distruzione. Spetta a Ryback l’ingrato compito di interrompere questo fantastico momento di fratellanza e unione di squadra. Il Ragazzone, che da qualche settimana divora avversari su avversari, dovrà affrontare Slater con l’intento di continuare la sua striscia vincente.

2) Match: Ryback vs Heath Slater

[s.v.]

Ryback combatte senza fronzoli e neanche il tifo degli Outcast sembra salvare Slater dai pesanti colpi avversari. Brutto errore del Big Guy che impatta bruscamente contro l’angolo del ring, dando l’occasione a Slater di connettere con una ginocchiata in salto. Ground&Pound di Heath, facilmente ribaltato da Ryback. La Shell Shocked per il tre vincente è pura formalità.

Winner: Ryback

Il prossimo match della card vedrà scontrarsi i Lucha Dragons e gli Ascension, nemici di vecchia data sin dalla loro militanza in quel di NxT.

3) Tag Team Match: The Ascension vs The Lucha Dragons

(2 / 5)

In questa classica sfida tra potenza e agilità sono gli Ascension a dominare la prima fase dell’incontro isolando SinCara con rapidi cambi e mosse combinate. Il cambio per Kallisto non tarda ad arrivare e il Campione degli Stati Uniti ci regala una dimostrazione del suo talento acrobatico. La Combo tra Salida del Sol e Senton ai danni di Viktor chiude un incontro rapido come tempistica ma dinamico nell’azione.

Winner: The Lucha Dragons

In occasione del nostro main event della serata, le porte della Quinta Dimensione si spalancano per l’ennesima volta portando il suo Sovrano e Signore tra Noi. Toccherà a Zack Ryder cercare di avere la meglio sul Principe di Ogni Bizzarria: Stardust.

4) main event: Stardust vs Zack Ryder

(2,5 / 5)

I due atleti, sin dai primi scambi, dimostrano il loro talento facendoci presagire una contesa interessante. Ryder sfodera una facebuster in corsa e un dropkick tra le corde che stende Dust all’esterno del quadrato. Stardust riesce a reagire usando delle prese statiche per frenare il dinamismo del rivale. Zack, liberatosi dell’avversario, metta a segno il più classico dei comeback andando a concluderlo col Broski Boot che per poco non gli vale la vittoria. Dust risponde sfoggiando il Disaster Kick, quasi fatale per Zack. Il Ragazzo di Long Island tenta di connettere con la Rough Ryder prontamente convertita dall’ex Cody in una powerbomb. Fantastica gomitata volante di Zack, in puro stile Randy Savage, con la vittoria che, ancora una volta, gli sfugge per un sogno. Impaziente e frettoloso Ryder commette un errore di troppo, permettendo a Stardust di chiuderlo nella sua morsa e schiantarlo al suolo con la Queen Crossbow vincente.

Winner: Stardust

Con le porte della Quinta Dimensione che si chiudono, nuovamente, davanti a Noi  si chiude l’odierna puntata di WWE Main Event. Io vi auguro una fantastica settimana di wrestling e non, salutandovi col mio solito grido di battaglia: HASTA LA LUCHA SIEMPRE!!!!

PANORAMICA RECENSIONE
Generale
6
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.