Ben trovati a tutti amici appassionati di Wrestling e di WWE. E’ il 26 Gennaio 2019 e fra pochissime ore, meno di 48 per la precisione, andrà in scena dal Chase Field di Phoenix, Arizona, una nuova edizione della Royal Rumble. E’ una prima volta, perché mai la WWE aveva messo in scena una rissa reale in uno stadio adibito al Baseball. Il Chase Filed infatti, circa 50.000 posti (30.000 se non erro per questo Show), è la casa dei Arizona Diamondbacks. Speriamo che sia di buon auspicio e che preziosi come diamanti siano anche i Match che la World Wrestling Entertainment metterà in scena. Bando alle ciance allora e partiamo come al solito con la Preview di Zona Wrestling. Alla tastiera, accompagnato da Danilo “NM Punk” Corvietto, c’è Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis.

 

KICK OFF PRE SHOW

 

FATAL FOUR WAY MATCH

Buddy Murphy (c) vs Akira Tozawa vs Hideo Itami vs Kalisto for the WWE Cruiserweight Championship

GiovY2JPitz: la qualità a 205 Live, nonostante le tante critiche alla ghettizzazione dello Show, è indiscutibile. Questi quattro alfieri ne sono l’esempio. Probabilmente l’esposizione dovrebbe essere pensata diversamente e aumentata, cosi da dare a tutti il giusto valore, ma pian piano devo ammettere che comincio a guardare a 205 Live come un Brand a parte, che passo dopo passo si sta guadagnando la fiducia dei fan e si sta creando il suo zoccolo duro di seguaci. C’è strada da fare, certo, ma si deve sempre iniziare da qualcosa. Per quanto riguarda questo incontro nello specifico non ho nessun dubbio, se si parla di qualità, ho invece più di una perplessità per quello che è il vincitore. Buddy Murphy senza ombra di dubbio è un campione eccellente, abbastanza “WWE” e allo stesso tempo abbastanza “Indy” da riuscire ad assorbire la stima di tutti i tipi di spettatore, ma è anche vero che si deve cambiare, ogni tanto, soprattutto in uno Show dove il titolo singolo è l’unico in circolazione. Probabilmente questo non è il momento e Murphy manterrà, ma sono quasi sicuro che il suo regno non vada oltre Wrestlemania, palcoscenico nel quale un nuovo atleta potrà raccogliere la sua eredità e impostare un nuovo tipo di regno, e francamente, Humberto Carrillo, non me ne vogliano il resto dei Cruiserweight, al momento mi sembra il più futuribile, oltre che un talento che in breve tempo può fare passi da gigante dopo aver preso il posto, è chiaro, di Mustapha Alì nello Show “viola. Winner and Still WWE Cruiserweight Champion: Buddy Murphy.

Danilo: non seguendo assiduamente 205 non mi sento di poter sciorinare una predizione precisa in alcun modo. Propendo in ogni caso per un cambio di Titolo, in modo da poter spedire Murphy in tempi rapidi verso lidi maggiormente assolati. Winner and New WWE Cruiserweight Champion: Hideo Itami.

 

ONE ON ONE MATCH

Rusev (c) (w/Lana) vs Shinsuke Nakamura for the WWE United States Championship

GiovY2JPitz: hanno avuto entrambi poco spazio, Nakamura e Rusev. Il titolo degli Stati Uniti è passato dalla vita dell’uno a quella dell’altro quasi in sordina. Diciamo che è una storia già vista in WWE, e proprio come le altre volte è molto difficile azzardare un pronostico. Se dovessi pensarci un attimo direi Rusev, perché ha appena vinto la cintura e perché ha bisogno di un motivo per tornare in TV, ma considerando che nonostante abbia la cintura in TV non c’è tornato, se vincesse Nakamura non cambierebbe molto. Speriamo che per questi due ottimi Wrestler il 2019 sia più fortunato e speriamo soprattutto che il Match abbia il tempo necessario per raccontare una storia, non dico un romanzo, ma almeno un racconto. Winner and Still WWE United States Champion: Rusev.

Danilo: che spreco. L’anno scorso vincitore della Rumble, quest’anno impegnato nel kickoff in un match che puzza di midcard in modo decisamente acre. Vado con una conferma del Campione, a cui non so davvero cosa possa servire per rinverdire uno stint che sta lentamente spegnendo ogni fiamma di interesse nel suo personaggio. Winner and New WWE United States Champion: Shinsuke Nakamura.


