SmackDown Live vi da il benvenuto per la sua puntata numero 900! Alla tastiera per commentare lo storico evento, Ysmsc!

Dopo un video-tributo che ripercorre i migliori momenti avvenuti in queste 900 puntate, lo show viene aperto dal GM Daniel Bryan e dal Commissioner Shane McMahon, questa è una notte storica e non c’è modo migliore per celebrarla che dare il bentornato al Cutting Edge e a The Undertaker, ma per cominciare col botto Shane e Daniel decidono di cominciare con un match titolato: il rematch per il titolo Intercontinentale tra The Miz e Dolph Ziggler

Intercontinental Championship match Dolph Ziggler(c.) vs The Miz (4 / 5)

Si parte con una serie di prese al centro del ring, durante le quali nessuno dei due contendenti riesce a prevalere, entrambi mettono a segno alcuni colpi e ne falliscono altri, si stacca sulla pubblicità al termine della quale scopriamo che Miz ha lanciato Dolph contro le transenne, ma il campione si è ripreso colpendo l’avversario al volo con un Dropkick, Miz allora comincia a lavorare l’avversario alle gambe, il campione riesce ad evitare il Discus punch e mette a segno una combo di mosse, che termina con un Elbow drop e Miz chiuso in una Sleeper hold al tappeto, lo sfidante non cede e raggiunge le corde, poco dopo Miz tenta uno schienamento irregolare poggiandosi alle corde, ma il buon Mike Chioda se ne avvede e i due iniziano a discutere, Dolph allora sorprende Miz con la Famouser, ma lo sfidante alza la spalla al due, il match prosegue, Miz tira fuori dal cilindro il Running knee di Daniel Bryan a cui segue la Skull crushing finale, ma anche per lui è solo due, altra sequenza che ci porta quasi alla fine, Dolph esegue la Zigzag ma Miz poggia il piede sulle corde salvandosi ancora; a questo punto interviene per l’ennesima volta la Spirit Squad, che distrae Ziggler e lo fa cadere vittima della Figure four, Ziggler soffre, ma riesce a strisciare fino alle corde, Miz ci riprova, Dolph ribalta la mossa in un roll up ma Maryse, non vista, spinge Miz che quindi finisce sopra Dolph ed è lui a schienarlo di roll up

Vincitore e New Intercontinental Champion: The Miz

Regno numero sei per il buon Mike Mizanin

Rivediamo il confronto tra i team di singoli avvenuto a Raw, con Roman Reigns che ha chiuso il tutto lanciando AJ Styles contro tutto il suo team; dopodiché, con grande piacere, apprendiamo che durante la serata assisteremo ad alcuni video-recap dei migliori momenti di SmackDown

Negli Uffici Blu, intanto, ci sono grossi guai per Daniel Bryan, dato che Alexa Bliss ha scoperto che esistono i replay e gli sta mostrando il finale irregolare del suo match contro Becky Lynch, Daniel le risponde che non è il momento, che ha un sacco di cose da fare e che Miz è di nuovo campione Intercontinental per cui l’apocalisse è chiaramente vicina, la decisione dell’arbitro è insindacabile, tuttavia è disposto a concederle un rematch, ma prima vuole che lei usi tutta la sua energia per battere il team Raw femminile alle Series, i due vengono interrotti da Fischiettalya, che spera di tirar su Alexa citando Tubthumber dei Chumbawamba, “e questa sarebbe la nostra coach!”, esclama Alexa, prima di andarsene, mentre Fischiettalya chiede cosa sia un Chumbawamba

Tornati sul ring ci troviamo, #acrudo, Oney Lorcan direttamente da NXT, che affronta il rientrante Kalisto

Oney Lorcan vs Kalisto (1 / 5)

Lorcan parte duramente con un Uppercut alle spalle, poi continua a colpire Kalisto con foga, connettendo anche un Suplex, Kalisto risponde con alcuni calci, per poi inciampare sulle corde e venendo martoriato ancora un po’ da Lorcan, almeno fino a quando, sfruttando un rimbalzo, non tira fuori dal nulla la Salida del Sol

Vincitore: Kalisto

Dalla regia ci informano che è il compleanno del lottatore mascherato, ma non credo che uno squash di trenta secondi fosse il regalo che si aspettava

Negli angoli bui del backstage, vediamo una mano che prende un certo cappello.

Negli spogliatoi invece, il tag team team (il TTT) pare più carico e meno litigioso di quanto non siano gli altri team di entrambi gli show, Heath Slater decide così di fare un regalo a tutti portandogli King Booker con un proclama reale, tuttavia a rovinare la festa arrivano i Breezango a distribuire multe per mancanza di stile, i due provano a far vestire Booker con una camicia presa direttamente dagli scarti di Pirati dei Caraibi, Booker ci si soffia il naso e ordina ai due di trovargli un vestito decente, i due scattano subito e il resto del team festeggia King Booker, Usos compresi

E adesso passiamo al prossimo match

Nikki Bella vs Carmella (2 / 5)

Le due avversarie testano la rispettiva forza con un Clinch, poi Carmella provoca Nikki copiando i gesti di John Cena, Nikki non la prende bene e la punisce prima con una ginocchiata al volto e poi con un Dropkick, Carmella scivola fuori ring e qui Nikki prova a colpirla con una Baseball slide, ma Carmella la sorprende con una Neckbreaker sull’apron che sembra mettere in seria difficoltà Nikki, l’ex campionessa subisce per alcuni minuti, con Carmella che non accenna a diminuire l’offensiva, Nikki riesce ad evitare una Broncobuster ed entrambe rimangono al tappeto, finché dal pubblico non compare, munita di regolare biglietto, la campionessa di Raw Charlotte, che si accomoda in prima fila per assistere al match; la pausa ci restituisce Nikki che esegue una Alabama slam seguita dal suo Enzeguri dal paletto, Nikki decide poi di non tirarla troppo per le lunghe e attacca Charlotte, trascinandola di peso sul ring

Vincitrice: No contest

A questo punto compare l’intero team femminile di Raw che attacca Nikki, Carmella decide così di aiutare l’avversaria e poco dopo tutte le altre wrestler di SmackDown accorrono, parte così una rissa durante la quale Becky Lynch evita una Spear di Nia Jax che si schianta sulle transenne, mentre Naomi esegue un Crossbody su tutte le avversarie, le sei di SD festeggiano assieme sul ring: nessuna invasione di campo resta impunita a SmackDown.

Vengono dedicati alcuni minuti per un video dedicato alla rivalità tra Goldberg e Brock Lesnar.

Andiamo avanti, Daniel Bryan ha deciso che per caricare il TTT gli farà affrontare i wrestler che non sono riusciti a qualificarsi nel team SmackDown

American Alpha, Usos, Breezango&Hype Bros (with Heath Slater&Rhyno) vs VaudeVillains, Headbangers, Ascension&Spirit Squad (2 / 5)

La gente intona “we want Slater”, ossia uno dei due wrestler su dieci che non è nel match. Ad ogni modo, il TTT pare avere qualche attrito, specialmente tra gli AA e gli Usos, ma nel complesso la prima parte è dominata dal TTT, con gli Hype Bros che fanno buona parte del lavoro iniziale, intanto il pubblico intona cori per Rhyno, il secondo dei due wrestler su dieci che non è nel match; la puntata sfuma in pubblicità mentre l’arbitro tenta di evitare una mega rissa e quando si ritorna in onda vediamo Zack Ryder che riesce a dare il cambio a Gable, questi sta per schienare uno degli Headbangers e ciò causa un’invasione di ring dietro l’altra, che termina con gli Usos che volano su tutti quanti indiscriminatamente mentre gli AA eseguono la loro finisher vincente

Vincitori: TTT

Inaspettata collaborazione tra gli Usos e gli American Alpha, il TTT riuscirà ad essere così coeso anche a Survivor Series?

Ed ora bando alle ciance che Jesoo Edge è tornato per farci emozionare ancora!

E non ho detto Jesoo a caso, dato che a quanto pare le barbe da antologia continuano ad andare per la maggiore. Edge dice che è alquanto eccitato di trovarsi qui con noi, chi lo conosce sa che ama il blu ed è orgoglioso di avere il Team SmackDown qui al Cutting Edge, il team si presenta sul palco, con James Ellsworth al fianco di Dean Ambrose, Shane in giacca e cravatta e Randy Orton assieme a Bray Wyatt(senza Luke Harper), Edge incomincia chiedendo di stringere la mano ad una certa persona che si rivela essere il buon Ellsworth, il quale coglie l’occasione di poter fare la 5 seconds pose con lui, ma AJ Styles, da buon Duca quale è, interrompe il teatrino dicendo che a nessuno frega niente di Ellsworth e Edge dovrebbe fare il suo lavoro intervistando l’unica persona che realmente conta in questo team, Edge acconsente e passa a intervistare . . . Randy Orton, chiedendogli cosa gli sia successo e perché segua Bray Wyatt, proprio Bray prende il microfono e dice che il Randy che conosceva è morto, cercando un dialogo normale a questo punto Edge intervista Shane, il quale dice che tutti hanno avuto degli screzi, ma devono superarli, AJ Styles ribatte che se il team sarà unito sarà solo merito suo, dato che se avesse lasciato tutto nelle mani di Dean Ambrose il team sarebbe andato a scatafascio, Ambrose promette a Styles di riprendersi il titolo a TLC ed AJ si impunta dicendo che forse non ha più tanta voglia di collaborare

Ad interrompere questa disgustosa ostentazione di plutocratica sicumera(cit.) arriva, grazie al Cielo, The Undertaker, rintocchi di campana, luci blu, fumogeni vari, tuoni e fulmini sullo sfondo. Il Deadman lancia occhiate severe a tutti, a Shane McMahon in particolare, prende un microfono e dice che non potrebbe esserci miglior Commissioner per SmackDown di un uomo senza paura (e Shane, giustamente, gongola), Taker dice di essere qui per due motivi, il primo è che WrestleMania non definirà più ciò che egli è, lui è qui per prendere anime e scavare buche, Survivor Series è dove Undertaker è nato e SmackDown è sempre stata casa sua, ordunque, ciò lo porta al secondo motivo per cui è qui, alle Series di quest’anno non c’è motivo di aver paura del fallimento, ma se fallite . . . avrete una buona ragione per aver paura del Deadman, il team Raw deve riposare in pace. Sipario.

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.25
Qualità dei Promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.25
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname