Benvenuti a tutti, lettori di Zona Wrestling. Oggi alla tastiera c’è occasionalmente The Notorious, pronto a riportarvi tutto ciò che è successo nell’ultima puntata di Smackdown. Senza indugiare oltre, possiamo iniziare.

Con l’apertura della puntata, ci vengono presentati alcuni dei match della serata: AJ Styles vs Shinsuke Nakamura; Asuka vs James Ellsworth.

Ad aprire il sipario ci pensa The Miz, con una nuova puntata di MizTV: gli ospiti per questa serata saranno i membri del team Hell No. The Awesome One esordisce con una provocazione alla faccia da capra, con quest’ultimo che sembra pronto a colpirlo, ma Kane lo invita ad essere diplomatico. L’ex campione intercontinentale chiede se i due si sentano pronti a sfidare i Bludgeon Brothers, domanda alla quale risponde il Big Red Machine, il quale afferma che il Team Hell No sia superiore ai campioni. A questo punto, tramite un video, il wrestler di Cleveland cerca di mettere in difficoltà i due, ricordando quanto di male abbia fatto Kane all’ex campione WWE. Di seguito, The American Dragon rivela come i tentativi di Miz siano vani, facendogli notare come lui non sia bravo a fare niente, e, a questa provocazione, The Miz risponde dicendo come Bryan non sia più al suo livello. The Big Red Monster cerca di calmarlo, ma, venendo provocato nuovamente dal conduttore dello show, afferrà quest’ultimo per la gola. In questo momento, i Bludgeon Brothers e i SAnitY attaccano il Team Hell No sul ring, che, però, viene aiutato dal New Day, che ristabilisce la parità numerica. Nonostante tutto, sono i cattivi ad avere la meglio in questo scontro.

Successivamente, viene ripreso Nakamura nel backstage mentre si avvia verso il ring.

Di ritorno dalla pubblicità, viene annunciato un 10 man tag team match che vedrà il New Day ed il Team Hell No fare coppia nell’affrontare i SAnitY e i Bludgeon Brothers.

Shinsuke Nakamura vs AJ Styles

(3,5 / 5)

Prima che incominci l’incontro, Rusev si presenta sullo stage con un microfono, affermando che domenica distruggerà “la casa che AJ Styles ha costruito”.

Distratto dal bulgaro, AJ Styles si fa cogliere di sorpresa da Shinsuke Nakamura, che lo colpisce repentinamente. AJ risponde subito con un Drop Kick. Successivamente, Styles prova la Phenomenal Forearm, ma viene fermato dal nipponico, che lo lancia fuori dal ring. A questo punto, si apre una fase di controllo di Shinsuke, con l’attenzione che si sposta su Rusev, presente al tavolo di commento. Poco dopo, Namura prova la Kinshasa, ma il fenomenale reagisce con un Roll-Up. Nonostante ciò, il giapponese rimane in controllo fino all’ennesima pausa pubblicitaria, durante la quale AJ Styles ribalta la situazione. Dopo diverse manovre, The Phenomenal One prova la Styles Clash, ma Nakamura converte questa situazione a suo favore, chiudendo l’avversario in una sottomissione. Grazie alla posizione di Shinsuke, Styles quasi riesce a schienarlo, senza riuscirci. Di seguito, AJ Styles resiste all’Exploder Suplex di Nakamura, e, pochi istanti dopo, colpisce il suo avversario con un Phenomenal Forearm mentre quest’ultimo si trovava fuori dal ring. Con i due che si trovano all’esterno del quadrato, Aiden English distrae lo statunitense, ma l’ex campione di coppia di NXT viene colpito erroneamente da una Kinshasa. Dopo quest’ultimo episodio, Rusev attacca il campione WWE, facendo scattare la squalifica.

Winner: AJ Styles per squalifica

Dopo il match, Jeff Hardy arriva sul ring per aiutare un AJ Styles in balia di Nakamura e Rusev. Poco dopo, entra in scena Paige, che fa ripartire il match, facendolo diventare un tag team match.

Jeff Hardy & AJ Styles vs Shinsuke Nakamura & Rusev

(0,5 / 5)

Più della metà del match si sviluppa con Rusev che applica una Bear Hug ad AJ Styles, il quale reagisce dopo diversi minuti con una Sleeper Hold, grazie alla quale riesce a dare il cambio a Jeff Hardy. The Charismatic Enigma accelera, tanto che effettua subito la Whisper In The Wind sul bulgaro. Shinsuke Nakamura prova ad intervenire ma viene fermato da Styles, che, a sua volta, viene colpito dal bruto bulgaro. Jeff approfitta della situazione, eseguendo la Twist Of Fate, ma, nel tentare la Swanton Bomb, il nipponico gli fa perdere l’equilibro, cosa che apre le porte al Machka Kick, con il quale Rusev chiude la contesa.

Winner: Rusev & Shinsuke Nakamura

James Ellsworth viene inquadrato nel backstage intento a riscadarsi, con Carmella che gli ordina di battere Asuka.

James Ellsworth vs Asuka in un Lumberjack Match

[0,5]

Prima dell’incontro, l’adepto della campionessa di Smackdown si dichiara pronto ad affrontare Asuka.

L’incontro si incentra soprattutto su diversi tentativi di fuga di Ellsoworth, che, puntualmente, viene interrotto dalle Lumberjack. Da segnalare solo due sequenze: Asuka si lancia su tutte le lottatrici fuori dal ring, eccezion fatta per Carmella; James, dopo essere stato colpito da un calcio della giapponese, si scontra involontariamente con la Fabolous One, la quale cade, dato che si trovava sull’apron ring. Dopo pochissimi minuti, The Empress Of Tomorrow chiude la pratica con la sua Asuka Lock.

Winner: Asuka

A match concluso, Ellsworth acceca l’ex campionessa NXT con uno spray, permettendo così a Carmella di colpirla con un Superkick.

Vengono ripresi i membri del New Day e del Team Hell No, che cercano di abbozzare un piano per il loro match: mentre i tre del New Day propongono delle soluzioni, Kane e Daniel Bryan continuano a punzecchiarsi come di consueto. A questo punto, Big E cerca di ristabilire l’armonia, riuscendo nel suo intento.

Poco dopo, Paige raggiunge Carmella e James Ellsworth nel backstage, comunicando a quest’ultimo che ad Extreme Rules sarà costretto ad assistere al match per il titolo femminile di Smackdown all’interno della Shark Case.

Sin Cara vs Andrade “Cien” Almas (w. Zelina Vega)

(3 / 5)

Nonostante Andrade “Cien” Almas parta in vantaggio, Sin Cara ribalta subito la situazione grazie ad una Hurricanrana ed un Suicide Dive. Dopo queste due mosse, il messicano continua a dominare l’incontro con diverse manovre spettacolari: ad esempio, dopo un tentativo di finisher di Almas, Sin Cara riesce a lanciare quest’ultimo fuori dal ring ed effettuare un’altra Hurricanrana partendo dall’interno del quadrato. Poco dopo, il mascherato prova una Swanton Bomb, che non va a buon fine. Dopo di che, l’ex campione NXT ribalta completamente l’equilibrio del match, vincendo grazie ad un Double Stomp e ad un Double Knee, con entrambe le manovre che vengono eseguite all’angolo.

Winner: Andrade “Cien” Almas

Ad incontro concluso, ci vengono ricordati quelli che saranno i match di Extreme Rules.

Il Main Event è preceduto da delle dichiarazioni dei SAnitY e dei Bludgeon Brothers, che, direttamente dal backstage, lanciano il guanto di sfida agli avversari.

Durante l’entrata del trio dei positivi, viene mandato in onda un video nel quale vengono riproposte le immagini di ciò che è successo settimana scorsa a questo team.

The New Day & Team Hell No vs SAnitY & Bludgeon Brothers

(1,5 / 5)

Appena incomincia il match, il team dei face prende alla sprovvista gli avversari, guadagnando subito un vantaggio. Iniziano Xavier Woods ed Alexander Wolfe, con quest’ultimo che viene messo in seria difficoltà da tutto il New Day. Quando Wolfe riesce a dare il cambio, la situazione si ribalta, con Erick Rowan, Luke Harper e Kilian Dain che danno del filo da torcere a Woods. Dopo diversi minuti, Xavier dà il cambio a Daniel Bryan, e, contemporaneamente, entra Eric Young, il quale non riesce a resistere ai vari attacchi dell’American Dragon, che quasi chiude il leader dei SAnitY nella Yes Lock. A questo punto, entra irregolarmente Alexander Wolfe per interrompere la presa. Dopo di che, molti wrestler entrano sul ring per applicare la loro finisher, e questa sequenza si conclude con Kofi Kingston che si lancia su Luke Harper con l’aiuto di Big E, e con quest’ultimo che, poco dopo, applica la sua consueta Spear tra le corde a Kilian Dain. Successivamente, Daniel Bryan esegue la sua Knee Plus su Young, ponendo fine alla contesa.

Winner: The New Day & Team Hell No

La puntata si conclude con Daniel Bryan e Kane che si scambiano le taunt.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
5
The Notorious
Ho 19 anni. Seguo il wrestling da quando sono bambino, ed è tutt'ora la mia passione. Mi autodefinisco un WWE guy, perchè mi interessa soprattutto la federazione di Stamford, ma allo stesso tempo, quando ne ho modo seguo anche le indipendenti. F**k The Mayweathers.