Un saluto ai lettori di ZW, siamo pronti ad un nuovo episodio di Monday Night Raw!

Lo show si apre con un recap della settimana precedente, ci viene mostrata l’impresa di Bobby Lashley il quale è riuscito a sconfiggere Kevin Owens, Seth Rollins e Big E guadagnando così un posto nel match titolato di WWE Day 1. Dopo le immagini, The Allmighty si presenta sul ring insieme al suo manager MVP.

PROMO: MVP elogia l’incedibile prestazione di Lashley della settimana scorsa e la paragona alla vittoria della maratona di Boston, dominare le NBA Finals e sconfiggere il campione UFC Ngannou nella stessa serata. L’ex campione degli Stati Uniti aggiunge che non ci sarà mai più una mancanza di rispetto nei confronti di Lashley e ci ricorda che stiamo vivendo la ‘Allmighty Era’ ma Big E interrompe le sue parole e li raggiunge sul ring. Il WWE Champion provoca Lashley affermando che senza l’aiuto di MVP la settimana scorsa ci sarebbe stato un esito diverso tra i due, Lashley la prende sul personale e mette in chiaro che avrebbe vinto ugualmente e non ha bisogno dell’aiuto di nessuno. L’ex WWE Champion inizia a pensare che MVP lo abbia aiutato perché credeva che fosse l’unico modo per Battere Big E. ‘Se tu non riuscirai a battere Big E, allora ci penserò io’, queste sono le di MVP a Lashley della scorsa settimana e per questo The Allmighty propone al suo manager di affrontare Big E uno contro uno. L’aria inizia a farsi tesa tra i due, Lashley lascia il quadrato e lo scontro tra MVP e il WWE Champion sembra in procinto di iniziare quando Kevin Owens e Seth Rollins attaccano a sorpresa il leader dell’Hurt Business. Big E interviene e viene a sua volta colpito ma la situazione si ribalta: Lashley e Big E riescono a fare piazza pulita.

BACKSTAGE: Dopo il recap delle vittorie di Bianca Belair ai danni di Doudrop, la EST viene intervistata prima dell’ultimo e definitivo incontro tra le due. Bianca afferma che da quando è a Raw non ha fatto altro che subire l’invidia di Doudrop ma alla fine ha sempre avuto la meglio e lo stesso accadrà nel loro terzo ed ultimo match.

BACKSTAGE: Prima del match tra Bianca Belair e Doudrop torniamo dietro le quinte, Kevin Owens e Seth Rollins si lamentano per il loro agguato non andato a buon fine e incontrano Adam Pearce e Sonya Deville. I due dirigenti annunciano che il main event di Raw sarà un tag team match: Owens e Rollins affronteranno Big E e Lashley.

Bianca Belair vs. Doudrop  2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

L’agilità e rapidità di Bianca si contrappongono alla forza di Doudrop. L’incontro è molto combattuto e da una parte e dall’altra vengono messi a segno colpi duri, tra cui una Spinebuster eseguita dalla EST fuori dal ring. La Belair riesce ad eludere alcune offensive dell’avversaria e proprio questa è la chiave di volta del match: Bianca evita lo splash di Doudrop dalla seconda corda e una volta rialzata connette la KOD che vale il conto di 3 finale.

Vincitrice: Bianca Belair

BACKSTAGE: Kevin Patrick intervista Austin Theory prima del suo match contro Finn Balor. Theory è molto sicuro di se ed afferma che Vince McMahon vede in lui del potenziale degno di un futuro WWE Champion, per questo motivo il Chairman ripone la sua fiducia in lui.

Finn Balor vs. Austin Theory 3 out of 5 stars (3 / 5)

Importante banco di prova per Theory il quale ha la grande occasione di stupire Vince McMahon. La giovane promessa gioca bene le sue carte e sembra in controllo del match dopo un meraviglioso Spanish Flight, ed ecco che la sua estrema sicurezza si trasforma in un difetto: Theory prende il suo cellulare con l’intento di scattare un selfie mentre esegue lo schienamento della vittoria, Balor ribalta tutto e si impone con la combo Shotgun Dropkick – Coup de Grace.

Vincitore: Finn Balor

BACKSTAGE: Pare che The Miz abbia avuto un importante conversazione con Omos, AJ Styles raggiunge i due e dice al gigante di aver grandi piani per stasera: battere i Mysterios per poi tornare ai vertici della divisione tag di Raw. Omos non sembra particolarmente convinto.

PROMO: The Miz è pronto a condurre un nuovo episodio di Miz TV ma prima di introdurre AJ e Omos decide di fare un appello rivolto a Maryse. Miz implora sua moglie, che sarà ospite speciale del Cutting Edge, di non parlare della loro situazione di coppia con la Rated-R Supertar. Detto ciò, Miz TV può incominciare: AJ e Omos raggiungono il ring. Miz parla dei problemi interni tra i due ex campioni di coppia, Styles risponde che se c’è una coppia ad avere problemi è proprio quella tra Miz e Maryse. The Phenomenal One aggiunge di essere fiero di questo tag team, lui ed Omos insieme sono imbattibili ed è orgoglioso dei risultati raggiunti dal suo assistito. AJ propone ad Omos di conquistare insieme tutte le cinture, ma il gigante sembra ancora una volta non convinto della situazione. The Miz riprende la parola e mette il dito nella piaga: svela infatti i retroscena della conversazione avuta con Omos poco fa nel backstage. Miz rivela che il colosso è stanco di ‘trascinare’ AJ e che non ha bisogno delle sue direttive e, mentre Styles ha impiegato 15 anni per arrivare in WWE, per quanto riguarda Omos è stata la federazione stessa a pregargli di firmare. AJ è stanco e infastidito dalle parole di The Miz e chiede a Omos se tutto ciò che ha detto rappresenta la realtà, il gigante prende il microfono ma non ha modo di parlare: parte la musica di Rey & Dominik Mysterio, è tempo di combattere.

Rey & Dominik Mysterio vs. AJ Styles & Omos 1 out of 5 stars (1 / 5)

L’incontro è molto breve: AJ subisce l’offensiva del duo messicano, Dominik da il tag a suo padre che esegue la 619 ma Styles si difende dallo splash colpendo Rey con le ginocchia. The Phenomenal One cerca Omos per il cambio ma quest’ultimo lo ignora, Rey ne approfitta e sorprende AJ con un roll-up.

Vincitori: Rey e Dominik Mysterio

Nel post match AJ mostra la sua rabbia e delusione nei confronti di Omos e per questo motivo avanza un offensiva contro di lui, il gigante ha la meglio e sfida il suo ex mentore ad un incontro uno contro uno.

BACKSTAGE: Sembra essere tutto pronto per il match tra Randy Orton e Chad Gable ma si torna nel backstage: Austin Theory si trova fuori all’ufficio di Vince McMahon, è sul punto di bussare la porta ma cambia repentinamente idea e va via.

Randy Orton vs Chad Gable 2 out of 5 stars (2 / 5)

Buona figura da parte di Gable che sfoggia le due doti tecniche e colpisce Orton con numerosi Arm Drag. Il leader dell’Alpha Accademy prova con insistenza ad atterrare The Viper il quale reagisce punendo Gable con una violenta RKO.

Vincitore: Randy Orton

Nel post match interviene Otis, Randy Orton prova a colpirlo per ben tre volte con la RKO ma il pupillo di Gable contrasta l’offensiva del campione di coppia. The Viper lascia il ring e guarda in cagnesco Otis, l’ex membro degli Heavy Machinery è più in forma che mai.

BACKSTAGE: Dopo il recap del segmento di apertura della puntata in cui Seth Rollins e Kevin Owens hanno attaccato Lashley, il collegamento ci porta nello spogliatoio dell’Allmighty il quale si sta preparando per il main event della serata. MVP chiede al suo assistito quali sono le sue sensazioni in vista del tag team match, Bobby risponde che il suo unico pensiero è quello di sconfiggere KO e Seth e che non si fida di Big E: se il WWE Champion farà qualcosa di sbagliato ci saranno delle conseguenze. A proposito di Big E, MVP vuole chiarire la situazione con Lashley in merito alle tensioni nate tra i due. The Allmighty evita il discorso e chiede al suo manager di portargli dell’acqua.

BACKSTAGE: Prima del match tra Damian Priest e Dolph Ziggler, il collegamento ci porta dalla campionessa 24/7 Dana Brooke e Reggie. I due stanno passeggiando in un luogo dall’atmosfera natalizia e s’imbattono in Tozawa vestito da elfo, R-Truth nei panni di Babbo Natale e Tamina. La Brooke riesce ad evitare l’assalto di quest’ultima che se la prende con Truth e Tozawa per aver rovinato ancora una volta i suoi piani.

Damian Priest vs. Dolph Ziggler, United States Championship Contenders Match 2 out of 5 stars (2 / 5)

Dolph Ziggler otterrà un’opportunità titolata in caso di vittoria ma il campione degli Stati Uniti è in controllo della situazione. Roode approfitta di una distrazione dell’arbitro e fa cadere Priest sull’apron, questa interferenza fa scatenare le ire di quest’ultimo che colpisce il partner di Dolph Ziggler. Il portoricano non torna sul ring in tempo per il conteggio di dieci.

Vincitore: Dolph Ziggler

Lo Showoff conquista la title shot e lascia il ring per evitare la furia di Damian Priest il quale infierisce su Roode con la Reckoning.

BACKSTAGE: Finn Balor è pronto per essere intervistato dopo la sua vittoria contro Austin Theory ma quest’ultimo lo attacca brutalmente alle spalle. Dopo la pausa pubblicitaria ci troviamo nell’ufficio di Vince McMahon il quale apprezza ciò che ha fatto Theory ma non è impressionato in quanto non è riuscito a vincere il match. Il Chairman decide dunque di dargli una seconda chance sancendo il rematch tra Balor e Theory per il prossimo Raw e ricorda al giovane che in qualsiasi momento può decidere di ‘cancellarlo’, facendo riferimento alla sua matita e alludendo ad un possibile licenziamento in caso di altri errori.

SEGMENTO: Nel frattempo Edge ha effettuato la sua entrata ed è pronto per il suo talk show: il Cutting Edge. La Rated-R Superstar introduce Maryse la quale sembra delusa, stanca e trascurata da suo marito. Edge sembra quasi in colpa per la situazione e afferma che tra lui e sua moglie Beth Phoenix questo non sarebbe mai accaduto in quanto tra di loro regna il rispetto reciproco. Edge intuisce che questo è solo un piano di Maryse: distrarlo, per poi permettere a The Miz di effettuare un attacco a sorpresa. Il WWE Hall of Famer invita Miz a farsi avanti ed è quello che succede, Edge sembra avere la meglio nello scontro ma Maryse lo colpisce con uno schiaffo: The A-Lister non si fa sfuggire l’occasione e finisce la sua nemesi con la Skull Crushing Finale. Miz e Maryse festeggiano insieme, i due sono complici e la copia più salda che mai.

Manca poco al match tra Rhea Ripley e Queen Zelina ma prima del loro incontro ci viene mostrata l’ennesima vignetta che annuncia l’arrivo di Veer Mahan a Raw.

Rhea Ripley vs Queen Zelina 1 out of 5 stars (1 / 5)

Durante la sua entrata Queen Zelina ha eseguito il suo solito promo di offese verso il pubblico e la sua sfidante. Sul ring però la storia è diversa, Rhea vince in breve tempo e senza particolari problemi grazie alla sua Riptide. L’ex campionessa di Raw riscatta la sconfitta della settimana precedente.

Vincitrice: Rhea Ripley

BACKSTAGE: Big E viene intervistato e afferma che per battere KO e Rollins dovrà coesistere con Lashley. The Allmighty interviene e ripete di non aver bisogno di MVP per vincere stasera e chiede a Big E se può fidarsi di lui, il WWE Champion risponde che non dovrà preoccuparsi.

SEGMENTO: Liv Morgan entra in scena con una kendo stick e mostra le immagini del suo attacco a sorpresa ai danni di Becky Lynch nella sua palestra. La Morgan afferma che ha avuto la prova che Becky ha paura di le in quanto per difendersi ha sacrificato una sua allieva, Liv inoltre è consapevole che l’irlandese combatterà in modo sleale anche nel loro rematch di Day 1 ma è convinta di poter ottenere la vittoria. Becky Lynch compare sullo stage e accusa Liv di essere stata crudele per aver colpito la sua povera allieva, la campionessa aggiunge che la Morgan è stata solo fortunata ma le riconosce di essere stata capace di raggiungere la posizione in cui si trova. Liv afferma che è stata in grado di metterla al tappeto con un solo braccio, a causa dell’infortunio subito settimana scorsa, e invita Becky a salire sul quadrato. Big Time Becks risponde che non salirà sul ring perché sa di trovarsi in svantaggio dato che Liv ha con se la kendo stick, la number one contender al titolo femminile di Raw lancia a Becky l’oggetto contundente aggiungendo che lo aveva portato sul ring per offrirlo a lei. La campionessa è infastidita dalla provocazione ma decide di lasciare la scena.

BACKSTAGE: Manca poco al main event, Seth e KO discutono dietro le quinte. Owens sembra fiducioso del team e propone di chiamarlo SR-KO unendo così le loro iniziali e parla di creare t-shirt a tema.

Big E & Bobby Lashley vs Seth Rollins & Kevin Owens 3 out of 5 stars (3 / 5)

La coppia tra KO e Rollins sembra essere più affiatata rispetto a quella tra Lashley e Big E. Nel finale Lashley tenta la Spear ma colpisce per sbaglio il WWE Champion, questo però non gli impedisce di connettere un’altra Spear su Owens che vale la vittoria. Subito dopo il conto di tre dell’arbitro Rollins colpisce Lashley con uno Stomp, KO e Seth collaborano nuovamente e massacrano gli avversari usando i gradoni d’acciaio. Rollins esegue un brutale Stomp su Lashley mentre la sua testa era appoggiata sugli steel steps, successivamente KO e Seth salgono sul ring e dopo una stretta di mano si abbracciano per poi festeggiare insieme.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
7
Nato a Napoli, 22 anni, amo il Wrestling e.. non ho nient'altro da aggiungere!