In questo fine giugno da temperature sahariane, NXT mantiene alto il calore con una puntata sulla carta esplosiva con ben due match titolati e il primo incontro del torneo Breakout.

Prima della sigla un come sempre ottimo video di recap ci ricorda come siamo arrivati al main event di serata, lo Steel Cage Match tra Shayna Baszler e Io Shirai per il titolo femminile di NXT.

Entriamo quindi alla Full Sail Arena e partiamo con il primo match del torneo Breakout.

Match 1: Breakout Tournament First Round: Joaquim Wilde vs Angel Garza 3 out of 5 stars (3 / 5)

Carino l’attire tamarro di Wilde, con tutte le lucette sul costume a farlo sembrare una fusione di tutti i ninja di Mortal Kombat e i pantaloni rubati alla collezione invernale di Sami Zayn. Più classico e con ovvi richiami al Messico invece il costume di Garza. Mi piacciono i riquadri durante gli ingressi dove i lottatori si raccontano, cosi abbiamo un minimo di background su di loro, cosa che manca a un numero di wrestler nel main roster che manco sto a dirvi. Ritmo subito veloce all’inizio come da attese visto il background dei due e una serie di schienamenti da ambo le parte. Garza decide di passare a uno stile più potente e si leva anche i pantaloni restando solo in mutande , e con una serie di ginocchiate mette in seria difficoltà Wilde, ottenendo un conto di due dopo una sit down facebuster, usando uno stile che ricorda molto quello di Del Rio dei giorni migliori, ma con una maggiore dinamicità nei movimenti. Wilde riesce a rovesciare una presa alle spalle e cerca di mettersi in azione cosa che gli riesce con una serie di dropkick che gli valgono un conteggio lungo e non si ferma, volando addosso all’avversario fuori ring. Joaquim viene poi bloccato sul paletto da Angel che cerca il superplex ma una volta bloccato la rovescia nella C4 di Burchill che gli vale solo un conto di due. Il messicano ha ormai il controllo del match e metta a segno una DDT partendo dalla posizione del Pedigree devastante che gli vale vittoria e il passaggio del turno.

Vincitore: Angel Garza

Video promo per KUSHIDA che aspetta un degno avversario per mettersi alla prova e lancia la sfida ai componenti di tutti i roster senza distinzioni.

Intervista registrata dopo il match di settimana scorsa di Damian Priest che si dice pronto a lasciare il segno e fare in modo che tutti ricordino il suo nome e quanto visto nel primo match è solo un antipasto.

Match 2: NXT Tag Team Championship match: Street Profits vs Forgotten Sons 2 out of 5 stars (2 / 5)

Prima del match i campioni prendono la parola dicendo che i loro avversari sono fastidiosi come zanzare e che non hanno chance di vincere il match titolato e che sono tranquilli nel metter in palio i loro titoli stasera e che i loro avversari non saranno dimenticati, ma ricordati come i primi ad esser battuti dai nuovi campioni. I Profits partono belli decisi chiudendo Ford al loro angolo e colpendolo a turno con grande ritmo ottenendo un paio di conteggi di due. Montez si libera dalla morsa avversaria e dà il cambio a Angelo che non si fa grandi problemi ad asfaltare i suoi avversari con una serie di splash negli angoli, per ridare in cambio a Ford che con la Frog Splash sarebbe anche pronto allo schienamento, ma viene trascinato fuori ring da Ryker che fa scattare la squalifica per il suo team. I Sons fanno partire il pestaggio 3 contro 1 su Dawkins ma sul ring arrivano Burch e Orcan che fanno sparire i Sons dal quadrato. Cutler e Blake vengono trascinati da Ryker nel backstage mentre sul quadrato Burch e Orcan si tengono per un po’ tra le mani le cinture prima di restituirle ai Profits ricordando che gli devono in sostanza un favore, che nella loro mente verrà scambiato per una shot titolata.

Vincitori per DQ e ancora NXT Tag Team Champions: Street Profits

Baszler e Shirai nel backstage effettuano gli ultimi momenti del loro personale riscaldamento in vista del main event.

Toh chi si rivede un video promo su Killian Dain che, dato che non lo usano mortacceloro nel main roster, potrebbe presto tornare su queste frequenze.

Al PC, il team Noia composto da Bourne e Aliyah continuano a prender in giro Mia Yim e la sua vita complicata nel ghetto, cosa che a loro non tocca minimamente dato che sono ricche e fortunate. Settimana prossima toccherà a Aliyah combattere contro Yim e le dicono di starsene pure ben coperta cosi non vedranno la sua brutta faccia(nota personale: Yim è più gnocca di ste due..)

Match 3: Nykos Rykos vs Keith Lee 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Se mai aprirò un negozio di pietanze tipiche elleniche, lo chiamerò Nykos Rykos, mi fa troppo ridere come suona. In ogni caso per il greco stasera vengono solo servite solo abbondanti dosi di mazzate da parte del buon Lee che gli regala una porzione di POOOOOOUNCE e un dessert di Ground Zero per lo squashone definitivo.

Vincitore: Keith Lee

Adam Cole ci fa vedere come stia difendendo in giro per il mondo la sua Cintura di campione NXT, viaggiando su jet privati, scambiando due chiacchere con Corey Taylor degli Slipknot nel backstage del Download Festival e poi battendo tutti gli avversari che gli si son posti di fronte.Per non farsi mancare nulla si ferma anche davanti al negozio di famiglia dei Gargano con una busta in mano, ma sul contenuto rimane il più stretto riserbo.

Settimana prossima : Roderick Strong contro Tyler Breeze e per il torneo BreakOut Swerve Scott contro Cameron Grimes.

Match 4: Steel Cage Match for NXT Women Championship: Io Shirai vs Shayna Baszler 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Shayna che decide di lasciare le sue amichette nel backstage e di affrontare la battaglia da sola chiusa tra le quattro pareti di acciaio contro Shirai che è molto meno sorridente del solito con la mente del tutto concentrata sul match. L’ambiente della gabbia è più familiare a Shayna che imposta la contesa come fosse un match MMA e cercando subito le prese a terra e i takedown e Io che risponde di rimessa cercando la velocità e tentando subito la fuga ma viene bloccata e fatta schiantare ripetutamente contro la gabbia da Baszler. La campionessa continua il suo lavoro di sfiancamento dell’avversaria lavorando soprattutto al collo e al volto, cercando un paio di schienamenti solo per far sprecare ulteriori energie all’avversaria. Io riesce a reagire e fa sbattere più volte Baszler contro la gabbia grazie ai suo dropkick e alle sue ginocchiate volanti e ottenendo un due dopo un german suplex con ponte. Shirai mette a segno la sua ginocchiata in corsa al paletto e cerca la fuga dalla gabbia ma viene bloccata a metà dello scavallamento delle pareti da Shayna che la imprigiona nella sua Clutch in cima al paletto ma Io si libera e la manda al tappeto con un super german dalla terza corda.Dopo il tentativo di schienamento, Io prova la fuga dalla porta ma ovviamente arrivano Duke e Shafir dal backstage a bloccare la fuga; Baszler blocca l’avversaria nella Kirifuda Clutch ma Shirai si libera ma non può andare verso la porta che viene bloccata dall’esterno da Shafir. Io cerca di nuovo la fuga scavalcando la gabbia ma Shafir le si pone davanti in cima alla gabbia ma arriva LeRae che cerca di aiutare Io a scavalcare la gabbia. Duke entra dalla porta e cerca di far uscire Shayna ma viene abbattuta dal crossbody di Candice. Shirai è in gima alla gabbia ma invece che scavalcare del tutto si lancia in un folle moonsault dalla cima della gabbia su Baszler centrandola in pieno ma non riuscendo ad effettuare immediatamente il pin vincente. Shirai si trascina con enorme fatica verso la porta lasciata aperta ma viene bloccata da Shayna; le due si ostacolano a vicenda per raggiungere l’uscita e la giapponese mette anche il viso fuori dalla gabbia ma riviene bloccata dalla campionessa che la intrappola nella sua Clutch tra le corde più basse; Io nel tentativo di liberarsi colpisce più volte alla testa Shayna ma questo ha un effetto tragico per lei perché fa cadere Baszler fuori dalla gabbia e le regala la vittoria in maniera quasi inconsapevole.

Vincitrice per Escape e ancora NXT Woman Champion: Shayna Baszler

Post match Io è distrutta per avere sostanzialmente regalato la vittoria a Shayna, che viene subito coccolata dalle due lacchè e portata lontana dal ring a braccia. Candice prova a consolare l’amica ma come premio si becca una serie di calci e forearm da parte della giapponese che sembra in realtà pentirsi di quanto fatto e andarsene dal ring, ma solo per prendere una sedia da sotto il ring, tornare nella gabbia e abbattere LaRea con l’oggetto contundente, per poi concludere l’opera con un delayed vertical suplex sulla sedia aperta, andandosene dal ring tra i fischi e le facce sconvolte del pubblico della NXT Arena dicendo che a lei non servono amiche, e dicendo in giapponese che il sushi che le aveva fatto Candice qualche giorno fa non era poi sto granchè, o qualcosa del genere…

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7
Qualità promo
6,5
Evoluzione storylines
7,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.