Era molto atteso il main event di UFC 207, in cui Ronda Rousey avrebbe avuto l’occasione di riprendersi il titolo UFC.

La sua sfidante era Amanda Nunes, attuale campionessa. Il risultato è stato clamoroso. La Nunes ha distrutto Ronda in appena 48 secondi, con l’incontro che è stato fermato per TKO.

Dopo il match la Nunes si è sfogata col pubblico dicendo che adesso Ronda si ritirerà per andare a far film ad Hollywood ed il pubblico dovrebbe dimostrare supporto per lei e le altre ragazze che rimarranno in UFC.

Non sembra facile che Dana White rinunci alla Rousey, considerando che si tratta, insieme a McGregor, del nome più noto della compagnia. Sono però possibili adesso nuovi scenari, con la WWE che sarebbe ben lieta di vedere un match della bionda ex campionessa UFC a WrestleMania.

Difficilmente invece potremo vedere la Rousey come un’atleta WWE full time, dato che riceve attualmente compensi altissimi in tra UFC, sponsor e ingaggi cinematografici. Il compenso per il match di questa notte è stato il più alto percepito da un fighter nella storia delle MMA. Circa tre milioni di dollari, escluse le percentuali sulle vendite del PPV.

 

 

 

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.