Baron Corbin si sta ormai adattando al suo nuovo ruolo e ha abbandonato il Lupo Solitario per una figura autoritaria. Per facilitare la cosa, Corbin ha dovuto tagliare i suoi famosi capelli lunghi, ma, a quanto pare, per lui questo non è stato affatto un problema.
In una recente intervista in cui raccontava della sua nuova posizione a Raw, Corbin ha parlato del precario equilibrio tra il suo personaggio e quello del General Manager Kurt Angle.
Torturerò Kurt finché posso. Vedremo cosa succede quando non ne potrà più. Sappiamo tutti che è uno tosto e che ha fatto grandi cose, quindi vedremo quanto posso farlo impazzire. Alla fine sento che dovrà staccare la spina, ammettere di avere un problema con me e che dovremo sistemare la cosa sul ring.

Corbin ha anche detto che si sta godendo il cambio di look. Ha sottolineato che per lui è stato facile, che voleva tagliare i capelli da parecchio tempo, ma per via della WWE era molto problematico.

Io ero davvero contento di tagliarmi i capelli! Volevo farlo da molto tempo.
Ci sono però tante cose a cui la gente non pensa. Hai il tuo aspetto nelle action figure, nei video game, in tutta quella roba – non puoi semplicemente cambiare la tua immagine, perché vanno di mezzo troppi fattori. Per cui, quando è stato approvato, è stato bellissimo, io ero emozionato per il taglio e ha reso la mia vita più semplice!”

Ha ventiquattro anni e rimpiange di non averli impiegati bene come Randy Orton. Si consola scrivendo e nutrendo porcellini d'India. Legge i libri di Chris Jericho e ci trova anche lezioni di vita.