Amici lettori di Zona Wrestling, benvenuti al nuovo report di Monday Night Raw. Jasper vi racconterà la puntata trasmessa questa notte dalla Rocket Mortage Fieldhouse di Cleveland e a poco più di una settimana da Crown Jewell, Seth Rollins spiegherà i motivi del suo gesto la scorsa settimana prima del Falls Count Anywhere contro Bray Wyatt in Arabia Saudita. Quella stessa sera andrà in scena il confronto fra il Team Hogan e il Team Flair e il Nature Boy annuncerà chi sarà il quinto membro della sua squadra. Inoltre l’OC affronterà gli Street Profits con un partner misterioso dopo l’attacco di sette giorni fa, mentre Andrade se la vedrà con il rientrante Sin Cara (splendido il video uscito oggi di WWE 2K20 che riproduce un suo classico botch con il trampolino, motivo in più per andare a comprarlo domani mattina).

WOOOOOO!!!! La puntata si apre con l’arrivo di Ric Flair e grazie a Dio la WWE ha provveduto a correggere lo sfondo della sua entrata sul numero di titoli mondiali vinti. Dopo un tributo all’eroe di casa LeBron James, Ric Flair taglia corto e annuncia che la sua ultima scelta per il suo squadrone della morte sarà…Drew McIntyre! Dopo l’assenza di qualche mese, lo Scottish Psycopath considera un onore far parte del Team Flair e non vede l’ora di dimostrare quanto sia pronto ad affrontare i suoi avversari. Detto fatto e Ricochet fa il suo ingresso nell’arena.

1) Single match: Drew McIntyre vs Ricochet 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Lo scozzese non ha perso la consueta cazzimma e anche se appare un po’ appesantito riesce a metter sotto Ricochet per i primi minuti del match, facendolo volare da una parte all’altra del ring. Durante la contesa viene intervistato Ric Flair, che promette a Hogan un sacco di mazzate. Intanto sul ring, Ricochet reagisce con le sue manovre spettacolari e va vicinissimo alla vittoria dopo aver dato anche prova di grande forza connettendo con una Death Valley Driver. McIntyre però si riprende e spedisce fuori dal ring il supereroe (che atterrà malissimo) lo rimette sul ring e lo travolge con la Claymore, che gli garantisce la vittoria al rientro.
Winner: Drew McIntyre via pin fall

Lo psicopatico non ne ha abbastanza e continua a brutalizzare Ricochet sul paletto del ring e sui gradoni, per poi festeggiare con Ric Flair e imitare in brutta maniera Hulk Hogan. AJ Styles e fratelli vengono intervistati da Charlie Caruso e dicono che non hanno bisogno di un piano per affrontare gli Street Profits, perché sono solo dei rookie. Ci colleghiamo poi con lo sgabuzzino di Aleister Black, che come al solito non pensa ad altro che al suo bisogno fisiologico di menare qualcuno. Il suo match è il prossimo.

2) Single match: Aleister Black vs Jason Raynolds 1 out of 5 stars (1 / 5)
Perchè continuano a fare questo a Black? Uno squash meno palese del previsto, ma sempre uno squash.
Winner: Aleister Black via pin fall

Nel backstage intanto si aggira Rusev, che sarà ospite della King’s Court per discutere delle sue enormi corna. Jerry Lawler invita il bulgaro sul ring e gli chiede cosa pensa quando vede la moglie comportarsi in questo modo con Bobby Lashley. Rusev ha il paraocchi e dice che è tutta colpa di Lashley che ha intossicato la mente di Lana. Per questo verrà distrutto, ma finché avrà la fede al dito potrà sperare che sua moglie tornerà da lui. La Ravishing Russian e Tartufone si collegano da un ristorante, intenti a godersi il dessert. Lana rinfaccia a Rusev di non averla mai portata a mangiare lì e dice di avere dei bisogni che solo il suo nuovo uomo può soddisfare. I due si dichiarano amore e questo fa infuriare Rusev, che sa dove si trovano e parte di corsa per andare tirare due schiaffi a Lashley. E’ di nuovo il momento dell’azione: Zelina Vega ci benedice con la sua parlata (renderebbe interessante anche un libro di Fabio Volo) e presenta il suo assistito che è pronto a far tornare il suo avversario nell’anonimato.

3) Single match: Andrade vs Sin Cara 3 out of 5 stars (3 / 5)
Andrade non sembra nella sua serata migliore e subisce l’iniziativa di Sin Cara in diverse occasioni. L’atleta mascherato sembra non aver risentito troppo dello stop e mette in difficoltà El Idolo con i suo balzi dalle corde. Andrade trova però il modo di reagire dopo molte difficoltà e Zelina non perde occasione per colpire Sin Cara fuori dal ring con la Hurricanrana, manovra che permette ad Andrade di connettere con la Hammerlock DDT. Winner: Andrade via pin fall

Humberto Carrillo ha seguito il match nel backstage e Charlie Caruso gli da il benvenuto a RAW. Il giovane messicano dice in un inglese veramente zoppicante che quei due sul ring sono avversari fantastici, ma che lui sarà un campione anche meglio di Seth Rollins. Per lo meno non darà fuoco alla cose. Le telecamere si spostano sugli Street Profits, che perculano (giustamente) AJ Styles per il suo taglio di capelli e per il saluto anni ’90 dell’OC. Vogliono tenere segreta l’identità del loro partner, ma Angelo Dawkins dice che è proprio come loro e anche lui odia AJ Styles. Intanto R-Truth si aggira furtivo nei meandri dell’arena con il suo titolo 24/7 e viene raggiunto da uno dei fratelli Singh, che gli dice di non essere interessato alla sua cintura perché lui è una star di Bollywood. Con il suo siparietto distrae Truth e permette al fratello di schienare il campione e scappare con la cintura. Mentre Rey Mysterio si avvia verso lo stage, il team di commento ci ricorda la card di Crown Jewell, e a proposito di team è arrivato il momento dei campioni di coppia.

4) Tag Team match: The Viking Raiders vs Curt Hawkins & Zack Ryder 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
A sorpresa i due underdog mettono in difficoltà Erik nelle fasi iniziali del match, isolandolo nel loro angolo. La chiave di svolta è però Ivar, che mescola agilità e forza fisica, fa piazza pulita e insieme al suo compagno riesce a mettere a segno la Viking Experience.
Winner: The Viking Raider via pin fall

Il maître del ristorante dove stanno cenando Lashley e Lana chiede loro di lasciare il locale, perché Rusev è in arrivo, ma i due non ne vogliono sapere e continuano a stare al tavolo serenamente. Ma il Bruto arriva per davvero e scatena la rissa all’interno del ristorante, che viene presto interrotta da diversi agenti della polizia, fra le maledizioni in russo di Lana. Si torna nell’arena e Rey Mysterio si presenta ancora con la fasciatura al braccio e dice che sta aiutando Cain Velasquez per battere Brock Lesnar a Crown Jewell. Ma la sua presenza è soprattutto per ringraziare i fan che sono vicini a lui e alla sua famiglia, e promette che festeggeranno tutti insieme quando Cain conquisterà il titolo. Sul mega schermo appare però Paul Heyman, che ha un messaggio per Rey Mysterio: l’avvocato di Brock Lesnar dice che il suo cliente ha una cicatrice rimediata 9 anni fa proprio nel match perso contro Velasquez in UFC, che per lungo tempo gli ha fatto covare rabbia e lo ha preparato a questo momento. Rey prova a rispondere ma viene interrotto da Shelton Benjamin, che dopo avergli ricordato della sua amicizia con Lesnar comincia a spingerlo e a provocarlo chiedendogli dov’è Cain. E Cain a sorpresa arriva. Sale sul ring e prende a “pugni” Benjamin, costringendolo alla fuga e si gode l’ovazione del pubblico insieme a Mr. 619. Nel backstage Charlie Caruso intervista Seth Rollins, il quale dice di non aver mai affrontato niente come The Fiend e che il confronto con quell’entità lo ha cambiato. Il campione incrocia Carrillo e gli dice che ha sentito le sue parole e gli spiega che un campione non sempre deve fare ciò che è giusto, ma ciò che è necessario. Come benvenuto a RAW gli offre l’opportunità di confrontarsi sul ring. Right NOW!

5) Single match: Seth Rollins vs Humberto Carrillo 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il giovane mette in mostra il suo atletismo e la sua agilità sul quadrato, ma alla distanza viene fuori l’esperienza di Rollins, che assume un atteggiamento insolito provocando l’avversario e dicendogli di fare di meglio. Carrillo riesce però a riprendersi e sfiorare la clamorosa impresa dopo una sequenza chiusa da uno splendido Moonsault. Ma Rollins si fa scudo con le ginocchia e ribalta rapidamente la situazione chiudendo l’incontro con la Curb Stomp.
Winner: Seth Rollins via pin fall

Nel post match l’Architetto non sembra troppo felice e dopo qualche attimo risale sul ring. Rollins appare molto teso e pronto a dare una bella lezione al ragazzino, ma dopo qualche attimo di esitazione stringe la mano all’atleta sconfitto e si riavvia verso gli spogliatoi. R-Truth intanto sta cercando nel backtage i Singh Brothers per riprendersi il titolo. Accompagnato da un arbitro, Truth tenta lo schienamento, peccato che sia il fratello sbagliato e i due indiani riescono a darsela a gambe. Il momento del main event è arrivato, e dopo il consueto bagno di folla degli Street Profits, AJ Styles si presenta sullo stage con un microfono e chied dov’è il loro amico segreto. Dice che nessuno ha il coraggio di guardargli le spalle dopo quello che è successo sette giorni fa. Effettivamente non si presenta nessun e il match diventa un 2 vs 2

6) Tag Team match: The Street Profits vs The OC 2 out of 5 stars (2 / 5)
AJ Styles rimane a bordo ring, ma i suoi amici hanno esperienza da vendere e riescono a gestire bene il match nei primi minuti, anche grazie alla complicità del loro leader. All’ennesimo tentativo di distrazione Styles viene sgamato in pieno dall’arbitro che lo caccia dal match. AJ protesta, ma a tappargli la bocca arriva Kevin Owens che lo stende con una Stunner. Intanto nel ring i Sultans of Swag riescono a mettere a segno la combo Spinebuster/Frog Splash che vale il conteggio vincente.
Winner: The Street Profits via pin fall

Con Kevin Owens che gongola e se la ride sullo stage e i Profits che festeggiano in mezzo al pubblico, la puntata si chiude qui. Non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento alla prossima settimana con il report pre Crown Jewell.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Sviluppo delle storyline
6
Qualità dei promo
5.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.