SmackDown Live vi da il benvenuto per la prima puntata del 2019! Alla tastiera, ad augurarvi buon anno nuovo, Ysmsc.

Al tavolo di commento ci tengono a cominciare l’anno col botto, dato che viene annunciato il ritorno di John Cena ed un Fatal 5 way per decretare lo sfidante di Daniel Bryan alla Royal Rumble. I primi a salire sul ring sono i membri del New Day, in smoking eleganti tranne Big E che è vestito da infante (e secondo me trema anche un po’ di freddo); il New Day annuncia che tutti e tre prenderanno parte al Royal Rumble match, Big E si confonde un po’ con le percentuali (citazione) ma il succo del discorso è che avranno più possibilità di vincere e di sfidare il campione WWE, certo, potrebbero sfidare anche il campione Universal, ma non credono che si presenterebbe in ogni caso. Andando avanti, parlano dei loro propositi per il nuovo anno, sembra che il dottore gli abbia consigliato di mangiare meno pancakes (Big E non è d’accordo), Woods e Kofi citano le trame di “Bumblebee” o “Bird box”, ma Big E li invita a pensare alle cose serie, come il match che decreterà l’ultimo dei partecipanti al Fatal 5 way match che sta per disputarsi proprio adesso, tra due wrestler che non hanno ancora terminato le loro ostilità

Jeff Hardy vs Samoa Joe 3 out of 5 stars (3 / 5)

Ricordiamo che l’ultimo incontro tra i due era terminato per squalifica, a causa di Jeff Hardy che aveva perso il controllo attaccando brutalmente Joe. A inizio match Joe chiude Jeff in una presa alla gamba, tentando di chiudere in fretta i giochi, Jeff risponde poco dopo con una Jawbreaker e poi sbattendo la gamba di Joe contro l’angolo del ring. Di ritorno dalla pubblicità vediamo che Joe si è portato in vantaggio a suon di duri colpi e sembra avere la situazione sotto controllo, Hardy prova a reagire con una combo di mosse e tira fuori dal nulla una Twist of fate, connettendo poi anche la Swanton bomb, ma Joe rotola fuori ring impedendo ad Hardy lo schienamento, il buon Gieffo corre dietro a Joe e qui quest’ultimo lo chiude nella Coquina clutch; sembrerebbe avvenire un fraintendimento con l’arbitro, dato che al conto di otto Joe torna sul ring (mentre Hardy è stordito a terra), ma l’arbitro ferma il conteggio e riparte da uno. Anyway, botch o meno, quando Hardy riesce a tornare sul ring Joe lo chiude ancora nella Coquina clutch e Jeff non può che cedere

Vincitore: Samoa Joe

Villajoe si qualifica così per il main event della serata.

Sugli schermi rivediamo il confronto di settimana scorsa tra AJ Styles e Vince McMahon, in cui abbiamo scoperto che il Grande Capo è un masochista a cui piace farsi prendere a pugni in faccia. Ci spostiamo negli Uffici Blu, dove padre e figlio McMahon hanno convocato il Capo cantiere, il quale domanda loro se vogliono realmente vedere il “vero” AJ Styles, Shane teme un nuovo attacco al padre e manda via AJ, mentre Vince si dice più che convinto della cosa.

Tornati sul ring accogliamo il nuovo campione degli Stati Uniti Rusev, che torna a stringere quel titolo alla vita dopo tre anni. Sul ring, viene chiesto a Rusev perché il suo regno di campione sarà diverso da quello di Nakamura e Rusev risponde che vuole rispettare la cintura, portarle onore e difenderla contro chiunque, concludendo il tutto con un inno all’America. Quando penso che ormai l’abbiamo perso per sempre, Rusev viene colpito alle spalle da Shinsuke Nakamura che lo porta all’angolo, Lana si getta addosso al giapponese per trascinarlo via, Rusev lo colpisce con un calcio alla testa e Nakamura cade portando Lana al suolo con sé; così, mentre Rusev si preoccupa delle condizioni della moglie, Shinsuke lo finisce con la Kinshasa, andandosene poi compiaciuto del risultato. Speravo in una Kinshasa anche alla signora Rusev, ma il politically correct scorre ancora potente in WWE.

Cambio scena: nel backstage vediamo che, a quanto pare, le ex Absolution hanno puntato il marito di Naomi, Jimmy Uso, la cosa scatena la gelosia della Glow, che pretende e ottiene un match con Mandy Rose. Sul ring Mandy provoca Naomi indossando un top degli Usos, poi scende dal quadrato e la Deville attacca Naomi rivelandosi come sua avversaria per il match

Naomi vs Sonya Deville (with Mandy Rose) 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Nonostante le continue distrazioni delle avversarie, Naomi non vuole cedere e mette più volte in difficoltà Sonya, così Mandy prende un microfono e rivela di aver mandato sue foto in accappatoio a Jimmy Uso, quest’ultima distrazione è fatale per Naomi, che si becca il Vertical front suplex di Sonya

Vincitrice: Sonya Deville

Occhio che con questa storyline potremmo raggiungere nuove vette del trash.

Brevi promo nel buiume del cinque partecipanti al Fatal 5 way, inframezzati dai propositi per il nuovo anno di alcune superstar. Poi, diamo tutti il bentornato a SmackDown di John “Bellicapelli” Cena. Il buon John fa un bilancio del suo 2018: ha comprato un biglietto per WrestleMania e non è andata poi così bene, la sua vita privata non è stata poi così privata, ha scritto un libro per bambini, ha passato del tempo in Cina e ha pensato che farsi crescere i capelli fosse una buona idea. Al netto di tutto ciò, Cena non ha un vero motivo per essere qui stasera, ma il bello di SmackDown è che in trenta secondi risuonerà la musica di qualcuno dal backstage, che si presenterà dicendo che è vecchio, che deve tagliarsi i capelli e lasciare SmacvDown più velocemente di quanto Nikki Bella abbia lasciato lui; perciò, che suoni una musica e che gli diano una ragione per essere qui stasera

La musica, effettivamente, suono ed è quella di THE MAN Becky Lynch, la quale raggiunge Cena e gli chiede come si sente, visto che non è arrivato “un uomo” ma THE MAN; Becky sa che John si sente come se fosse tornato a casa, ma non è così semplice, perché Becky ha puntato anche lui, John rappresenta quello che la WWE “è stata”, ma adesso è lei a rappresentare questo business e se John ha un problema con questo, Becky lo manderà al tappeto

Tutto ciò sarebbe bellissimo, ma a interrompere il tutto arrivano i redivivi Andrade “Cien” Almas e Zelina Vega, la quale apostrofa i due come “vecchia faccia” e “faccia rotta”; John si presenta in modo appropriato e spiega ai due come si fanno le cose qui, proponendo un tag team match qui ed ora, cosa che gli avversari accettano senza neanche pensarci troppo

John Cena&Becky Lynch vs Andrade “Cien” Almas&Zelina Vega 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Becky si diverte un po’ con Zelina, per gli applausi di John, il quale poi inizia un confronto con Andrade; il messicano prova a sfiancare John con alcune prese alla testa, mentre il pubblico chiede a gran voce il tag a Becky. John viene chiuso all’angolo e dimostra d’essere un uomo d’altri tempi non colpendo Zelina, la quale non ha invece problemi a tirargli un pugno in faccia non vista dall’arbitro. L’ex WWE Champion subisce ancora, finché non riesce ad evitare la ginocchiata all’angolo e a dare il cambio a Becky; la Lynch esegue una combo di mosse su Zelina, che comunque non si fa schienare così facilmente, Andrade cerca di aiutare la compagna e a bloccarlo arriva Cena, che lo stende con la AA e con quella sua strana nuova finisher, Becky ne è (giustamente) schifata e afferra Cena per i pantaloni lanciandolo fuori ring, terminando poi il match facendo cedere Zelina alla Dis-arm-her

Vincitrici: John Cena&Becky Lynch

Cena non sembra prendersela e, anzi, offre una stretta di mano a Becky, la quale però realizza un suo personale sogno d’infanzia e evita la stretta mimando il “you can’t see me”, poi se ne va soddisfatta, mentre Cena prima la applaude, poi sale sul ring a prendersi gli applausi del pubblico.

Cambio scena: negli Uffici Blu The Miz è intenzionato a parlare con Shane del loro tag team, proponendo a Shane una serie look, con la faccia di Shane fotoshoppata sul costume di Miz (e sul corpo di qualcun altro), dopo un po’ Shane si stufa e se ne va.

Cambio scena: nel backstage Triple H e Asuka parlano di chi potrebbe sfidare la campionessa alla Royal Rumble, venendo poi raggiunti da Charlotte, Carmella e Becky Lynch, tutte e tre con motivazioni valide, almeno a detta di Triple H, che dice di doversi prendere del tempo per decidere, mentre Asuka si limita a sollevare la cintura in faccia alle avversarie.

E siamo giunti al main event della serata: un Fatal 5 way match che decreterà lo sfidante del WWE Champion Daniel Bryan alla Royal Rumble

Fatal 5 way match Rey Mysterio vs Mustafa Alì vs Samoa Joe vs AJ Styles vs Randy Orton 4 out of 5 stars (4 / 5)

Partito il match, Mustafa si prende il premio pirla della serata decidendo di attaccare Samoa Joe, che lo getta fuori ring. L’inizio del match è una lunga sequenza di trademark, schienamenti interrotti e gente gettata fuori ring, che si conclude con AJ Styles come unico uomo sul quadrato. Al ritorno dalla pubblicità vediamo il suddetto Styles impegnato a farsi pestare da Randy Orton; vediamo anche che Daniel Bryan sta osservando il tutto da uno schermo. Styles prova ad eseguire il Phenomenal forearm, ma viene bloccato e schiantato su un tavolo da un’azione combinata di Orton e Joe, che tuttavia vengono poi colpiti al volo da Alì e Mysterio, i quali danno poi vita a un bel confronto sul quadrato, concluso con una Spanish fly di Alì su Rey. Rispunta Samoa Joe che mette KO Alì con la Coquina clutch, poi entrambi si prendono la 619 di Rey, Randy Orton ci mette il carico da 90 con la RKO su Alì, ma non riesce a schienarlo per un intervento di Rey, che fa in tempo a eseguire la 619 prima di venir attaccato da Joe, i due si eliminano a vicenda mentre sul ring AJ Styles rispunta fuori e dopo una 450 su Orton lo schiena

Vincitore e n°1 contender al WWE Championship: AJ Styles

E dunque, AJ Styles si conquista così un altro rematch al WWE Title, l’appuntamento è per la Royal Rumble

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname