Buongiorno amici e buon sabato! Benvenuti a questa nuova edizione dello show blu della WWE, puntata, che in base alle anticipazioni, sembrerebbe interessante. Ma lo sarà davvero ?! Andiamo a scoprirlo insieme! Ah, alla tastiera, questa volta non c’è il buon Jasper ma Desil, con una connessione altalenante ma c’è 😛

Ad aprire questa nuova puntata al Perfomance Center ci pensano Sasha Banks e Bayley, alla campionessa femminile non è andata giù la scelta di Paige di farla combattere in un fatal 4 way ad eliminazione per il suo titolo e ne discute con la sua migliore amica; le due vengono però interrotte da Lacey Evans, arriva poco dopo anche Naomi che vuole unirsi alla ‘festa’. Scambio di schermaglie tra le quattro che vengono interrotte ancora una volta da…. TAMINA!!! La samoana mette KO sia la Evans sia Naomi, le due superamiche tentano di farsela amica, la rientrante Tamina non le attacca ma riserva comunque loro occhiatacce che non presumono nulla di buono

1) Drew Gulak (w/Daniel Bryan) vs Shinsuke Nakamura (w/Cesaro e Sami Zayn)

2.8 out of 5 stars (2,8 / 5)

Ricordiamo che se Gulak vince assicura a Bryan un’opportunità al titolo intercontinentale, ora nelle mani di Zayn a Wrestlemania.

Il match inedito tra i due scorre in maniera molto godibile, ovviamente, con tutte le persone all’angolo dei due atleti non ci poteva non aspettare qualche minima interferenza soprattutto dal trio dei cattivoni, ai quali Gulak dovrà resistere.

Nelle fasi finali, il Re dello Strong Style si prepara per la Kinshasa, ma Bryan aiuta sottilmente Gulak a sfuggire alla manovra, in modo tale da non farsi vedere dall’arbitro, permettendogli anche di vincere il match mentre Zayn, che ha visto, protesta, ahilui, inutilmente

WINNER: DREW GULAK

Rivediamo quanto successo una settima fa tra Otis e Dolph Ziggler, durante il match del primo contro i campioni di coppia dello show blu, ovviamente insieme a Tucker. Dopodichè ci viene mostrato proprio Ziggler nel backstage intento a parlare a telefono quando Otis arriva con l’intenzione di vendicarsi, ma sia il suo team partner che degli arbitri tentano di fermarlo, promettendogli che può vendicarsi a Wrestlemania

Ritornati sullo stage veniamo accolti dal musicista Elias, che ha in serbo una canzone per Re Corbin; quest’ultimo arriva poi all’improvviso e lo stende KO al suolo, dopo averlo buttato giù dalla ringhiera in prossimità del logo dello show più importante dell’anno in casa WWE

2) Alexa Bliss vs Asuka 2.8 out of 5 stars (2,8 / 5)

Partenza lenta per le due che nonostante il potenziale, non mettono in mostra grandi dote ma pensano più ad infastidire l’avversaria che a tentare la vittoria; in tutto ciò è divertente vedere come Nikki Cross fa il tifo per la sua amica saltando e ballando sul tavolo dei commentatori, con un Cole abbastanza interdetto.

Comunque, tra qualche presa in giro di qua e di là della nipponica l’incontro sembra finalmente iniziare con la Bliss, dapprima in difficoltà, riuscendo, poi, a trovare lo spazio per la DDT vincente

WINNER: ALEXA BLISS

Promo degli Usos in cui sostanzialmente promettono di vincere contro il New Day nel main event odierno

Momento amarcord: Roman Reigns vs Triple H per il titolo WWE nella Wrestlemania del 2016

Contro risposta del New Day ai fratelli samoani in vista del loro match più tardi

Prima di collegarci con la casa delle lucciole di Bray Wyatt torniamo ad un mese fa e più precisamente al ritorno di Cena a Smackdown con conseguente sfida contro il Maligno a Mania 36

Siamo ancora una volta poi nel backstage, dove Mandy Rose intercetta Ziggler per rimproverarlo del modo in cui ha trattato Otis, lo Show Off si scusa e così la bella Mandy afferma che sarà al suo angolo a Wrestlemania, dopodichè i due si allontanano

Finalmente siamo pronti per la Firefly! La lanterna sussura a Bray che è stato sconfitto da Cena in passato mentre Wyatt gli ordina di stare zitto. Da lì, ha inventato una ‘ricetta’ mettendo nel frullatore Ramblin ‘Rabbit, poi ha mescolato tutto insieme nonostante le urla del burattino, per poi assaggiarlo anche.

Wyatt ha rivelato che “The Fiend” Bray Wyatt sfida Cena ad un Firefly Fun House Match a WrestleMania 36. Altro al momento non c’è dato saperlo, ma non si prospettano belle notizie per il leader della Cenation

Siamo arrivati al main event! I campioni di coppia si accomodano vicino Cole al tavolo di commento

3) Usos vs Nes Day 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match ad alto livello tra i due tag team che per la millesima volta (che non a caso hanno ‘tenuto in piedi’ la categoria tag team per molto tempo) si trovano uno di fronte l’altro a battagliare; ragion per cui si conoscono alla perfezione e l’incontro scorre in maniera fluida con molte manovre ben assestate da parte dei due tag team.

Nelle finali la stanchezza inizia a farsi sentire ma ciò non impedisce alle due squadre di fare il meglio che possono, peccato però che non sapremo chi si aggiudicherà questo punto nella sfida infinita tra le due coppie perchè i campioni di coppia, dopo che Morrison è stato attaccato da Kingston, decidono di intervenire, colpendo prima Big E e poi anche gli altri, facendo scattare la squalifica

WINNER: NO CONTEST

Mentre i campioni continuano ad attaccare i quattro, Cole li interrompe con una breaking news: per quanto appena fatto i due sfideranno sia gli Usos sia i New Day a Wrestlemania in un Ladder Match; dopo questa notizia i due atleti della positività si rialzano e mettono KO Miz & Morrison

Così si chiude questa puntata! 🙂

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
6,5
Qualità dei promo
6
Desil
Ho 25 anni e seguo il wrestling da tanti anni. Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando nel frattempo di svolgere anche un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live e di NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW