Puntata di NXT che si annuncia molto gustosa con un match titolato come main event, in cui Ricochet difenderà la sua cintura di campione Nord Americano contro un avversario misterioso.Inoltre, resa dei contri tra EC3 e Bobby Fish

Dopo la sigla entriamo alla NXT Arena ed è l’ingresso degli Undisputed Era al gran completo ad accoglierci e Strong, Cole e O’Reilly si mettono a bordo ring per sostenere il compare durante il suo match. Cole prende la parola e si dice sicuro della vittoria stasera del suo compagno,che pagherà a caro prezzo essersi messo contro una forza come la loro stable e promette che questo sarà solo il primo passo verso un 2019 che li vedrà tutti con le cinture alla vita dominando tutto lo spettro di NXT. La theme di EC3 interrompe il monologo e l’ingresso del lottatore ricchissimo, con giacchetto in pelo orrendo e sguardo molto teso, ci porta all’inizio del primo match di serata.

Match 1: Bobby Fish vs EC3 2 out of 5 stars (2 / 5)

Bobby si prende tutto il tempo del mondo prima di salire sul ring ma viene portato dentro di forza da EC3 che parte molto aggressivo e senza alcuna intenzione di lasciare scampo all’avversario, schiantandolo subito con una powerbomb e lanciandolo fuori ring con un lariat a valanga. EC3 sembra in completo controllo della contesa e servono le pronosticabili interferenze del resto degli Undisputed per permettere una reazione a Bobby che riesce a metter a segno una controffensiva molto efficace in cui prende di mira la gamba destra dell’avversario,danneggiata con l’attacco con la sedia di qualche settimana fa, e ottiene un conto di 2 con un exploder suplex. EC3 risponde con un vertical suplex a sua volta e riprende gli attacchi come ad inizio match ma di nuovo l’apparizione sull’apron degli Era permettono a Fish di riattaccare ma un suo tentativo di sottomissione alla gamba viene ribaltato da EC3 in un roll up macchinoso ma efficace che gli fa ottenere il conto di 3 vincente.

Vincitore: EC3

Ovviamente gli Undisputed non prendono bene la seconda sconfitta consecutiva di un loro componente contro EC3 e vanno di pestaggio collettivo ma in aiuto di EC3 arrivano gli Heavy Machinery che riescono a riequilibrare la situazione e a liberare il ring dagli avversari,dopo che il povero Kyle O’Reilly si è beccato la One per Cent e la Compactor di Otis Dozovic che sarà anche un simpaticone, ma senza maglia e tutto sudato non è decisamente un bello spettacolo.

In una intervista registata in giornata, Dakota Kai e Io Shirai chiedono ufficialmente di affrontare Jessamyn Duke e Maria Shafir in un match di coppia settimana prossima, in modo che per una volta la sfida sia regolare e non a tradimento.

Rivediamo quanto successo due settimane fa tra i The Mighty e Burch e Lorcan, il prossimo infatti sarà il match di rivincita tra questi due tag team.

Match 2: The Mighty vs Oney Lorcan & Danny Burch 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

L’azione parte subito a mille con tutti e quattro i lottatori che si affrontano come una rissa da bar e vengono interrotti da un volo fuori ring di Oney che abbatte tutti e una volta sul ring domina i due australiani. Thorne si riprende con un back suplex e i Mighty possono attaccare con più potenza rispetto al solito,ottenendo un conto di 2 dopo una spinebuster di Miller. Entra in azione anche Burch e l’intensità se possibile si alza ancora di più e il duo di scarnocriniti prova anche già a chiudere con una mossa combinata ma Thorne riesce a interromperne il caricamento prima di subirla ed è lui con Miller a metter a segno una combinazione suplex+powerbomb che li porta a un soffio dalla vittoria. La contesa rimane molto equilibrata e tutti e 4 i lottatori sono sempre sul ring e gli australiani riescono ad ottenere un altro paio di conteggi corti grazie alle loro manovre combinate, ma Lorcan ne interrompe il momento con una doppia DDT e poi prendendoli tutti e due a chop e facendo il modo che Miller colpisca per errore Thorne e dando tempo a sé stesso e Burch di mettere a segno la loro DDT in sospensione che vale loro la vittoria in questa divertente contesa.

Vincitori: Oney Lorcan & Danny Burch

Torniamo al finale della scorsa settimana, con la sfida lanciata da Aleister Black a Tommaso Ciampa per Takeover Phoenix e l’intromissione di Johnny Gargano che porterà lui e Black a sfidarsi settimana prossima in un attesissimo steel cage match. Vediamo un video di Gargano che dice che Black non lo ha assolto dai peccati per il semplice fatto che non ha commesso alcun peccato o errore ma si è mosso solo perché il fine giustifica i mezzi utilizzati e il suo obiettivo finale è il titolo NXT e Black continua ad essere nel posto sbagliato al momento sbagliato, sul suo tracciato verso la gloria e non vede l’ora di esser nella gabbia e farà di tutto perché la storia finisca nel modo che vuole e lo farà senza porsi limiti sul come.

Ultimo video promo per Dijakovic che debutterà la prossima settimana.

Shayna viene intervistato sul match a 4 per la prima sfidante, ma non è per nulla preoccupata e si dice pronta a battere chiunque vince. Maria e Jessamyn ridono della sfida lanciata da Dakota e Io in precedenza e la Baszler accetta a nome loro la proposta per il match di coppia.

Un tweet di Regal ci annuncia che la seconda qualificata al fatal 4 way è Lacey Evans e il match si terrà nella puntata della settimana di Natale e come per Bianca Belair la settimana scorsa vediamo dei brevi spezzoni del match vinto in uno degli house show delle scorse settimane.

Match 3: Mia Yim vs Reina Gonzales 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Questo match ci darà la terza qualificata al fatal 4 way, scelta sorprendente dato che Mia è a NXT da poco e Reina è se non alla prima, forse alla seconda apparizione. Reina ci ricorda che nella vita ci vogliono sempre più cowbells, e credo che questa citazione a uno degli sketch migliori della storia la coglieranno in tre. Mia cerca subito di chiudere il match con una serie di standing guillottine ma Reina riesce con la sua maggiore stazza e potenza a liberarsi e caricare a suon di calci e un paio di lariat che le valgono un paio di conteggi corti. Bella Argentinian Backbreaker su una spalla di Gonzales da cui Yim esce molto a fatica ma cerca di reagire con una compilation di chop e calci alle gambe a cui fa seguire la Seoul Food improvvisa che le vale la vittoria e l’iscrizione al match a 4.

Vincitrice: Mia Yim

Ricochet fa gli ultimi esercizi di riscaldamento prima del main event in cui scoprirà solo all’ultimo chi gli contenderà la cintura di campione nordamericano.

Promo in mezzo ai fumi di Black, che si autointerroga su come si sente prima del match nella gabbia con Gargano. L’ex campione dice che non sente nulla ma deve solo fare ciò che deve e che Gargano è fuori da qualsiasi possibilità di redenzione e l’unica strada rimasta è il totale annichilimento del rivale e nella gabbia d’acciaio ci saranno solo lui e tutti le sua azioni che spariranno nell’oscurità dopo la sua Fade to Black.

Match 4: NXT North American Championship Match: Ricochet vs ??? 3 out of 5 stars (3 / 5)

Ricochet come sempre acclamato dal pubblico della NXT Arena al suo arrivo sul ring e sembra anche molto concentrato di sapere con chi dovrà vedersela. Calano le luci..si sentono dei flash…ed è il grande ritorno di uno degli NXT Original, Tyler Breeze! Il pubblico sembra molto apprezzare la scelta a sorpresa di William Regal e riserva a Price Pretty una calorosissima accoglienza. Tyler come sempre si concede un po’ di giochetti mentali ad inizio match con Ricochet che non si fa impressionare e dopo le solite manovre acrobatiche di evasione manda Breeze fuori ring dopo un dropkick. Tyler rientra nel quadrato e cerca di lavorare alla gamba sinistra ma si trova a mal partito contro la grande rapidità e agilità del campione ma con grande astuzia para un attacco volante dall’apron con un suo dropkick che interrompe l’inizio a spron battuto di Ricochet. Breeze rallenta intelligentemente il ritmo della contesa ma Ricochet usa subito i suoi dropkick per rispondere e riaccelerare, colpendo con un gran european uppercut dalle corde e una standing SSP che gli vale il conto di 2. Ricochet cerca la Phoenix Splash ma Breeze la evita e ingaggia uno scontro a base di striking che si conclude con una doppia crossbody che lascia i due lottatori a terra a riscambiarsi colpi sempre più duri e tentativi di suplex ribaltati. Ricochet cerca il moonsault di rimbalzo ma Tyler si sposta, colpisce con un superkick e una Inverted Hurricanrana con cui va a un decimo di secondo dalla vittoria. Breeze sembra convinto di poter vincere e tenta la Beauty Shot ma Ricochet lo para e mette a segno una variante della Michinoku Driver che gli vale la vittoria e la conferma della cintura.

Vincitore e ancora NXT North American Champion: Ricochet

A fine match Ricochet e Breeze si stringono la mano in segno di rispetto per il bel match appena messo in scena e il campione festeggia alzando la cintura sull’apron.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7
Qualità promo
7
Evoluzione storylines
6,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.