 

MAIN SHOW

 

TAG TEAM MATCH

The Bar (c) vs Shane McMahon & The Miz for the WWE Smackdown Tag Team Championship

GiovY2JPitz: Match sul quale c’è poco da dire. Cesaro e Sheamus domineranno la scena per i primi minuti, poi quando The Miz darà il cambio a Shane ci sarà un piccolo ritorno. La matassa sarà sciolta durante le fasi finali, quando Shane metterà in scena il suo Insane Spot e dentro il Ring qualcosa darà a The Miz la possibilità di cogliere di sorpresa uno degli avversari. Shane e Miz vinceranno i titoli di coppia e il Match sarà sufficiente, o forse più, chi lo sa? Tutto sarà utile per costruire, almeno nei piani attuali, il Match fra il primogenito dei McMahon e il marito di Maryse a Wrestlemania, le cinture torneranno presto alla vita di Cesaro e Sheamus, o magari del New Day, o chi lo sa, magari dei Sanity. Winner and New WWE Smackdown Tag Team Champions: Shane McMahon & The Miz.

Danilo: questa accoppiata, devo esser sincere, mi piace abbastanza. Tuttavia non ho ancora capito se l’obiettivo finale sia un match tra i due già a WM o se la storyline possa protrarsi anche oltre: questo tag team ha qualcosa di interessante, dunque vi è del potenziale per almeno un buon sei mesi di storia ben raccontata. The Bar, non me ne vogliate, è un tag team che sa e saprà sempre di ridimensionamento. Winner and New WWE Smackdown Tag Team Champions: Shane McMahon & The Miz.

 

ONE ON ONE MATCH

Asuka (c) vs Becky Lynch for the WWE Smackdown Women’s Championship

GiovY2JPitz: protagonista assoluta non soltanto di questo Match, non soltanto dell’evento, non soltanto della categoria, ma probabilmente di quella che sarà la Road to Wrestlemania, Becky Lynch sale sul Ring per la prima volta in questa serata e perderà. Perderà per squalifica, probabilmente, o vincerà per lo stesso motivo. Sta di fatto che entrerà nel Royal Rumble Match e, sono sicuro quasi al 100%, si porterà a casa quella vittoria che la catapulterà nel Main Event di Wrestlemania insieme a Ronda Rousey. Questo Match può dare tanto e se i minuti a disposizione delle atlete saranno abbastanza, lo farà senza troppi problemi. Asuka manterrà, in un modo o nell’altro, e Becky sarà pronta per la gloria. Winner By DQ and Still WWE Smackdown Women’s Champion: Asuka.

Danilo: Becky andrà contro Ronda a Wrestlemania, dunque vincere questo Titolo sarebbe una zavorra assolutamente non funzionale a tale storia. Ovviamente, per arrivare forte in quel di WM, anche una sconfitta pulita è fuori discussione: prevedo un’interferenza di qualche tipo, non so se proprio Ronda, se Charlotte o addirittura Shayna. Vada come vada… Winner By DQ and Still WWE Smackdown Women’s Champion: Asuka.

 

ONE ON ONE MATCH

“The New” Daniel Bryan (c) vs AJ Styles for the WWE Championship

GiovY2JPitz: sto letteralmente adorando questa rivalità. Sto adorando Daniel Bryan ed AJ Styles che si danno battaglia verbalmente, fisicamente e con questa serie di Match che, non sarà il massimo del loro potenziale, ma che è sempre un piacere vedere. Spero finisca il più tardi possibile. Spero anche che Bryan arrivi a Wrestlemania da campione e spero che mantenga. In questa occasione però mi piacerebbe vedere AJ rivincere la cintura, per poi magari passarla un’altra volta a Bryan in uno dei prossimi eventi, cosi da cementificare quella che è la parità di livello dei Performer, entrambi eccezionalmente grandi. So però che non sarà cosi e che chi vincerà domani, probabilmente, arriverà campione a Wrestlemania, quindi, per ciò che ho detto prima, spero in Bryan e francamente credo che questo sarà. Conto su una buonissima contesa, come non farlo con due nomi cosi? PS: e se anche AJ proprio come Becky entrasse nella Rumble dopo aver perso? E se la vincesse? Sarebbe una Storyline fotocopia, è vero, ma sperare è sempre lecito. Winner and Still WWE Champion: Daniel Bryan.

Danilo: la gestione di Bryan mi lascia a volte perplesso. Lo trovo a tratti molto divertente, ma nel contempo so benissimo che nella sua mente sia leggermente paradossale che un amante dell’ambiente possa essere dipinto come cattivo dal popolo che incita lo smog, il consumismo e il junk food. Non lo so, lo trovo un ossimoro piuttosto difficile da mettere in pratica e sono piuttosto combattuto circa il mio giudizio su questa versione di Bryan che, ad ogni modo, mi intrattiene e diverte. Vado con una sua conferma come Campione, in vista di uno scontro (forse) con Rey Mysterio in vista di WM, unico match in cui Bryan potrebbe interpretare il “bullo” il modo assolutamente credibile. Winner and Still WWE Champion: Daniel Bryan.

 

ONE ON ONE MATCH

Ronda Rousey (c) vs Sasha Banks for the WWE Raw Women’s Championship

GiovY2JPitz: Ronda e Sasha è un Dream Match per uno come me, che ha adorato e adora le protagoniste della Women’s Revoltuion e ha adorato e adora Ronda Rousey, colei che indirettamente questa rivoluzione l’ha suggerita. Non credo che Sasha abbia possibilità di vittoria, però credo che possa fare una gran bella figura che poi la spinga, insieme a Bayley, alla conquista dei titoli di coppia. Ronda vincerà, speriamo non facendo cedere Sasha, e si appresterà alla prossima sfida, difficilmente nell’Elimination Chamber, ma sicuramente contro un’altra ragazza che rispetta e dalla quale è rispettata: Natalya. Ci sarebbe anche Fastlane, nel quale potrebbe ripetere o affrontare una a scelta fra Alexa Bliss e Nia Jax e poi via, di corsa, verso Becky a Wrestlemania. La qualità, come quella del Match femminile commentato in precedenza, non può mancare, ma le devono dare l’occasione di metterla in scena. Winner and Still WWE Raw Women’s Champion: Ronda Rousey.

Danilo: dopo aver sconfitto Charlotte, a Ronda mancano Sasha e Bayley nella Colonna delle vittorie per poter ufficialmente “iniziare” una guerra a tutto campo tra le due fazioni di Horsewomen. Questo a mio avviso è uno dei match più scontati della card: sarà un bel match con qualche botch di troppo (Sasha la ritengo molto buona ma ancora incapace di trascinare una compagna meno esperta verso l’eccellenza) ed a spuntarla, in modo pulitissimo, sará la Rousey. Winner and Still WWE Raw Women’s Champion: Ronda Rousey.

 

ONE ON ONE MATCH

Brock Lesnar (c) (w/Paul Heyman) vs Finn Balor for the WWE Universal Championship

GiovY2JPitz: sarebbe bello, bellissimo, vedere Finn Balor riuscire a strappare il titolo a Brock, facendolo in maniera credibile, in un Match, che poi è ciò che cerca la WWE, costruito ed eseguito in maniera pressoché perfetta come quello fra lo stesso Lesnar e Bryan a Survivor Series. Ma sarà molto difficile. Un tradimento di Paul Heyman? Sarebbe una soluzione credibile. Un infortunio di Brock Lesnar auto-inflitto in un eccesso di foga? Potrebbe anche essere. Ma non penso che la WWE perda l’occasione di creare un altro Match a cinque stelle (parlando di Star Power) a Wrestlemania con un Brock Lesnar campione. Io dico che vincerà The Next Big Thing e per Balor, forse, ci sarà un’altra occasione in futuro. Match, spero, raccontato come Lesnar-Bryan, altrimenti sarà uno Squash, altrimenti non sarà credibile. Punto. Winner and Still WWE Universal Champion: Brock Lesnar.

Danilo: la gestione di questo Bálor ricorda tremendamente quella di Bryan in vista di WM30, ossia l’eroe scelto dal pubblico in barba all’opinione dell’autoritá (ecco spiegato il siparietto con Vince). Più passano i giorni, infatti, più penso che il risultato di questo match potrebbe sorprendere… che Strowman possa costare il Titolo al Gorilla Albino? Che possa Brock far eliminare il suo rivale dalla Rumble ripercorrendo la strada tracciata a WMXX in un dimenticabile Goldberg Vs Lesnar? Dico di si, dunque RISCHIO. Winner and New WWE Universal Champion: Finn Balor.

 

ROYAL RUMBLE MATCH

30 Women Royal Rumble Match to Determinate the WWE Raw or Smackdown Women’s Championship First Contender at Wrestlemania 35

GiovY2JPitz: sarà una Royal Rumble abbastanza strana. Sarà una battaglia che vedrà impegnate sul Ring poche atlete papabili e delle quali, alla fine, nessuna vincerà, perché sarà Becky a vincere e lo farà entrando verso la fine, numero 25, direi, o 26. Però sarà una Royal Rumble probabilmente qualitativamente migliore di quella dell’anno scorso, e soprattutto tante atlete sapranno cosa migliorare confrontandosi con le imperfezioni del 2018. Ci saranno sorprese, al momento mancano 9 atlete all’appello, che diventano 8 se aggiungiamo Becky. Ci saranno di certo Trish Stratus e Lita, probabilmente Michelle McCool, magari qualche altra Hall of Famer, ma se vogliono inserirci la sorpresa vera, lo spazio resta comunque. Numeri uno e due, per me, Ruby Riott e Charlotte Flair. Final Four Charlotte Flair, Becky Lynch, Nia Jax e Carmella, quella del numero 30. Winner and First Contender for the WWE Raw Women’s Championship at Wrestlemania 35: Becky Lynch.

Danilo: la durata di questa Rumble potrebbe essere effettivamente piuttosto breve, in quanto avere due risse reali nello stesso show potrebbe risultare essere indigesto anche per lo stomaco piu´forte. Se tuttavia la conclusione che ho in mente potesse concretizzarsi, sarebbe proprio questo incontro a chiudere lo show: Becky Lynch, incacchiata nera per aver perso il match Titolato contro Asuka (presumo per l’intervento di qualcuno, che sia Ronda o una delle 4 MMA Horsewomen) asfalta Carmella, prende il 30, vince la Rumble e sfida proprio la Rousey. La RR va off the air con l’unico, possibile Main Event con la M maiuscola in vista di un’edizione di WM che si prospetta, almeno al momento, non particolarmente esaltante. Winner and First Contender for the WWE Raw Women’s Championship at Wrestlemania 35: Becky Lynch.

 

ROYAL RUMBLE MATCH

30 Men Royal Rumble Match to Determinate the WWE or WWE Universal Championship First Contender at Wrestlemania 35

GiovY2JPitz: tolto Roman Reigns, per un motivo per il quale nessuno avrebbe voluto toglierlo, siamo di fronte a una delle Royal Rumble più incerte degli ultimi anni. Perché è vero, Seth Rollins e Drew McIntyre sono i nomi più accreditati, ma al contrario degli altri anni, non vedo in loro un chiaro vantaggio. Sarà uno di loro la mia scelta, ma gusterò l’intera rissa reale perché davvero, questa volta, non riesco a chiudere il cerchio con dei nomi che credo la WWE veda bene per essere tramutati in vincitori. Sarà una Rumble bella secondo me. Sarà una Rumble che magari non ci darà l’emozione di vedere un nome come Nakamura trionfare, ma dal punto di vista tecnico, di Storyline e Storytelling, può essere davvero una delle migliori, basta volerlo. Chiaramente si può rovinare con semplicità un grande potenziale, ma ho come l’impressione che da qui parta un rinnovamento che non dico caratterizzerà la WWE per gli anni a venire, ma per lo meno lo farà fino a Wrestlemania, in maniera più netta e decisa confronto agli ultimi anni. Primi due entranti Dean Ambrose e Andrade.  Final Four con ancora Andrade, Drew McIntyre, Seth Rollins e Big E. Winner and First Contender for the WWE or WWE Universal Championship at Wrestlemania 35: Seth Rollins.

Danilo: ogni anno la Rumble, nonostante tutto, mantiene un fascino tutto suo. Vi saranno ritorni a sorpresa, debutti, eliminazioni eccellenti…una Rumble ben strutturata è da sempre il miglior catalizzatore in vista delle storyline a Wrestlemania. Negli ultimi 5 anni, i vincitori sono stati rispettivamente Batista, Roman Reigns, Triple H, Orton e Nakamura: si nota una netta inversione di trend solo nell’ultima edizione, mentre l’andazzo recente ha visto scelte “sicure”, logiche, senza la necessitá o la volontá di usare la Rumble come trampolino di lancio finale. Alla luce di questo ragionamento, prevedo che gli ultimi 4 saranno Rey Mysterio, Braun Strowman, Rollins e Black, mentre il vincitore finale dovrebbe essere Rollins (Cena e McIntyre dovrebbero eliminarsi a vicenda): a prescindere dal fatto che possa trionfare Bálor piuttosto che Lesnar, The Architect dovrebbe essere la scelta “safe” per costeggiare tranquilli verso WM. Winner and First Contender for the WWE or WWE Universal Championship at Wrestlemania 35: Seth Rollins.

 


LIVE EVENT

GiovY2JPitz: non ho molto d’aggiungere confronto a quello già detto in fase di Preview, se non ricordare e ricordarmi, come la Royal Rumble sia un evento storico della WWE, un’occasione eccezionale che personalmente attendo ogni anno anche più di Wrestlemania. Come sempre sarò un Mark, non importa di chi, un Mark e basta. Non si può perdere la Rumble, la rissa reale, nemmeno se poi ci delude. Infondo, ciò che ci piace e l’attesa, ogni 90 secondi, di sapere chi entrerà e se questi sarà una sorpresa o no. Buona visione a tutti.

Danilo: come detto, voglia o non voglia la Rumble è la cosa che più si avvicina al Natale nel Wrestling: tante sorprese, ritorni di parenti che vediamo una volta l’anno, indigestione a base di frutta secca. E´un evento che fisiologicamente non puo´essere noioso, dunque sarei bugiardo nel dire che, nonostante il periodo creativo decisamente in flessione, non attendo con trepidazione questo importante summit di ruestling.

 

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!